Taratura “Faidate” tensiometro raggi

  • Regaliamo una bici da 7000€!


Ricky971

Biker serius
5/4/19
192
68
0
51
Talamone (GR)
Visit site
Bike
MTB della COOP (presa scontata, con la tessera)
Ciao a tutti,
ho appena acquistato un tensiometro della Parktool che però presenta segni di utilizzo, quindi sono quasi certo che si tratti di un reso Amazon.
Non ho però voglia di restituirlo, anche perché i segni sono davvero minimi, ma ho qualche dubbio sulla taratura.
Per non spedirlo alla Parktool avevo pensato ad un modo artigianale per tararlo, ma avrei necessità di capire da qualcuno esperto se questo metodo possa essere efficace: utilizzerei un raggio della mia ruota che appenderei ad un supporto (ad esempio, una staffa d’acciaio), infilandolo in un foro che consenta il passaggio del raggio, ma non del nipple, esattamente come avviene sul cerchio.
Dalla parte opposta del raggio appenderei tot kg di peso (60 o 70 kg) utilizzando una flangia forata con un gancio, ricavata da un mozzo di recupero.
A quel punto dovrei avere un raggio di diametro X tirato a 60 o 70 kg forza, giusto?
Se fosse tutto corretto, misurando la tensione otterrei un valore eventualmente da aggiustare con la vite di regolazione (utilizzando le tabelle di conversione) fino a farlo corrispondere a 60 o 70 kg e lo strumento risulterebbe tarato.
Se questo sistema dovesse funzionare avrei poi la possibilità di calibrare lo strumento ogni volta che voglio, altrimenti sarei costretto a spedirlo ogni tot per la calibrazione.
Secondo voi è un sistema corretto?
Se non lo è, per quale motivo?
Ultima cosa: chi di voi ha un tensiometro, come tiene la molla quando lo strumento non è utilizzato?
Va bene lasciarla nella sua sede, con un certo precarico, o sarebbe meglio toglierla dalla sede, liberandola così completamente dal precarico, come si fa con le chiavi dinamometriche?
 
Last edited:

Ricky971

Biker serius
5/4/19
192
68
0
51
Talamone (GR)
Visit site
Bike
MTB della COOP (presa scontata, con la tessera)
Grazie Roswell,
il fatto è che 60 o 70 kg di pesi “calibrati” li ho già (dischi dei bilanceri da palestra), mentre per pesi superiori dovrei farmeli prestare da qualcuno.
L’importante è che la procedura che mi è venuta in mente non sia errata, poi penso che il misuratore, una volta tarato ad una qualsiasi misura, possa ritenersi abbastanza affidabile un po’ su tutta la scala.
Non ho invece idea di quali siano i valori di tensione dei raggi della mia bici, dato che è una MTB della COOP da 4 soldi.
Faccio questa registrazione un po’ per avere delle ruote abbastanza a posto, un po’ per esercitarmi con rischi “a basso costo”.
Potrei misurare il valore di tensione attuale, ma ho paura che sia già abbastanza fuori, dato che ho diversi raggi molto laschi ed altri molto più tesi.
Esiste un valore più o meno standard per i raggi lato pignone e lato disco anteriore, per una MTB front 29” economica con “ciclista” da 85 kg?
Se ottengo quelli, parto da zero e faccio tutto il lavoro di tensionatura, campanatura e centratura.
L’unica scritta presente sul cerchio è quella della foto: CA2D11EC-6187-4850-A20A-2D682C24FF0D.jpeg
 

gianf62

Biker urlandum
12/13/10
515
9
0
Palermo
Visit site
Grazie Roswell,
il fatto è che 60 o 70 kg di pesi “calibrati” li ho già (dischi dei bilanceri da palestra), mentre per pesi superiori dovrei farmeli prestare da qualcuno.
L’importante è che la procedura che mi è venuta in mente non sia errata, poi penso che il misuratore, una volta tarato ad una qualsiasi misura, possa ritenersi abbastanza affidabile un po’ su tutta la scala.
Non ho invece idea di quali siano i valori di tensione dei raggi della mia bici, dato che è una MTB della COOP da 4 soldi.
Faccio questa registrazione un po’ per avere delle ruote abbastanza a posto, un po’ per esercitarmi con rischi “a basso costo”.
Potrei misurare il valore di tensione attuale, ma ho paura che sia già abbastanza fuori, dato che ho diversi raggi molto laschi ed altri molto più tesi.
Esiste un valore più o meno standard per i raggi lato pignone e lato disco anteriore, per una MTB front 29” economica con “ciclista” da 85 kg?
Se ottengo quelli, parto da zero e faccio tutto il lavoro di tensionatura, campanatura e centratura.
L’unica scritta presente sul cerchio è quella della foto: View attachment 562919
Intanto portali tutti alla tensione del raggio più teso rispettando i lati (dx e sn) perchè i raggi si possono allentare e non avvitare.
 
