Transgender in campionato femminile

jz91

Biker serius
6/19/18
272
81
0
Trentino A.A.
Bike
Front pesante
Ritenevo interessante riportare la seguente notizia:

https://www.tuttobiciweb.it/article...-transgender-sul-tetto-del-mondo-tuttobiciweb

https://www.cbc.ca/sports/transgender-woman-track-cycling-1.4863381

In poche parole un transgender si è aggiudicato il campionato femminile in quel di LA. Sul link in inglese si dibatte sul livello di ormoni etc.

Che questo sia un nuovo trend in arrivo?
 

jz91

Biker serius
6/19/18
272
81
0
Trentino A.A.
Bike
Front pesante
Parlare di transgender in termini di trend lo ritengo offensivo e quanto meno superficiale....
Per la notizia in sé non so che dire, se è stata ammessa certamente saranno state fattele valutazioni del caso.
Non vedo cosa ci sia di offensivo.

Il trend non è riferito a quanti trans ci saranno nel mondo, ma il fatto che possibilmente è un aspetto che in avanti si vedrà più di frequente nelle gare e che probabilmente meriterà più attenzione che bollare come superficiali e razzisti chi lo porta in superficie.

Ho portato la notizia perchè ritenevo meritevole di spunto tanto che la concorrente arrivata terza ha avuto non poco da ridire e su altri forum stranieri se ne parla.
Se poi il politically correct regna sovrano me ne farò una ragione...
 

ObySamKenoby

Biker tremendus
5/8/15
1,391
242
0
Reggello (FI)
Non vedo cosa ci sia di offensivo.

Il trend non è riferito a quanti trans ci saranno nel mondo, ma il fatto che possibilmente è un aspetto che in avanti si vedrà più di frequente nelle gare e che probabilmente meriterà più attenzione che bollare come superficiali e razzisti chi lo porta in superficie.

Ho portato la notizia perchè ritenevo meritevole di spunto tanto che la concorrente arrivata terza ha avuto non poco da ridire e su altri forum stranieri se ne parla.
Se poi il politically correct regna sovrano me ne farò una ragione...

Si vede che non mi sono spiegato...
Non ti ho bollato come superficiale o razzista, me ne guardo bene visto che non ti conosco e in generale rispetto le opinioni di tutti, ma ritengo offensivo e limitato parlare di trend quando abbiamo a che fare con con caratteristiche umane. Se parliamo di 29 contro 27,5 o qualsiasi altra cosa tecnica allora mi sta bene parlare di trend e di quant'altro, quando prendiamo in esame delle persone la cosa è molto diversa.
Sulla notizia in sé davvero non sono capace di farmi, in questo momento, un'opinione. Come ho detto la direzione gara avrà fatto le sue valutazioni, voglio sperare. D'altronde Pistorius non venne fatto correre con gli atleti normodotati perché, dissero, le protesi gli avrebbero dato un ingiusto vantaggio(!).
 
  • Like
Reactions: sembola

jz91

Biker serius
6/19/18
272
81
0
Trentino A.A.
Bike
Front pesante
Nessun problema, capisco che è un tema molto delicato da trattare infatti mi sono limitato a riportare articoli e non ho dato opinioni in merito.

La mia domanda relativa al "trend" era il fatto che più avanti la cosa si possa ripetere con più frequenza.

Chiudo solo dicendo che ritengo infatti più dannoso e limitante cercare di far finta di nulla anche perchè molte atlete avranno sicuramente da recriminare (a ciascuno dire se a torto o ragione).
 

Tc70

Entomobiker
4/20/11
22,572
1
9,564
0
51
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Scusate,l'argomento è abbastanza delicato e capisco ogni divergenza e punto di vista personale che ne potrebbe scaturire...ma qui stiamo parlando di una persona biologicamente nato maschio,con tutti gli ammenicoli connesssi e alla fine non trovo cosi negativa la contrarietà della ragazza arrivata 3za sul podio...non è questione di omofobia,ma qui c'è qualcosa che non quadra...al di la delle valutazioni della direzione di gara,che molto probabilmente han scelto cosi,per non essere accusati appunto di razzismo omofobico,mi sembra alquanto discutibile la scelta...se è una donna intrappolata nel corpo di un uomo,perchè farla/o partecipare in gare femminili quando fisicamente non c'è storia...dai lo si vede un pò anche dalla foto del podio...sarebbe meglio il contrario...poi voglio leggere i pareri dei maschietti se per caso vince...
 

andry-96

Biker forumensus
5/16/17
2,192
966
0
25
Brescia
Bike
Giant anthem advanced pro
Purtroppo per buonismo in vari sport hanno ammesso transgender in gare femminili ma anche con tutto il rispetto che ho per queste persone la scelta è sbagliata perché è una battaglia impari, sappiamo benissimo che sono persone cresciute con geni maschili ergo hanno dei vantaggi fisici evidenti che la trasformazione in donna non va ad eliminare. Non ha alcun senso ammeterle nelle gare femminili
 
  • Like
Reactions: bonny92

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
49,257
6,656
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Il problema esiste ed è inutile negarlo. Temo che sia stato sottovalutato nel caso specifico anche perché parliamo di una gara oggettivamente "minore", in atletica un caso ben più complesso come quello della Semenya è stato gestito in modo molto approfondito anche a livello tecnico scientifico, stessa cosa per Pistorius . Ma lí si parlava di Giochi Olimpici e di risonanza mondiale...

