Prima MTB con tubeless

sengine7

Biker serius
3/6/19
108
32
0
50
Napoli
Bike
MTB
Salve a tutti.
Sabato mi sono fatto un super-regalo e mi sono preso una Procaliber 9.6 (lasciando in permuta la mia vecchia Scott in alluminio).
Domanda:
Questa nuova MTB ha copertoni tubeless. Il meccanico ha latticizzato i copertoni (ha iniettato nella valvola un liquido biancastro) e ha poi messo le ruote in pressione a 0.8 bar.
Ora sabato mattina farò la mia prima uscita e non so se devo avere qualche precauzione preventiva su queste due tubeless. L'unica cosa che ho fatto è che le ho messe a 3.2 bar.
Consigli?
 

 

sengine7

Biker serius
3/6/19
108
32
0
50
Napoli
Bike
MTB
Allora,
stamattina sono uscito. 40 km su asfalto/strade bianche.
Sono partito con P a 2.6 bar e tutto e' andato liscio.
Al ritorno stessa P.
L'unica nota negativa e' che dopo il terrorismo che mi avete inflitto ieri mi sono portato zaino con mezza officina dentro (tra cui le fatidiche pinze a becco...)
Grazie a tutti per i suggerimenti
 
Upvote 0

chewinggum

Biker serius
8/10/20
207
76
0
UK
Bike
Santa Cruz
Ahahah!

Ci sono due cose che avrei voluto dirti prima, ma lo faccio solo ora perche' mi sembravi gia' un po' troppo preoccupato.

Si latticizzano gli pneumatici anche per risparmiare peso, quindi non mettere piu' lattice di quanto prescitto per la prima latticizzazione e poi per i rabbocchi periodici.
Si latticizzano gli pneumatici anche per poter usare basse pressioni di gonfiaggio (non conosco le caratteristiche dei cerchi e pneumatici che usi, ma 2.6 per strada e strade bianche puo' ancora andar bene).
 
  • Mi piace
Reactions: sengine7
Upvote 0

ibanez

Nanakorobi yaoki!
15/10/04
516
308
0
52
Salerno
Bike
Camber
Mi aggiungo al coro di quanti ti hanno detto di non aggiungere lattice quando non sai cosa hai dentro, anche se c'è jna eccezione proprio con il lattice decathlon; anni fa ne comprai una boccetta , la misi nel copertone e feci una figura di merda con il mio in garage, perché per mostrargli la meraviglia del lattice presi un chiodo con le pjnze, forai il copertone e il liquido deca non sigillò! insoddisfatto del suo potere sigillante rispetto al lattice per stampi (provenivo dal metodo eot e mi aveva tappato buchi anche di un chiodo da 10), ne presi un misurino e lo miscelai ad un misurino di lattice in una boccetta; dopo 3 mesi la miscela era ancora perfetta, niente grumi, stessa consistenza.
Da allora uso una miscela 50% deca, 40% lattice e 10% acqua e non ho mai più bucato, o meglio ho tolto decine e decine di spine ed ho visto al massimo fuoriuscire qualche spruzzetto di lattice.
 
Upvote 0

sengine7

Biker serius
3/6/19
108
32
0
50
Napoli
Bike
MTB
Mi aggiungo al coro di quanti ti hanno detto di non aggiungere lattice quando non sai cosa hai dentro, anche se c'è jna eccezione proprio con il lattice decathlon; anni fa ne comprai una boccetta , la misi nel copertone e feci una figura di merda con il mio in garage, perché per mostrargli la meraviglia del lattice presi un chiodo con le pjnze, forai il copertone e il liquido deca non sigillò! insoddisfatto del suo potere sigillante rispetto al lattice per stampi (provenivo dal metodo eot e mi aveva tappato buchi anche di un chiodo da 10), ne presi un misurino e lo miscelai ad un misurino di lattice in una boccetta; dopo 3 mesi la miscela era ancora perfetta, niente grumi, stessa consistenza.
Da allora uso una miscela 50% deca, 40% lattice e 10% acqua e non ho mai più bucato, o meglio ho tolto decine e decine di spine ed ho visto al massimo fuoriuscire qualche spruzzetto di lattice.
Buono a sapersi. Dove ti procuri il lattice "puro"?
 
Upvote 0

ibanez

Nanakorobi yaoki!
15/10/04
516
308
0
52
Salerno
Bike
Camber
Negozi di "belle arti".
Il lattice per stampi ha esattamente lo stesso odore di ammoniaca del liquido deca ma è più denso. Infatti andava diluito con un 30% di acqua ma lasciava molto residuo, secondo me al deca hanno aggiunto qualcosa per renderlo e farlo rimanere più fluido, peccato che non sia molto efficace nel turare i fori.
Siccome il lattice puro va diluito con acqua, invece di diluirlo con lacqua lo diluisco con il lattice deca ma aggiungo sempre un po' di acqua.
Quando avrò terminato sia il lattice che il liquido deca passerò certamente ad altri liquidi più specifici (stans, joe etc...) ma per il momento mi consumo questa miscela che ho e ti garantisco che ha una efficacia nel tappare i fori elevatissima.
 
Upvote 0

chewinggum

Biker serius
8/10/20
207
76
0
UK
Bike
Santa Cruz
Credo che uno degli obiettivi dei liquidi per latticizzare sia di essere meno viscosi rispetto al lattice, in modo che scorrano piu' facilmente all'interno degli pneumatici, creando meno resistenza al rotolamento delle ruote.
Ci sono liquidi per latticizzare con lattice sintetico e privi di ammoniaca, per eliminare qualunque azione di questa sui cerchi in alluminio.
 
Upvote 0

ibanez

Nanakorobi yaoki!
15/10/04
516
308
0
52
Salerno
Bike
Camber
Non credo: durante la rotazione non trovi una pozza di liquido in basso, il lattice per forza centrifuga aderisce alle pareti e rimane li, il movimento relativo durante la rotazione è quasi nullo.
Se vuoi la prova fai girare rapidamente la ruota, sgonfia, infila un cacciagomme nel punto più basso e stallona per guardare l'interno; non trovi una pozza di liquido, o la trovi piccolissima, il 99% del liquido sarà ancora spalmato su tutta la parete del copertone e poi scenderà lentamente.
 
Upvote 0

chewinggum

Biker serius
8/10/20
207
76
0
UK
Bike
Santa Cruz
La resistenza al rotolamento aumenta con l'energia dissipata per la deformazione dello pneumatico.
Se devo deformare anche un liquido attaccato allo pneumatico, tanto maggiore e' la viscosita' di tale liquido, tanto maggiore resistenza alla deformazione opporra' e tanta maggiore resistenza al rotolamento avro'.
Sbaglio?
 
Upvote 0

ibanez

Nanakorobi yaoki!
15/10/04
516
308
0
52
Salerno
Bike
Camber
Il ragionamento è teoricamente corretto, ma in pratica la (leggera) differenza di viscosità direi abbia un effetto infinitesimo sulla energia dissipata. Ma in linea teorica hai ragione
 
Upvote 0