Non mi trovo bene con la gravel - Aiuto

Velocity

Biker celestialis
4/11/11
7.893
1.618
0
.
Bike
.
Invece dovresti, perchè talvolta rivelano che certe verità date per scontate invece non sono scontate per nulla.
In questo caso cioè la differenza in salita probabilmente dipende dai rapporti...Io sulla Gravel ho una trasmissione da strada 50-34 con 11-32 dietro mentre sulla Mtb una doppia 36-24 con 11-36...È ovvio che sulle stesse salite nonostate il peso inferiore o le gomme 700x32 fatico di piu con la Gravel che con la MTB
 

 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
48.539
5.489
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
In questo caso cioè la differenza in salita probabilmente dipende dai rapporti...Io sulla Gravel ho una trasmissione da strada 50-34 con 11-32 dietro mentre sulla Mtb una doppia 36-24 con 11-36...È ovvio che sulle stesse salite nonostate il peso inferiore o le gomme 700x32 fatico di piu con la Gravel che con la MTB
Certo che può dipendere dai rapporti, ovviamente se parliamo di pendenze estreme ai limiti della percorribilità, perchè su una salita asfaltata al 5% l'argomento dei rapporti non ha consistenza...
 
  • Mi piace
Reactions: Gianz and Maiella

Maiella

Biker Maiellensis
3/2/15
716
539
0
38
Maiella/Abruzzo
Bike
Black Forest Pro/Whistler Pro by Focus
Qui in zona c'è una salita lunga più o meno 1 km, chiamata molto simpaticamente "Muro del Pianto", pendenza che va dal 18 al 22%.
MTB = 4 minuti e 42
Gravel = 5 minuti e 41
Più o meno stesso periodo (una settimana dopo per la MTB).

Mi sembra evidente che in MTB io sia andato più veloce, e sono sempre lo stesso ciclista. Un minuto di differenza su 1 solo km non è poco...

Edit: come si diceva con Sembola, probabilmente la cosa è dovuta alla difficoltà della salita e al grado di pendenza.
Su asfalto più "tranquillo" sono convinto anch'io che la gravel o la BDC siano mooolto più veloci, a parità di ciclista, rispetto alla MTB.

Nota interessante. Faccio notare, però, che sarebbe opportuno valutare la cadenza. Riconosco che probabilmente si allarga il discorso e non é il caso, ma se fai un ciclo di tabelle di allenamento specifiche di ripetute con la gravel al fine di ottimizzare la cadenza in salita le cose cambiano. Con un allenamento buono ma generico é normale che i rapporti più agili avvantaggiano una bici anche se più pesante o con gomme meno scorrevoli. E proprio in considerazione dei rapporti più agili un allenamento specifico per la cadenza li penalizza.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: tatanka68 and Gianz

ant1606

Biker superis
16/12/14
310
154
0
Torino
Bike
Scott Scale Premium
Difficile dare consigli o suggerimenti.

Pedalo da decenni e, avendo provato BdC di amici, non mi trovo con la piega corsa. Proprio no. Le mie bici sono pertanto tutte con manubrio flat. Ne basterebbe una con cambio ruote ma avendo spazio per me tanto vale avere piu' bici. Una ibrida in alluminio e due XC front in carbonio. Una 26" con gomme grasse, certamente datata, ma nervosa e divertente tanto che non riesco a separarmene. L'altra 29" con doppia e gomme stradali tubeless 35 mm. Quest'ultima e' quella che uso di piu' dato che affronta anche boschi, percorsi molto scassati, e giri oltre 100 Km con salite dure. Non sara' veloce come una BdC o gravel ma senza fretta vado dappertutto stando comodo. Se dovessi avere una sola bici sarebbe questa con ruote grasse di ricambio.
Non avendo la gamba da stradista la ibrida la uso solo su pendenze umane e come bici urbana da palo.
 
  • Mi piace
Reactions: pedaloduro

Gianz

Biker velocissimus
28/6/07
2.623
2
1.934
0
Valdagno (VI)
Bike
Gas29 Stambek + GT Grade Carbon
Adesso come adesso, per quanto mi piacciano le gravel, se dovessi scegliere la "Bici unica" opterei ancora per una MTB con forca rigida e doppia corona. E doppio set di ruote. Le gravel, comunque, si stanno avvicinando a questo segmento.
 
  • Mi piace
Reactions: pedaloduro

Maiella

Biker Maiellensis
3/2/15
716
539
0
38
Maiella/Abruzzo
Bike
Black Forest Pro/Whistler Pro by Focus
Molto dipende anche dai giri che si possono fare nelle vicinanze di casa. Per quanto mi riguarda non sento l'esigenza della gravel per i sentieri che sono presenti dalle mie parti. Quando penso ad un giro gravel mi viene in mente il percorso delle strade bianche, ormai una classica del ciclismo professionistico con arrivo a Siena. Per me quello è lo scenario ottimale per un giro gravel con sterrate congeniali al mezzo e passaggi per le campagne, le colline e i borghi di un paesaggio fantastico.
 