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Staff member
Moderatur
11/15/05
37,977
2,982
0
65
roma
Ma usare l'italiano, no, eh?

fonte Wikipedia
La traduzione italiana di transgender sarebbe transgenere, ma questo termine non si è radicato nell'uso comune e quindi un termine "importato" dall'inglese e lasciato in prevalenza immutato

Il transgenderismo sostiene che l'identità di genere di una persona non è una realtà duale "maschio/femmina", ma un continuum di identità ai cui estremi vi sono i concetti di "maschio" e "femmina".

Da questo punto di vista sotto il termine "ombrello" di "transgender" possono identificarsi:

  • la persona transessuale operata (che ha raggiunto a tutti gli effetti e in tutto e per tutto il genere sentito proprio).
  • la persona transessuale non operata o parzialmente operata (che ha lasciato integri i genitali di origine ma ha effettuato altri interventi di modifica fisica o estetica).
  • la persona di genere non-binario (femmina genetica o maschio genetico di qualsiasi orientamento sessuale) che non si riconosce nel binarismo/dicotomia uomo/donna, rifiutando così lo stereotipo di genere che la società e la cultura locale impone ai due sessi. In questo senso e in questa accezione del termine, che però è la meno conosciuta in Italia, alcuni ritengono che transgender e "queer" siano due termini-ombrello fra loro sovrapponibili.
  • la persona crossdresser, termine che tende a sostituirsi sempre più alla dicitura "travestito" perché associato, quest'ultimo, alla parafilia. In questo senso il crossdresser è una persona che si traveste, in privato e/o pubblicamente, senza implicazioni di eccitazione sessuale, per esprimere la propria identità di genere e/o il proprio ruolo di genere interiore; il crossdressing può essere praticato sia da una donna che da un uomo, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale
 

Nibalone

Biker velocissimus
11/28/10
2,599
1,612
0
Taormina
Bike
Scapin oraklo Niner rlt gravel

fafnir

Biker incredibilis
11/9/13
12,824
2
10,219
0
34
Padova
Bike
Warden, Hightower, Venge
Secondo me lo scheletro e i muscoli e tutto il resto sono di un uomo, io trovo quindi scorretto per le altre ragazze doversi confrontare non ad armi pari che poi è la base dello sport.
 
K

Keima

Ospite
Io penso che far partecipare transgender in una competizione sportiva non ha senso! E vale per entrambi i sessi! Nelle gare del salame chissenfrega che partecipino tutti e di divertano tutti.
Prendiamo per esempio il tennis e non è di certo il ciclismo! Le prime top ten del ranking mondiale femminile entrerebbero nel ranking maschile intorno alla posizione 700 (forse) e con grosse difficoltà! Serena Williams e non è di certo un fuscello con un servizio da quasi 200 orari all’epoca volle provare, dicendo che avrebbe battuto qualsiasi uomo sotto la posizione 200, la prova si fece e ne uscì distrutta contro un uomo che occupava la posizione 203 de ranking, a quel punto la Williams cambio’ versione dicendo che avrebbe battuto qualsiasi uomo sopra la 600, forse, perché non volle sperimentare questa volta.
 

ObySamKenoby

Biker tremendus
5/8/15
1,391
242
0
Reggello (FI)

Devo ancora finirlo (lo farò dopo, ora devo anche lavorare), comunque trovo particolarmente interessante questa parte

There is no testosterone standard across all sports. Under the NCAA’s rules, a trans female (male to female) can compete in women’s sports after completing one calendar year of testosterone suppression treatment, while a trans male (female to male) can no longer compete in female sports after starting testosterone replacement therapy.

che inizia a prendere in esame i dubbi sopra espressi (poi continua con l'approfondimento) .
 
Last edited:

andymcnab4

Bisbetico Biker
3/3/15
1,419
455
0
Venezia
Bike
NS Bikes Eccentric Orange Fluo Custom
D'altronde Pistorius non venne fatto correre con gli atleti normodotati perché, dissero, le protesi gli avrebbero dato un ingiusto vantaggio(!).

Scusate,l'argomento è abbastanza delicato e capisco ogni divergenza e punto di vista personale che ne potrebbe scaturire...ma qui stiamo parlando di una persona biologicamente nato maschio,con tutti gli ammenicoli connesssi e alla fine non trovo cosi negativa la contrarietà della ragazza arrivata 3za sul podio...non è questione di omofobia,ma qui c'è qualcosa che non quadra...al di la delle valutazioni della direzione di gara,che molto probabilmente han scelto cosi,per non essere accusati appunto di razzismo omofobico,mi sembra alquanto discutibile la scelta...se è una donna intrappolata nel corpo di un uomo,perchè farla/o partecipare in gare femminili quando fisicamente non c'è storia...dai lo si vede un pò anche dalla foto del podio...sarebbe meglio il contrario...poi voglio leggere i pareri dei maschietti se per caso vince...

Mettiamola così, come recita una famosa pubblicità "gli piace vincere facile"