News Trentino: nuovi divieti alle mountain bike

maumtb

Biker serius
2/25/08
107
17
0
genova
Bike
santa
Questione spinosa, sto succedendo anche da me in Veneto con il percorso dell' Alta Via dei Berici. Ci sono state lamentele e atti di vandalismo e subito le amministrazioni locali hanno vietato alcuni percorsi ai biker. Sembra che le persone che praticano Nordic Walking mal digeriscano i biker, così hanno vietato alcuni percorsi e ne abbiano realizzati alcuni specifici per ognuno. Forse stanno applicando la stessa logica in trentino dove voglio attirare più escursionisti e relegare alcune zone come Bike Park ai biker.
Qualcuno potrebbe avere interesse a limitare il numero dei sentieri mtb: e mi riferisco a gente che lavora con le bici.
PIU’ CHE “VIETARE ” POTREBBERO LIMITARSI A “CONSIGLIARE ” IL NON UTILIZZO MAGARI NEI WEEK END OPPURE IN CASO DI PIOGGIA PER NON ROVINARLI ,OPPURE ANCORA SE SONO PERICOLOSI (ma veramente).
IO ASPETTO LE VACANZE OGNI ANNO PER SPOSTARMI IN POSTI DIVERSI IN TRENTINO ,FACENDO COSI’ PERDONO UN UTENTE.
IL MONDO E’ DI TUTTI
 

superchicken

Biker serius
6/15/07
173
9
0
Trento
Ad una lettura veloce, resto allibito! Citano i sentieri piu' comuni e piu' battuti dei dintorni di Trento citta': sentieri del Calisio e della Maranza. Mi sembra abbastanza incredibile, mi informero' meglio.
 

 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
48,703
5,757
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Che sono poi due facce della stessa medaglia, le risalite agevolate portano più gente sui sentieri eliminando o riducendo il problema di sudarsi le salite.
Si e no.
Sì a livello di base, è chiaro che il meccanismo è lo stesso.
No, perchè l'ebike non consente la ripetizione seriale come il furgone o la seggiovia.

un centinaio(a farla grossa) di sentieri chiusi alle mtb su un monte di migliaia di trail più o meno conosciuti o più o meno frequentati? suvvia..e comunque il Trentino non è solo Trento..c'è spazio per tutti e per tutti i gusti..
Garda, decine di chiusure. Bondone/Vigolana, 39. Abbiamo letto che nella Val di Non è la stessa roba.
Il "monte" si sta assottigliando.

Daccordo...ma anche il mio compaesano deceduto era partito all alba in solitaria...poi...
E che c'entra? la questione mica è la sicurezza del biker...:nunsacci:

Ora non è per far polemica non è mia intenzione e @nonnocarb capirà...ma se divieto è,tale resta,che ce lo si faccia all'alba o in notturna...
Il divieto resta e resta il rischio della multa, ma se il divieto è stato istituito per la grande frequentazione escursionistica (e alle Tre Cime è questo il motivo) andarci a d ottobre, di giorno di lavoro e per di più all'alba impedisce di creare qualsivoglia disagio a nessuno. Questo intendo io e intendeva Nonnocarb con "buonsenso".

poi concordo assolutamente che certi divieti sono insensati e che è veramente difficile digerirli,allora perché non discuterne con qualcuno diplomaticamente senza partir a spada sguainata urlando allo scandalo...bisogna scendere a compromessi,interagire,con umiltà volendo...altrimenti non ce se ne viene più fuori...sbaglio? :nunsacci:
Non sbagli. Solo che se dall'altra parte non hai un'amministrazione regionale come l'Emilia Romagna, che convoca tutto l'associazionismo e ascolta le obiezioni nello stilare la legge sull'escursionismo. Hai un'associazione che non ha alcuna intenzione di trattare, che pensa che "in montagna ci si va a piedi",

Associazioni come Sat o Cai esistono da un secolo e si interfacciano con gli enti e le istituzioni con l'autorita' che gli viene dalla loro organizzazione strutturata. E portano a casa risultati quali i divieti sopra elencati. Se il movimento Mtb non inizia ad organizzarsi in qualche modo continueremo a rosicare inutilmente di post. Di tante cose che ho letto nessuno che dica: io ci sto a fare il delegato del mio comune. Chi ci rappresenta in provincia ? e in regione ? e a Roma ? Le prossime elezioni politiche sono nel 2023
La SAT ha 23.000 soci, tutti del posto. Ha in appalto dalle APT o dalla provincia la manutenzione dei sentieri. E' in grado di fare pressione sulla politica locale, anzi in molti comuni mediopiccoli coincide con la politica locale. Capisco cosa dici e lo condivido in linea di teoria, ma questa è la realtà.
 