  • Like
Reactions: Ricky971

Roswell

Biker superioris
7/16/22
923
540
0
Mantova
Visit site
Bike
Specialized Epic
Ogni cerchio ha un suo valore comunque mediante sono tra i 1100nm e 1200nm come tensione massima, la massima tensione ovviamente va fatta dal lato dove i raggi sono più verticali sull'altro lato la tensione sarà molto meno ed il valore va di conseguenza alla centratura del cerchio
 

Ricky971

Biker serius
5/4/19
192
68
0
51
Talamone (GR)
Visit site
Bike
MTB della COOP (presa scontata, con la tessera)
Ok, grazie!
Allora, misuro tutti i raggi e tengo presente (giustamente) il valore più elevato, che, se non sbaglio, dovrebbe essere dal lato disco sulla ruota anteriore e dal lato pignone sulla ruota posteriore, giusto?
Se quel valore, poi, fosse prossimo ai 1.100 - 1.200 newton sarebbe una buona indicazione, no?
A quel punto registro tutti i raggi dello stesso lato (Sx ant e dx post) a quel valore e, con la successiva centratura del cerchio, i valori di tensione dei raggi sui lati opposti saranno consequenziali, perché l’importante è appunto la centratura, giusto?
Tutto chiaro, se ho capito bene…
Non vedo l’ora che mi passi questa influenza/cimurro/peste suina per tornare in garage a lavorare!!!
 

enri9

Biker novus
3/22/18
43
14
0
65
Lugano
Visit site
Bike
Cube Hybrid
Ok, grazie!
Allora, misuro tutti i raggi e tengo presente (giustamente) il valore più elevato, che, se non sbaglio, dovrebbe essere dal lato disco sulla ruota anteriore e dal lato pignone sulla ruota posteriore, giusto?
Se quel valore, poi, fosse prossimo ai 1.100 - 1.200 newton sarebbe una buona indicazione, no?
A quel punto registro tutti i raggi dello stesso lato (Sx ant e dx post) a quel valore e, con la successiva centratura del cerchio, i valori di tensione dei raggi sui lati opposti saranno consequenziali, perché l’importante è appunto la centratura, giusto?
Tutto chiaro, se ho capito bene…
Non vedo l’ora che mi passi questa influenza/cimurro/peste suina per tornare in garage a lavorare!!!
l'ideale sarebbe fare un confronto con un altro attrezzo, magari un amico o un meccanico disponibile che ce l'ha
 
  • Like
Reactions: Ricky971

Ricky971

Biker serius
5/4/19
192
68
0
51
Talamone (GR)
Visit site
Bike
MTB della COOP (presa scontata, con la tessera)
l'ideale sarebbe fare un confronto con un altro attrezzo, magari un amico o un meccanico disponibile che ce l'ha
Si, è vero, però, nel caso dell’amico, non avrei comunque la garanzia che l’attrezzo fosse ben tarato, mentre nel caso del meccanico, pur essendo più probabile che abbia attrezzi seri e ben tarati, sarei costretto a rompergli le scatole periodicamente per tarare il mio.
Con un sistema faidate avrei una buona taratura dello strumento in totale autonomia.
Certo, per un utilizzo iniziale sarebbe però la soluzione migliore e più rapida.
 

red.hell

Biker infernalis
4/1/10
1,946
455
0
Cremona
Visit site
Si, è vero, però, nel caso dell’amico, non avrei comunque la garanzia che l’attrezzo fosse ben tarato, mentre nel caso del meccanico, pur essendo più probabile che abbia attrezzi seri e ben tarati, sarei costretto a rompergli le scatole periodicamente per tarare il mio.
Con un sistema faidate avrei una buona taratura dello strumento in totale autonomia.
Certo, per un utilizzo iniziale sarebbe però la soluzione migliore e più rapida.