  • Mi piace
Reactions: emmellevu and kylix

Velocity

Biker celestialis
4/11/11
7.893
1.618
0
.
Bike
.
Certo che può dipendere dai rapporti, ovviamente se parliamo di pendenze estreme ai limiti della percorribilità, perchè su una salita asfaltata al 5% l'argomento dei rapporti non ha consistenza...
Si certamente ma quella citata da Gianz parlava di pendenza dal 18% al 22%.....Poi trattandosi di inesperti meglio precisare prima che diano la colpa alla bici e poi magari hanno rapporti nettamente piu duri e manco lo sanno
 
Ultima modifica:

wally73

Biker imperialis
10/6/08
10.158
384
0
47
Bologna
mspmtb.jimdo.com
Bike
Enduro-Camber
Dipende da quello che devi farci, da quello che intendi per "meglio".

La mia personale esperienza è che più i giri sono lunghi e scorrevoli, più la gravel è "migliore". Per dire, su 40 km si equivalgono, su percorsi da 100 km ci balla un'ora e molta fatica in meno a carico della spalle e delle braccia per la possibilità di cambiare appoggio sul manubrio.

Se poi il problema sono le discese scassate, è come dire che le bici da enduro non hanno senso di esistere perchè in salita ci metti il doppio rispetto ad una front o che le front non hanno senso di esistere perchè su una discesa enduro prendi delle mezz'ore. Le conclusioni assolute tagliate sulle proprie necessità sono sbagliate, sempre.
no certo hai ragione...
guarda un nostro collega abita in un paese vicino a bologna zona bassa che da noi vuol dire tutta piatta. voleva bici nuova visto l'incentivo statale (aaaaaahhhhhhhhh) e aveva un vecchia front 26. un rottame... per quello che voleva fare e dove abitava gli abbiamo consigliato una gravel... ci fa BDC in tranquillità e girianche lunghi asfalto misto ghiaia misto argini dei fiumi... allora GRAVEL. per esempio io e l'altro collega abitimao dall'a parte opposta e abbiamo colline e sentieri xc/trail vicini a casa e enduro a20/30 minuti di macchina. per noi la gravel sinceramente è sprecata. perchè sempre li siamo anche nella fondovalle che arriva fino in futa ed è meta di BDC anche di livello alto...
qui io ndrei sempre o di MTB se ti piace offroad o BDC se ti piace pedalare...
 

pedaloduro

Biker novus
24/8/13
21
7
0
Asolo
Bike
GT grade
Okay ragazzi! Grazie a tutti per i pareri, opinioni, dritte, considerazioni ed eventuali tuning della bici. Vi ho letto con piacere e ho ricevuto un ottimo ritorno. Per me il thread si chiude qui... continuerò a seguirlo ma magari non sarò così attivo come ho fatto oggi. Su questo forum sono più un lettore che non un utente attivo quindi abbiate clemenza se sparisco.
Il capitolo gravel non è del tutto chiuso anche se oramai sono orientato ad una mtb per il giretto... (con forca rigida? Chissà!)...
 
  • Mi piace
Reactions: BRS1978 and andy_g

valerio_vanni

Biker perfektus
5/12/14
2.899
469
0
Mi spiace per gli asini, che non voleranno, ma ho dati su strava che confermano che può succedere che in MTB si vada più veloci su asfalto che con la BDC (o con la gravel). Dipende tutto, e molto, moltissimo, anche dalla forma fisica di quel giorno, dal momento e da tutta una serie di fattori in cui il tipo di bici entra davvero poco.

A me potrebbe succedere, perché le poche volte che ho provato una bdc mi sono trovato malissimo come postura.
Più in generale, potrebbe succedere nelle salite molto ripide in cui la bdc non ha un rapporto abbastanza corto e ci si stanca.

Personalmente (faccio un uso parecchio misto) mi trovo bene a fare tutto con la mtb (ammortizzata solo davanti).
 
Ultima modifica:

75Cri

Biker superis
4/4/18
328
264
0
45
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Mi spiace per gli asini, che non voleranno, ma ho dati su strava che confermano che può succedere che in MTB si vada più veloci su asfalto che con la BDC (o con la gravel). Dipende tutto, e molto, moltissimo, anche dalla forma fisica di quel giorno, dal momento e da tutta una serie di fattori in cui il tipo di bici entra davvero poco. Se sei in giornata, mi spiace, ma potrai correre parecchio anche in MTB. Tu dai per scontato che il ciclista sia sempre lo stesso, e invece noi siamo una delle variabili più ballerine.
A me potrebbe succedere, perché le poche volte che ho provato una bdc mi sono trovato malissimo come postura.
Più in generale, potrebbe succedere nelle salite molto ripide in cui la bdc non ha un rapporto abbastanza corto e ci si stanca.