Last edited:

D-Lock

Biker dantescus
1/13/07
4,616
3,048
0
45
Varese
Bike
Ibis Ripley 4 + SC Stigmata
...vedi esiste un sentiero qua nella mia zona...che per conformità è comodisimo e bellissimo da fare con i suoi 1500m di dislivello sempre su sentiero ...ha un piccolo neo ci si arriva in cima tramite una strada asfaltata e proprio dove smonti hai anche un comodo rifugio in cui aggozzovigliarti...e in un solo giorno di salite meccanizate se ne riescono a contare anche più di 1.000 di passaggi...e mai una volta che abbia visto qualcuno di questi pseudo organizzatori metterci mano e ormai lo stò sconsigliando a tutti quelli che mi chiedono di farlo in stila all mountain...di ebike da li forse dico forse ne scenderanno 5/6 in un giornata....e fanno un solo passaggio...non 4/5 come succede con la risalite meccanizzate...

Ecco, mi mancava questa parte del ragionamento, grazie per l'aggiunta. Ovvio che se sfrutti i sentieri per farci business ma poi non contribuisci nemmeno a tenerli in ordine, allora sei un parassita nel senso vero del termine, oltre che vai contro al tuo stesso business, niente più sentiero niente più risalite...tipica mentalità appunto parassitaria del "mungiamo tutto il possibile finchè è possibile", poi infetteremo un altro organismo alla peggio...

Si e no.
Sì a livello di base, è chiaro che il meccanismo è lo stesso.
No, perchè l'ebike non consente la ripetizione seriale come il furgone o la seggiovia.

In effetti il meccanizzato/furgonato ha dalla sua la quantità di bici che può muovere per unità di tempo, e la ebike, anche ce ne fossero molto di più, è limitata da quante risalite può fare prima di scaricarsi (è questo che intendevi @sembola giusto?).

Avete ragione, in linea di principio sono uguali ma l'impatto è molto diverso. A questo punto devo ritenermi fortunato che da noi nel suo piccolo le autolinee varesine sull'unica linea che sale al monte del parco vieta espressamente di caricare le bici, se vuoi arrivare in cima te la pedali (e per ora servizi furgonati non se ne sono mai visti...)
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
48,703
5,757
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
In effetti il meccanizzato/furgonato ha dalla sua la quantità di bici che può muovere per unità di tempo, e la ebike, anche ce ne fossero molto di più, è limitata da quante risalite può fare prima di scaricarsi (è questo che intendevi @sembola giusto?).
Giusto.

Sullo Zugna, che è il luogo citato da Scratera, un biker su ebike fa una sola discesa visto che parliamo di 1500 metri di dislivello (anche di più se passi dal Buole come ho fatto io). Insomma, che tu sia a motore elettrico o a motore muscolare cambia zero. Se ci vai con la navetta puoi fare anche tre o quattro discese.
Non solo, se pedali lo fai con una bici di un certo tipo, mentre con la navetta puoi anche portarti il cancellone da DH e quindi scendi più forte.

Poi sui numeri citati ho qualche riserva, ma quand'anche fossero 200 passaggi il discorso non cambia,
 

gatto moderno

Biker ultra
10/7/10
643
7
0
Breda di Piave(TV)
Vietato fare sport e mtb insomma,in nome non si sa bene di cosa, visto che danni ambientali mi sembra che non li faccia,smog neppure, e pericolo per l'escursionismo non mi sembra.
Al contrario vendere alcool e fumo è perfettamente legale,in nome del "Dio" denaro ovviamente.
 

D-Lock

Biker dantescus
1/13/07
4,616
3,048
0
45
Varese
Bike
Ibis Ripley 4 + SC Stigmata
se pedali lo fai con una bici di un certo tipo, mentre con la navetta puoi anche portarti il cancellone da DH e quindi scendi più forte.

Altra osservazione che mi mancava, da pedalatore e uno che non ha mai usato un furgone in effetti a questa cosa non avevo mai pensato. Grazie, adesso ho le idee più chiare sull'impatto delle risalite.

