Angolo tubo sella e rendimento pedalata: come sceglierlo?

  • Regaliamo una bici da 7000€!


Ciao a tutti bikers, ho deciso di aprire un topic a riguardo poiché sia dentro che fuori dal forum non si trovano riferimenti al seguente argomento: come l’angolo del tubo sella influenza il rendimento nella pedalata?

Partiamo dai seguenti presupposti:
  • un angolo dal valore elevato, con tubo tendente al verticale, avanza la sella e l’avvicina al movimento centrale e all’attacco manubrio: inoltre in salita sposta il carico verso la ruota anteriore:
  • un angolo dal valore ridotto, con tubo tendente all’obliquo, arretra la sella e la allontana da movimento centrale e attacco manubrio: in salita sposta il carico verso la ruota posteriore.
Dal punto di vista di chi pratica all-mountain e enduro, che si preoccupa di pedalare in salita e divertirsi in discesa, la scelta di un telaio con questa quota in un range ben preciso può fare la differenza tra una bici che viene pedalata controvoglia da una che invece fà venire la voglia di fare migliaia di metri di dislivello: e la proposta su bici moderne di valori anche molto alti non aiuta a capire dove si stia effettivamente andando.

Dal punto di vista biomeccanico, è noto che la posizione in sella parte dal definire:
  • lunghezza delle pedivelle
  • altezza del fuorisella
  • avanzamento/arretramento sella
  • eventuale posizionamento delle tacchette su scarpe con attacco rapido
va da sè che a valori di angolo tubo sella alti la sella avanza e vá ad influire sulla messa a piombo della rotula rispetto all’asse del pedale (o metatarso), ottenendo uno spostamento fuori dalla quota biomeccanica di riferimento con problematiche sulle lunghe percorrenze alle ginocchia; è vero che ciò aiuta sulle forti pendenze e a “pestar forte” sui pedali, ma alla lunga non è una scelta vincente e vorrei capire anche con la vostra esperienza come poter arrivare a trovare un range che massimizzi la resa in salita senza sacrificare la sostenibilità nel lungo periodo.

Grazie a tutti per i contributi!
 

freesby

Biker forumensus
9/14/12
2,095
771
0
Pinerolo
Visit site
Bike
Giant trance 1 29
Secondo me stai facendo calcoli su "basi sbagliate" (passami il termine).. Penso che con le nuove geo si punti ad avere l'angolo sella più verticale xke sono riusciti a trovare il modo di accorciare il carro con ruota da 29 rispetto alle prime uscite 10 anni fa.. Con carro più corto si è obbligati ad avanzare con la sella x mantenere un corretto peso sulla ruota ant che Cmq nelle nuove geo e sospensioni più lunghe tende molto ad impennare.. Cercare l'angolo corretto su piombo/ginocchio ecc ha senso fino ad un certo punto.. Cmq a meno di non prendere bici da enduro con 170 di escursione ormai le trail/am, o come le si vuole chiamare, si pedalano bene.. Senza contare che la posizione da biomeccanica non comporta solo avanzamento e altezza sella, ma anche Busto, attacco manubrio con relativa altezza, larghezza manubrio ecc.. Va da sé che una corretta posizione di pedalata difficilmente si sposerà con le nuove geo più discesistiche, nel senso che se ti metti "giusto" x la salita magari sei lungo x la discesa o viceversa...
Altro fattore da considerare è che su asfalto si ha una posizione statica in bdc ma su sterrato, almeno x me è così, non si è mai fermi nello stesso modo.. Quindi bisogna cercare compromessi..
 
  • Like
Reactions: spatolino

Ultimi itinerari e allenamenti