News Trentino: nuovi divieti alle mountain bike

 

Tc70

Entomobiker
4/20/11
21,652
1
8,127
0
51
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
E che c'entra? la questione mica è la sicurezza del biker...:nunsacci:


Il divieto resta e resta il rischio della multa, ma se il divieto è stato istituito per la grande frequentazione escursionistica (e alle Tre Cime è questo il motivo) andarci a d ottobre, di giorno di lavoro e per di più all'alba impedisce di creare qualsivoglia disagio a nessuno. Questo intendo io e intendeva Nonnocarb con "buonsenso".

Secondo me c entra...nel momento in cui un divieto c é...se lo mettono è anche perché ritenuto pericoloso fare tot sentiero e non solo per impedire il passaggio alle mtb perché stan sulle balle a qualcuno.


Bisognerebbe fare allora i divieti a giorni alterni e a fasce orarie,però poi cosi non mi spiego più il vero senso della parola divieto...:nunsacci:
 

_luca_

Biker novus
6/23/10
22
1
0
Trento
Speriamo si tratti di un pesce d'aprile anticipato di un mese, a cui seguirà almeno un parziale ripensamento.
Speriamo che l'Unione Bikers Trentini faccia valere il buon senso.
Davvero... Questa cosa di togliere la possibilità di poter andare in calisio e Marzola è davvero da fuori di testa!!! Non so come funzioni unione bikers, spero riescano almeno a raccogliere la protesta e aiutino i gruppi mtb sul territorio a manifestare in qualche modo il loro dissenso!
 
  • Like
Reactions: mikku

scinty

Biker superis
4/1/12
415
12
0
Saronno
Bike
cannondale bad habit
Premesso che sono un ciclista di basso livello , e che lo scorso anno in trentino ho proprio constato che tanti limiti sono assurdi ma ci sono , fondamentalmente vengono applicati perchè o poco o tanto le persone sono maleducate . Il ciclista non ha rispetto del pedone ( che magari passeggia con le cuffie , il cane libero , e 2 bambini distratti ), la donna sul cavallo impreca contro il ciclista perchè il suo cavallo si spaventa ( e lei non sa gestirlo ) il ciclista magari con la super e-bike arriva in luoghi che fino a qualche tempo fa erano irraggiungibili , scende veloce con staccate al limite e scavando i sentieri ,e facendo il pelo al pedone , e forse impreca contro pedoni ecc ecc alla fine questi sono i risultati del primo tempo della partita , lo vediamo anche nei parchi più a valle dove non vogliono i ciclisti nei single trak , ma poi i parchi si riempiono di tossici e spacciatori , come quando vietarono le moto e molti sentieri sono scomparsi avvolti dalla vegetazione
 

caval

Biker tremendus
9/9/09
1,033
72
0
Riva del Garda
Bike
Sanction 2017. Production Privee Oka, Claymore 1
Qui si parla solo di due ambiti. In realtà sono molto più sentieri vietati.
Per correttezza si deve parlare del numero di cartelli di divieto. La SAT se ne frega di "sentieri vietati". Per ogni ambito hanno elaborato una lista dove porre cartelli di divieto. In Val di Non (dove ho partecipato al processo di sviluppare la rete locale "itinerari in mountainbike") ci hanno regalato 73 divieti. Anche in posti dove non volevamo realizzare nessuna proposta per un itinerario.
Con questi divieti la SAT su quasi tutto il terreno trentino è riuscito di impedire itinerari "interessanti" (dal punto di vista di un biker, quelli con una quota con singletrails) e sono rimasti solo percorsi abbastanza "normali" su strade sterrate. Dove non era possibile trovare vie alternative, passaggi su strade sterrate hanno dato l'approvazione per l'uso di un sentiero con la premessa di spingere la bici. Nel combattere per un lavoro bene si sono opposti a tutte soluzioni di una convivenza (che per esempio ha avuto un gran successo a Grigioni con la "Trail Tolerance"). Sono riusciti a imporre la loro politica del "il biker deve rimanere sulle strade" e "i sentieri sono da camminare solo". Cosi hanno anche regalato alla provincia e il marketing del turismo un svantaggio insuperabile al confronto con le regioni e provincie concorrente sul mercato.
Per l'Alto Garda erano quasi 50 divieti da porre. Il risultato si puo facilemente studiare sulla piattaforma Outdooractive. Quasi tutti itinerari sono da XC, per un biker serio la gran parte fa solo ridere. Ma l'agenzia per la promozione "festeggia" quasi "duemilla km di percorsi in mtb".
Universi paralleli...
se conosci il territorio e hai le capacità per fruirlo puoi facilmente girare 2/3 settimane senza mai passare sullo stesso trail...il problema è che i biker moderni cercano solo il mellow flow e di quello è noto che sul garda non abbondiamo ma se sai dove cercare....
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
48,744
5,822
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Secondo me c entra...nel momento in cui un divieto c é...se lo mettono è anche perché ritenuto pericoloso fare tot sentiero e non solo per impedire il passaggio alle mtb perché stan sulle balle a qualcuno.


