"Strane" modalità per assistenza specialized

Uomolagno

Biker serius
9/23/17
228
241
0
43
Roma
Bike
Rockrider 520
Ho da poco acquistato tramite negozio online (rivenditore specialized) una Stumpjumper 2017, ma ho riscontrato subito problemi alla forcella (blocco forcella che funziona male e al contrario) e vibrazioni al freno anteriore (non so se legate al disco o alla forcella).
Ho contattato un rivenditore autorizzato vicino casa (sono di Roma) che, dopo avermi consigliato di riportare la bici dove l'ho comprata (ma il negozio sta in trentino...), mi ha detto che la potevo portare da lui ma che mi devo fare carico delle spese di spedizione della forcella presso specialized italia.
Questa cosa mi pare assurda, perché dovrei farmi carico delle spese di spedizione per un prodotto coperto da garanzia? Di questa cosa ovviamente non c'è traccia nemmeno nei termini e condizioni di garanzia.
Oltretutto non riesco a trovare uno straccio di mail a cui scrivere.
Qualcuno mi può aiutare?
Grazie
Matteo
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
50,035
8,043
0
55
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Della garanzia risponde colui che ha venduto il bene, ed è tenuto a farlo senza spese per il consumatore.

Nulla vieta che la procedura di ripristino sia effettuata da un altro negoziante, ma questo non è tenuto a farlo gratuitamente, per cui è legittimo che chieda spese di spedizione di di manodopera.

Se ne parla più approfonditamente qua: https://www.mtb-mag.com/forum/threads/la-garanzia.280123/
 

Uomolagno

Biker serius
9/23/17
228
241
0
43
Roma
Bike
Rockrider 520
Grazie, sei stato moto chiaro, in effetti davo per scontato che la garanzia fosse dovuta dal produttore!
Nel caso in questione però il negoziante mi ha parlato delle sole spese di spedizione a mio carico, dicendo che per la loro manodopera nulla sarà dovuto.
 

Ultimi itinerari e allenamenti