mai visto un meccanico usare un tensiometro per raggi

la procedure che hai in mente è corretta, sicuramente con il suggerimento dell'utilizzo di un dinamometro -pesa bagagli- accoppiato ad un gancio destro-sinistro che può far aumentare la forza a piccoli step porta la taratura d un livello decisamente superiore, al posto che tarare su un punto tari su una curva

condivido chi ti dice di misurare la tua ruota e riferirti al massimo valore che leggi

non condivido chi ti fa portare i raggi a 110-120 kg. Per cerchi conosciuti ci può stare, per cerchi di una mtb da supermercato starei a 20-30 kg in meno
 
  • Like
Reactions: Ricky971

Roswell

Biker superioris
7/16/22
923
540
0
Mantova
Visit site
Bike
Specialized Epic
non condivido chi ti fa portare i raggi a 110-120 kg. Per cerchi conosciuti ci può stare, per cerchi di una mtb da supermercato starei a 20-30 kg in meno
Non ho detto questo ho detto che ogni cerchio ha la sua tensione, quella è la media che c'è sui cerchi conosciuti su quelli economici difficilmente si trovano valori ma comunque di solito sono cerchi pesi con molto spessore
 
  • Like
Reactions: Ricky971

Ricky971

Biker serius
5/4/19
192
68
0
51
Talamone (GR)
Visit site
Bike
MTB della COOP (presa scontata, con la tessera)
mai visto un meccanico usare un tensiometro per raggi
Grazie redhell.
Domanda: come si fa, allora, anche su ruote economiche, a stabilire l'esatta tensione dei raggi o, quanto meno, a stabilirla con buona approssimazione, soprattutto in caso di mancanza di esperienza e "sensibilità"?

la procedure che hai in mente è corretta, sicuramente con il suggerimento dell'utilizzo di un dinamometro -pesa bagagli- accoppiato ad un gancio destro-sinistro che può far aumentare la forza a piccoli step porta la taratura d un livello decisamente superiore, al posto che tarare su un punto tari su una curva
Però lo strumento ha una sola vite di regolazione del precarico molla, è impossibile tararlo su più punti, anche per questo motivo pensavo di tararlo su un carico vicino a quello che (penso) sia il più vicino al carico ideale di una bici economica come la mia.

condivido chi ti dice di misurare la tua ruota e riferirti al massimo valore che leggi
Si, infatti è l'unica via percorribile, in assenza di valori di riferimento dei costruttori e di una buona taratura dello strumento.

non condivido chi ti fa portare i raggi a 110-120 kg. Per cerchi conosciuti ci può stare, per cerchi di una mtb da supermercato starei a 20-30 kg in meno
Io avevo inteso che questa fosse la norma generale, non un'indicazione per la mia bicicessa, infatti, una volta tarato il tensiometro, penso che starò sui 70-80 kg (lato trasmissione); può andar bene?

Una precisazione: so che il tensiometro, le regolazioni di fino e molti altri lavori che sto facendo possono essere ritenuti superflui per una bici da supermercato, ma lo scopo non è quello di ottenere l'impossibile da 300 euro di ferraglia, quanto quello di imparare con un basso rischio economico in caso di danno, dare sfogo alla curiosità, conoscere le tecniche e fare esperienza in previsione dell'acquisto di una bici seria, per la quale vorrei non delegare tutta la manutenzione all'officina, quanto meno, non dopo la scadenza della garanzia. ;-)
 
Last edited:

Ricky971

Biker serius
5/4/19
192
68
0
51
Talamone (GR)
Visit site
Bike
MTB della COOP (presa scontata, con la tessera)
Non ho detto questo ho detto che ogni cerchio ha la sua tensione, quella è la media che c'è sui cerchi conosciuti su quelli economici difficilmente si trovano valori ma comunque di solito sono cerchi pesi con molto spessore

Si, infatti tutti i PDF e tutorial che trovo parlano di tensioni come quelle che hai citato tu.
Ovviamente, come è normale e giusto che sia, non esiste alcun riferimento ufficiale per i miei cerchi ed i miei mozzi, sebbene siano originali e prestigiosissimi Shunfeng... :-) Da qui il problema di cercare di capire su che tensioni stare.
 

red.hell

Biker infernalis
4/1/10
1,946
455
0
Cremona
Visit site
Grazie redhell.
Domanda: come si fa, allora, anche su ruote economiche, a stabilire l'esatta tensione dei raggi o, quanto meno, a stabilirla con buona approssimazione, soprattutto in caso di mancanza di esperienza e "sensibilità"?

con il tensiometro, lo uso anch'io, sono i meccanici esperti che non lo usano e vanno ad orecchio/tatto, cosa che ritengo non corretta

Però lo strumento ha una sola vite di regolazione del precarico molla, è impossibile tararlo su più punti, anche per questo motivo pensavo di tararlo su un carico vicino a quello che (penso) sia il più vicino al carico ideale di una bici economica come la mia.

beh, no, hai sì un solo strumento che registra, ma puoi mediare in modo da avere valori il più possibile corretti lungo il campo di misura di interesse

Si, infatti è l'unica via percorribile, in assenza di valori di riferimento dei costruttori e di una buona taratura dello strumento.