Bisognerebbe fare allora i divieti a giorni alterni e a fasce orarie,però poi cosi non mi spiego più il vero senso della parola divieto...:nunsacci:
no, il motivo NON è il pericolo.
 

Harvey

Biker urlandum
11/10/11
555
199
0
veneto
Bike
Cannondale rz xlr 120 - YT Jeffsy cf pro 29+
Si mettono divieti ma si investe anche per offrire nuove opportunità ai biker. Qui il progetto di una parte della ciclabile che unirà Riva a Limone:
https://www.fll.tn.it/lavori/11-infrastrutture-pubbliche/32-ciclopista-del-garda-tratto-limone
Questa permetterá a quanti scendono da Tremalzo verso Limone di rientrare verso Riva e viceversa.... Poi sull'impatto ambientale dell'opera ci sarebbe da discuterne però vi sarà un'indubbia agevolazione per chi usa la mtb in questa zona del Trentino.
Lo studio incaricato è lo stesso che ha progettato la sistemazione della Ponale prevedendo tratti separati tra biker e pedoni (progetto visibile nel medesimo sito).
 
Last edited:

marco

Баба Яга
Diretur
10/29/02
37,149
3
8,495
113
49
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Si mettono divieti ma si investe anche per offrire nuove opportunità ai biker. Qui il progetto di una parte della ciclabile che unirà Riva a Limone:
https://www.fll.tn.it/lavori/11-infrastrutture-pubbliche/32-ciclopista-del-garda-tratto-limone
Questa permetterá a quanti scendono da Tremalzo verso Limone di rientrare verso Riva e viceversa.... Poi sull'impatto ambientale dell'opera ci sarebbe da discuterne però vi sarà un'indubbia agevolazione per chi usa la mtb in questa zona del Trentino.
Lo studio incaricato è lo stesso che ha progettato la sistemazione della Ponale prevedendo tratti separati tra biker e pedoni (progetto visibile nel medesimo sito).

Solo la parte lombarda è approvata e quasi pronta. Dopo il confine non si sa niente https://www.mtb-mag.com/ciclabile-del-garda-limone-riva-i-lavori-procedono/
 

Harvey

Biker urlandum
11/10/11
555
199
0
veneto
Bike
Cannondale rz xlr 120 - YT Jeffsy cf pro 29+
Alla fine potremo parlare di tutto e di più,ma qualcuno di noi dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza e una sul cuore,scendere sul pianeta Terra e fare un mea culpa del perché di questi divieti...cui purtroppo ne subiscono le conseguenze anche chi colpe non ha...c è un detto dalle mie parti che dice..."Non è mai troppo il mal che si vuol..." facciamoci una domanda del perché...poi ragioniamo su possibili soluzioni...e se si continua cosi chiuderanno alle mtb anche sentieri facili e percorribili come la Ponale dove piu di una volta ho ripreso dei fenomeni che scendeveno a velocità sostenuta verso Riva facendo peli a ciclisti e pedoni che salivano...e a questo punto mi domando che proprio fanno bene a inasprire i divieti...che ok non tutti sono chiari o concepibili,ma non mi stancherò mai di dirlo dobbiamo solo ringraziare noi o parte di noi stessi per tutto questo e continuerò comunque andare i Trentino perché nonostante ci sian attriti tra gli habitué della montagna resta sempre una bella regione...boicottare andando da altre parti non si fa altro che spostare il problema in altri luoghi dove prima o poi non mi stupirebbe nascessero divieti ora inesistenti.
Qui il progetto di sistemazione della Ponale, tratti separati per pedoni e mtb
https://www.fll.tn.it/lavori/10-edi...stemazione-del-sentiero-alpino-del-ponale-d01
 

Tc70

Entomobiker
4/20/11
21,652
1
8,127
0
51
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Si mettono divieti ma si investe anche per offrire nuove opportunità ai biker. Qui il progetto di una parte della ciclabile che unirà Riva a Limone:
https://www.fll.tn.it/lavori/11-infrastrutture-pubbliche/32-ciclopista-del-garda-tratto-limone
Questa permetterá a quanti scendono da Tremalzo verso Limone di rientrare verso Riva e viceversa.... Poi sull'impatto ambientale dell'opera ci sarebbe da discuterne però vi sarà un'indubbia agevolazione per chi usa la mtb in questa zona del Trentino.
Lo studio incaricato è lo stesso che ha progettato la sistemazione della Ponale prevedendo tratti separati tra biker e pedoni (progetto visibile nel medesimo sito).

