The White Trail 2020, sabato 22 febbraio

nonnocarb

Redazione
11/11/03
14.385
212
0
61
Merano
www.meranobike.it
The White trail è un’avventura in autosufficienza sulla neve da effettuarsi in fat bike e bikepacking, ma anche di corsa con i ramponcini, con le ciaspole o con gli sci. Nel 2020 si svolgerà la sesta edizione. Sono previsti tre tracciati che si snodano sull’altopiano di Avelengo fra Merano e Bolzano, a quote comprese fra i 1400 e i 2100 metri. Il percorso lungo misura 60 km e 2100 metri di dislivello, il medio 34 km e 1600 metri di dislivello, il corto 12 km e 550 metri di dislivello, completamente innevati e circa il 60% del percorso è su single track. La parte più spettacolare del percorso è quella lungo il sentiero Europeo, un infinito single track sopra i 2000 metri con viste mozzafiato su tutte le Dolomiti, il gruppo del Brenta e quello dell’Ortles. Sarà difficile dimenticare il passaggio agli omini di pietra (Stoanerne Mandl), luogo ricco di mistero e magia. Se credete che i km non siano molti, dovete pensare che pedalerete spesso a temperature sotto lo zero, magari con un gelido vento da nord e che le condizioni della neve non sono sempre ottimali.
Sarà perciò importante avere un abbigliamento adeguato, oltre a scorte di acqua e cibo sufficienti per tutto il giorno. The White trail non è una gara, ma una sfida con se stessi!
L’organizzazione fornirà la traccia GPS per poter seguire il percorso.
Per chi intende seguire il percorso lungo, è obbligatoria la dotazione di impianto di illuminazione per la notte, perchè difficilmente si riuscirà a portare a termine il percorso con la luce del giorno. Per dividere il percorso in due giorni, bisogna o partire con il sacco a pelo invernale, oppure allungare il percorso verso San Genesio oppure fino a Meltina (300 metri di dislivello in più il giorno dopo, info camere in fondo).
La data per la partenza collettiva è fissata per sabato 22 febbraio
info www.meranobike.it