Altra domanda da ignorante, devo immaginare che questi servizi non siano regolamentati? Non userei il termine illegali perché tecnicamente sto trasportando bici e ciclisti da un punto a un altro, però mi chiedo se ci sia il modo di controllare il business delle risalite, e se questo eventualmente potrebbe limitare i problemi?
 

lazyrecon

Biker ultra
5/20/11
631
65
0
trento
Sinceramente non capisco questo voler fare polemica inutile. V
ado spessissimo in Trentino sia per escursionisco che per MTB e la trovo una delle regioni meglio organizzate a riguardo con segnaletiche chiare e precise, innegabile poi la presenza di una fitta rete di percosri per MTB curati, lunghi e godibili. Senza contare che è l'unica (se non una delle poche) che offre un'applicazione per cellulare in cui si trovano praticamente quasi tutti i percorsi divisi per categorie.
Sinceramente da appassionato di entrambe le attività mi sono rotto le cosiddette dei soliti 4 pirla che fanno a gara sui sentieri sbattendosene di chi li sta frequentando.
Inutile lamentarsi e urlare ai 4 venti che così si affossa il turismo o che allora andrò in un altra regione.
Se chi si lamenta sono i suddetti 4 pirla allora sono ben contento che se ne vadano a pedalare altrove.
Agli altri suggerisco vivamente, prima di scandalizzarsi, di andare in Trentino a provare con le proprie ruote o le proprie gambe la quantità e la qualità dei percorsi.
il problema è che i sentieri interessati dal divieto sono il 90% di quelli che un biker di trento può fare per allenameno dopolavoro o nelle mezze giornate in cui vuoi fare un giro veloce in calisio e la marzola è una mazzata allo sport
 

gabren

Biker serius
12/18/08
105
15
0
51
trento
Bike
cube 29 gtc sl Custom (un cancello)
La flora l'hanno salvata.... Almeno per il momento....
 

mikku

Biker urlandum
Sinceramente non capisco questo voler fare polemica inutile. V
ado spessissimo in Trentino sia per escursionisco che per MTB e la trovo una delle regioni meglio organizzate a riguardo con segnaletiche chiare e precise, innegabile poi la presenza di una fitta rete di percosri per MTB curati, lunghi e godibili. Senza contare che è l'unica (se non una delle poche) che offre un'applicazione per cellulare in cui si trovano praticamente quasi tutti i percorsi divisi per categorie.
Sinceramente da appassionato di entrambe le attività mi sono rotto le cosiddette dei soliti 4 pirla che fanno a gara sui sentieri sbattendosene di chi li sta frequentando.
Inutile lamentarsi e urlare ai 4 venti che così si affossa il turismo o che allora andrò in un altra regione.
Se chi si lamenta sono i suddetti 4 pirla allora sono ben contento che se ne vadano a pedalare altrove.
Agli altri suggerisco vivamente, prima di scandalizzarsi, di andare in Trentino a provare con le proprie ruote o le proprie gambe la quantità e la qualità dei percorsi.
il problema è che i sentieri interessati dal divieto sono il 90% di quelli che un biker di trento può fare per allenameno dopolavoro o nelle mezze giornate in cui vuoi fare un giro veloce in calisio e la marzola è una mazzata allo sport
Esatto, da abitante e biker residente sulla collina di Trento come il sottoscritto, potrebbe essere un bel problema. Ma ora devo fare una verifica dei sentieri vietati sulle mappe, per capire esattamente di cosa si stia parlando in soldoni
 

mikku

Biker urlandum
I divieti di sicuro non aiutano a creare quella convivenza, assolutamente possible, tra bikers ed altre utenze. Però volevo segnalare che la situazione evidenziata qui NON E' quella di tutto il Trentino. Ci sono delle zone in cui c'è un'attenzione molto forte alle esigenze dei bikers e contemporaneamente anche a quelle degli Hikers. per Esempio tutto il progetto Dolomiti Paganella Bike mira a questo.
Quindi, attenzione a non generalizzare e prendere 1-2 zone a riferimento di tutta la situzione del Trentino.
Se vietavano anche i percorsi AM-Enduro del DolomitiPaganella, curatissimi e ben segnalati, usavo il tritolo. Ribs Trail il mio trail preferito con partenza da malga Zambana (13 minuti per la discesa), sempre da guadagnarsi senza ausilio della funivia.
Consiglio anche il Secret Trail, con quel passaggio fra le rocce veramente impegnativo per il povero sottoscritto.
Scusate l'OT.
 

mikku

Biker urlandum
Io se andassi in vacanza in Svizzera, Germania o Austria per andare in mtb per sentieri mi informerei prima.

Certo, se scoprissi che nella MinkienTal puoi girare solo sulle sterrate forse sceglierei qualche altro luogo; oppure potrei scoprire che nella zona di FavenBerg ci sono sentieri riservati ai pedoni ma tanti altri per le bici e potrebbe andarmi bene lo stesso, no?

