Transalp Challenge: seconda tappa

marco

Баба Яга
Diretur
10/29/02
38,512
3
10,909
113
49
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
2. tappa: 18.07.04 Imst– Ischgl(Tirolo)/73,41 km/3099 m/d.

TRANSALP, ALTOATESINI SECONDI NELLA GENERALE

Ischgl (Tirolo/Austria), 18 luglio 2004 – La coppia master altoatesino-bavarese formata da Walter Platzgummer e Hansi Grasegger nella seconda tappa di 73,41 chilometri e 3099 m./disl. da Imst a Ischgl nel Tirolo conferma l’ ottima prestazioni del primo giorno, giungendo terza col tempo di 4h 2 min. e 28 sec. ed un ritardo di 5 min. e 34 sec. rispetto ai vincitori tedeschi Hans Lienhart e Heinz Zörweg (3h 56 min. 54 sec.).

“Sono partito con le gambe pesanti”, racconta Walter Platzgummer di Naturno (Bolzano), reduce da ben cinque Transalp disputate sempre in coppia con compagni diversi. “Fino alla malga Venet siamo riusciti a tenere il passo coi primi, nella discesa peró abbiamo dovuto cedere al loro ritmo sostenuto” .

Nella generale Platzgummer/Grasegger dopo due tappe si collocano in seconda posizione a 4 min. e 25 sec. dai vincitori della seconda tappa Lienhart/Zörweg. Prima della terza tappa precedendo di 57 sec. i secondi classificati di oggi Tinker Juarez e Werner Wagner (Siemens Cannondale).

Walter Perkmnn e Richard Moser (Sarentino/Alto Adige) oggi hanno recuperato due posizioni rispetto a ieri giungendo settimi al traguardo di Ischgl. Anche nella generale, dopo due giornate, si collocano in settima posizione.

Miglior tempo assoluto di giornata per la coppia maschile formata dal campione olimpico olandese di cross country Bart Brentjens (Atlanta 1996) ed il suo connazionale Garben De Knegt. I due professionisti hanno percorso la seconda tappa in 3h 40 min e 49 sec., staccando di 13 secondi Mannie Heymanns Namibia) e Karl Platt (Germania). Nella generale gli olandesi hanno un vantaggio di 15 secondi su Heymanns/Platt. 37simi invece i due altoatesini Andreas Kofler e Stefan Malfer di Lana.

I ciclisti oggi hanno dovuto subito affrontare una salita molto impegnativa di 1200 m/disl. per salire all’ Alpe Venet.

Domani terza tappa di 73,78 chilometri e 2619 metri di dislivello da Ischgl a Scuol nei Grigioni. Per la prima volta la Transalp conduce in Svizzera passando per il passo Idjoch. L’ Idjoch è il passo più alto mai inserito in una Transalp (2.738 m), e non mancherà di pesare sui partecipanti. Su un tragitto di soli 3 km si dovrà superare una salita del 17–20 %. Complessivamente la tappa prevede ben 2.619 m/d e attraversa anche Lühe, il paese montano abitato tutto l’anno più alto d’Europa.

34 squadre italiane, di cui 18 altoatesine, partecipano alla settima edizione dell’ adidas Bike Transalp challenge. Complessivamente 538 squadre, provenienti da 27 nazioni, sono partite sabato da Mittenwald in Baviera, applaudite da migliaia di persone, per raggiungere Riva del Garda, sabato, 24 luglio.

Martedí, nella quarta tappa che porta da Scuol (Svizzera) a Naturno, la Transalp raggiunge l’ Alto Adige. Con Merano, Caldaro, Folgaria e Riva altri quattro arrivi sono situati in regione.

I 1076 partecipanti in otto giorni devono percorrere complessivamente 662 chilometri e superare ben 22.000 metri di dislivello.

Le tappe Distanza/m/disl.

1. Mittenwald – Imst, 17/07/2004 79,74 km, 2398 m/d
2. Imst – Ischgl, 18/07/2004 73,41 km, 3099 m/d
3. Ischgl – Scuol, 19/07/2004 73,78 km, 2619 m/d
4. Scuol – Naturno, 20/07/2004 118,55 km,3366 m/d
5. Naturno – Merano, 21/07/2004 53,83 km, 2103 m/d
6. Merano – Caldaro, 22/07/2004 72,81 km, 2732 m/d
7. Caldaro – Folgaria, 23/07/2004 123,67km, 3995 m/d
8. Folgaria – Riva del Garda,24/07/2004 66,50 km, 2141 m/d

Totale: 662,29km,22455 m/d

www.transalpchallenge.com