Io avevo inteso che questa fosse la norma generale, non un'indicazione per la mia bicicessa, infatti, una volta tarato il tensiometro, penso che starò sui 70-80 kg (lato trasmissione); può andar bene?

provalo e vedi adesso che dice, 80-90 kg lato trasmissione ci può stare, anche su un cerchio scarso

Una precisazione: so che il tensiometro, le regolazioni di fino e molti altri lavori che sto facendo possono essere ritenuti superflui per una bici da supermercato, ma lo scopo non è quello di ottenere l'impossibile da 300 euro di ferraglia, quanto quello di imparare con un basso rischio economico in caso di danno, dare sfogo alla curiosità, conoscere le tecniche e fare esperienza in previsione dell'acquisto di una bici seria, per la quale vorrei non delegare tutta la manutenzione all'officina, quanto meno, non dopo la scadenza della garanzia. ;-)

fai benissimo ad imparare

il primo e unico set di ruote che ho costruito da zero l'ho fatto perchè avevo sfondato i cerchi e volevo riciclare i mozzi Deore da credo neanche 100€ la coppia, sostituendo cerchi e raggi. Avevo tensionato alla morte, probabilmente stavo sopra i 150 kg, avevo lavorato senza tensiometro, le ruote erano due lame, ma ogni tanto saltava qualche nipplo o qualche raggio, riducendo la tensione non si sono più mosse e non ho più avuto problemi
 
  • Like
Reactions: Ricky971

Ricky971

Biker serius
5/4/19
192
68
0
51
Talamone (GR)
Visit site
Bike
MTB della COOP (presa scontata, con la tessera)
Aaah, avevo capito che secondo te il tensiometro fosse superfluo, poi ho riletto il mio messaggio e ho capito che la tua risposta si riferiva al discorso di farselo prestare da un meccanico! :-)
Per la calibrazione, come faccio a tarare il tensiometro su più valori?
Intendi forse non la taratura in sè, ma il confronto tra varie letture su valori certi (effettuate utilizzando dei pesi o il dinamometro) e quelle da riscontrare poi sui raggi?
 

giordanov

Modificator
11/27/15
1,384
365
0
Arcore
Visit site
Bike
Fantic integra 160 carbon
per calibrare lo strumento è giusto quello che hai pensato poi io andrei in un supermercato e controllerei la tensionatura delle bici che hanno in esposizione e ti regoli.
Ho anchio il tensionatore e non l'ho tarato, vado un po' ad occhio ed esperienza; controllo che siano tutti tensionati alla stessa misura (la misura di riferimento la leggo sulla bici di mia moglie) poi faccio girare la ruota e verifico la centratura e rotondità e correggo, non sempre i valori diventeranno uguali per tutti iraggi, qualche tensione anomala sul cerchio dovrà essere corretta.
 
  • Like
Reactions: Ricky971

Ultimi itinerari e allenamenti

  • M. Faudo
    Sat, 04 Feb 2023 22:33:03 CET
    [Routes] Italia - Liguria, IM 22,88 km +1 102 mt Gita classica dell' Imperiese da non perder ...
  • M. Bignone Paradise
    Sat, 04 Feb 2023 21:10:14 CET
    [Routes] Italia - Liguria, SV 23,98 km +850 mt Itinerario molto interessante sia per qualit ...
  • Attività pomeridiana
    Sat, 04 Feb 2023 16:14:07 CET
    [Training] 27,91 km +520 mt 02:44:01 ...
  • Doppio santissima e santo Stefano
    Sat, 04 Feb 2023 15:59:16 CET
    [Training] 13,76 km +238 mt 01:02:09 ...
  • Grione Malgalonga Endine
    Sat, 04 Feb 2023 15:46:29 CET
    [Routes] Italia - Lombardia, BG 30,30 km +1 500 mt Start da Ranzanico (volendo si può prova ...