Esatto, ti informi prima in quel caso. Però tanta ma tanta gente va in vacanza con la famiglia, si affitta la (E)bike per un giorno o due, e va dove capita. Poi nel bosco vedi un cartello di divieto (del cazzo), e te ne freghi, tanto non c'è in giro un cane. Che poi è la morale della solita storia dei divieti trentini: sbattersene i maroni.
"tanto non c'è in giro un cane. Che poi è la morale della solita storia dei divieti trentini: sbattersene i maroni."
Concordo, sui sentieri del Calisio (io abito esattamente ai piedi del Monte Calisio) non c'è un giro un cane o quasi, sopratutto sui rari singletracks che fra l'altro sono di scarso interesse per chi fa mtb.
 

mikku

Biker urlandum
In effetti il meccanizzato/furgonato ha dalla sua la quantità di bici che può muovere per unità di tempo, e la ebike, anche ce ne fossero molto di più, è limitata da quante risalite può fare prima di scaricarsi (è questo che intendevi @sembola giusto?).
Giusto.

Sullo Zugna, che è il luogo citato da Scratera, un biker su ebike fa una sola discesa visto che parliamo di 1500 metri di dislivello (anche di più se passi dal Buole come ho fatto io). Insomma, che tu sia a motore elettrico o a motore muscolare cambia zero. Se ci vai con la navetta puoi fare anche tre o quattro discese.
Non solo, se pedali lo fai con una bici di un certo tipo, mentre con la navetta puoi anche portarti il cancellone da DH e quindi scendi più forte.

Poi sui numeri citati ho qualche riserva, ma quand'anche fossero 200 passaggi il discorso non cambia,
sinceramente non capisco la logica di questi divieti in zone ben specifiche, se non riconducendola a spinte "satine": lo Zugna (evidentemente nuovo eden per i freeriders meccanizzati) ad esempio recentemente è stato massacrato dalle salite furgonate e con bici in macchina, eppure nessuno ha posto divieti.
 

JenaTN

Biker novus
3/2/18
5
3
0
51
Trento
Bike
Giant Trance 1
Io abito nella zona oggetto dei divieti imposti dalla SAT alla Provincia: ho letto la lista e ho visto che NON HO PIU' DISPONIBILE NEPPURE UNO DEI SENTIERI che frequento abitualmente da anni!!! Per chilometri e chilometri! Per andare in mtb o vado in strada asfaltata o prendo l'auto e mi sposto! E' assolutamente ridicolo! Abito a due passi dal bosco e non posso più entrarci! Mi vergogno di essere Trentino!
E dire che ho sempre salutato tutti, mi sono spesso fermato, mi ritengo una persona civile: cosa ho fatto di male per vedermi negare la mia passione?
Mi chiedo se il dirigente che si è assunto la responsabilità della determinazione di divieto si sia veramente posto il problema prima di firmare un provvedimento di tale spessore.
Con rammarico, vi saluto: biker, andate in altre regioni, qui non ci vogliono.
 
  • Like
Reactions: mik_lan

nicolai1958

Biker popularis
1/4/10
69
11
0
BERGAMO
Bike
specialized
Io abito nella zona oggetto dei divieti imposti dalla SAT alla Provincia: ho letto la lista e ho visto che NON HO PIU' DISPONIBILE NEPPURE UNO DEI SENTIERI che frequento abitualmente da anni!!! Per chilometri e chilometri! Per andare in mtb o vado in strada asfaltata o prendo l'auto e mi sposto! E' assolutamente ridicolo! Abito a due passi dal bosco e non posso più entrarci! Mi vergogno di essere Trentino!
E dire che ho sempre salutato tutti, mi sono spesso fermato, mi ritengo una persona civile: cosa ho fatto di male per vedermi negare la mia passione?
Mi chiedo se il dirigente che si è assunto la responsabilità della determinazione di divieto si sia veramente posto il problema prima di firmare un provvedimento di tale spessore.
Con rammarico, vi saluto: biker, andate in altre regioni, qui non ci vogliono.
Ho passato le mie vacanze di aprile/maggio ancora prima del primo BikeFestival di Torbole al campeggio Maroadi di Torbole...più di 20 anni in Mtb jn quelle zone...Monte Altissimo, Monte Baldo, Monte Tremalzo, tanto per far alcuni nomi. Ci ho lasciato il cuore, ma da circa tre anni, me ne vado a Finale Ligure. Senza rancore.
 

isaya

Biker superis
9/12/06
409
3
0
Trentino
Bike
Canyon Spectral 6.0 ex
Non so se qualcuno l'ha già postato ma, nel caso, allego file gpx con i waypoint di tutti i cartelli di divieto.
Purtroppo non riesco a capire la ragione del divieto perchè i sentieri vietati, per quelli che giro abitualmente e di cui ho esperienza diretta, sono assolutamente poco frequentati da gente a piedi. Anzi, spesso il passaggio delle mtb è l'unico fattore che li tiene in vita.
 

Attachments

  • mygeodata.zip
    5.3 KB · Views: 50