Si ok...ma si vieta a prescindere un trail fantastico (cui magari il divieto è pure inconcepibile ),per farti girare in una ciclopista che sarà invasa da ogni sorta di turista...magro come "contentino"...:-(
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
48,744
5,822
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Si ok...ma si viea a prescindere un trail fantastico (cui magari il divieto è inconcepibile ),per farti girare in una ciclopista che sarà invasa da ogni sorta di turista...magro come "contentino"...:-(
per chi ci guadagna è un contentone.
 
  • Like
Reactions: Tc70

kai

Biker novus
9/5/07
35
7
0
Verona
Bike
YT Jeffsy AL Comp2 Rocky Mountain Blizzard 50 "Rosie" Cancello In ferro Battuto del 1988
Stavo cercando riferimenti sui divieti per il Carega (che è sotto 3 province), e trovo questo vecchio articolo http://www.larena.it/territori/less...no-al-rifugio-fraccaroli-1.3299466?refresh_ce

"Ho incrociato mountain bike perfino al Rifugio Fraccaroli"... e sti cazzi! Come di re che le hai trovate in cima all'Everest...
A parte la confusione che qui fanno tra moto e bici (ma chi è di Verona sa benissimo il livello di affidabilità del quotidiano locale), sicuramente ci sono sicuramente biker "delinquenti" che non rispettano i pedoni, ma ho l'impressione che il provvedimento sia frutto di SATtini "tromboni" che hanno una concezione della montagna esclusiva ed elitaria. Solita storia all'italiana: puoi andare su un sentiero in ciabatte, lasciare immondizie, farti venire a prendere dall'elicottero se sei stanco, ma guai a usare quel mezzo del diavolo che è la MTB!
 
  • Like
Reactions: ale_ala and mik_lan

Harvey

Biker urlandum
11/10/11
555
199
0
veneto
Bike
Cannondale rz xlr 120 - YT Jeffsy cf pro 29+
Solo la parte lombarda è approvata e quasi pronta. Dopo il confine non si sa niente https://www.mtb-mag.com/ciclabile-del-garda-limone-riva-i-lavori-procedono/
Non avrebbe senso avere investito su un solo troncone del tragitto, il completamento si farà. Non mi sembra un caso il fatto che lo studio di progettazione incaricato abbia sede a Riva ed è lo stesso che ha sviluppato anche i percorsi ciclabili attorno al lago di Ledro. L'opera fa parte di piano d'assetto complessivo che coinvolge tutta la zona nord-ovest del lago e di una concertazione tra le regioni in divenire....
 

marco

Баба Яга
Diretur
10/29/02
37,149
3
8,495
113
49
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Non avrebbe senso avere investito su un solo troncone del tragitto, il completamento si farà. Non mi sembra un caso il fatto che lo studio di progettazione incaricato abbia sede a Riva ed è lo stesso che ha sviluppato anche i percorsi ciclabili attorno al lago di Ledro. L'opera fa parte di piano d'assetto complessivo che coinvolge tutta la zona nord-ovest del lago e di una concertazione tra le regioni in divenire....

Se non sbaglio il problema è il versante che frana. Non per niente hanno fatto un tunnel anni orsono dopo che una donna era stata travolta in macchina


Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app
 

abala

Biker popularis
12/10/13
53
5
0
verona
secondo me il proliferare di divieti alle mtb è conseguenza di:
- incremento di mtb sui sentieri con il diffondersi delle ebike e di nuove discipline gravity che utilizzano la risalita meccanica con furgoni.... ed altro questo comporta inevitabilmente lamentele degli escursionisti pedoni;
- la SAT in trentino detta legge ed è un grande serbatoio di voti politici che non sono sicuramente di bikers
- interesse economici a sviluppare soprattutto aree adibite a bike park a pagamento riducendo altre possibilità
-stranamente incontro molto spesso moto da trial ed enduro durante le mie uscite in trentino