Personalmente (faccio un uso parecchio misto) mi trovo bene a fare tutto con la mtb (ammortizzata solo davanti).

Per anni ho avuto solo la mtb, dopo un po' ho preso un doppio treno di ruote di seconda mano da un amico. Ci ho fatto circa 40000km, la maggiorparte su asfalto, mi sono divertito moltissimo, come un pazzo; ma ciò non toglie che in quel periodo della mia vita, la bici ideale sarebbe stata una Cannondale T800 06d6fe71-fd15-474c-84e9-29c31edab000.jpeg
.
Ora ho la fortuna di avere una gravel e da poco anche una bdc. La vecchia mtb è in Italia e quando tornerò, penso che la usero ancora, ora però offroad . Se a uno piace andare in bici, basta avere la bici, poi se si può avere quella giusta per quello che si vuole fare, è pure meglio. Si il periodo di quando avevo solo la mtb è stato il migliore e con i migliori tempi su quasi tutto. In quel periodo avevo oltre che a qualche anno in meno, molta della la cosa più importante di tutte, anche della bici specifica; quella cosa si chiama "tempo libero". :-)
 

marco

Баба Яга
Diretur
29/10/02
36.751
3
7.661
113
48
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Guarda ti dico la mia perché ne ho parlato molto con gli amici. Per me la gravel è come la fat bike... non ha molto senso di esistere...
A meno che tu non voglia una bdc da usare su ghiaia e lungofiume...
Non oso immaginare una discesa un minimo scassata fatta con una bici così con quella posizione in sella...
una mtb front montata bene sarà sempre meglio...

infatti c'è un motivo per cui si chiama gravel e non trail, però in tanti la menano di doverci fare sentieri tecnici.
 

75Cri

Biker superis
4/4/18
328
264
0
45
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Guarda ti dico la mia perché ne ho parlato molto con gli amici. Per me la gravel è come la fat bike... non ha molto senso di esistere...

Secondo me le Fat sono bellissime, non ho intenzione di comprarne una, ma quando le vedo sulla neve, mi viene tanra voglia. Se capiterà l'occasione, qualche ora una la noleggerò :-)
 

pasquale.roma

Biker serius
11/11/13
170
34
0
Ciao a tutti.
Un anno fa ho acquistato la mia prima gravel, una GT grade Carbon con cambio tiagra. Premetto che provengo dalla mtb e che il mio approccio alla gravel era quello di chi cerca una bici versatile tra asfalto e sterrato (principalmente strade bianche e poco scassato), collina e pianura e qualche salita in montagna. Inizialmente ero scettico sul concetto di gravel (ho sempre pensato che una mtb "stradalizzata" o una buona fitness bike potessero assolvere a questo compito) ma, complice molte recensioni lette sulle gravel e un'occasione per questa GT grade in negozio, alla fine ho ceduto e fatto l'acquisto. La bici fila bene in strada e sullo sterrato assorbe le vibrazioni ottimamente. Fino a qui tutto ok. Ma quello che mi fa dire che non mi trovo bene sono le seguenti cose:
  1. L'impugnatura del manubrio: manubrio curvo con la forma tipica di quelli delle bdc, l'appoggio mi fa male sui palmi già nelle brevi uscite. Uso dei guanti castelli ben ammortizzati con dei cuscinetti ma non basta. Alla fine l'impugnatura è sempre fastidiosa (almeno per me fino ad ora e con questa bici).
  2. Trovo la posizione in generale scomoda, soprattutto in discesa e si ripercuote sulle cervicali alla base del collo e sui gomiti generando piccoli dolori localizzati. Cosa che però non ho con la mtb. Insomma non scendo mai dalla bici senza questi fastidi... Credo dipenda anche dall'attacco manubrio che trovo un pò lungo. La taglia della bici è una L/55 che va bene per uno come me alto 184 cm e con un cavallo di 85 cm. Quindi escludo la taglia ma l'appoggio delle mani è molto in avanti. Ecco perché sostengo che forse l'attacco del manubrio è troppo lungo.
  3. Altezza manubrio: pur essendo al massimo, io lo trovo ancora basso e mi piacerebbe alzarlo di più ma non si può perché ha finito la sua corsa. Suggerimenti?
  4. Freni: la frenata è sempre troppo lunga e poco reattiva. Regolati più volte questa bici non mi dà mai la sensazione di sicurezza nè mi restituisce quella frenata corta, secca, aggressiva (se volete nervosa ma precisa) che ho con la mtb. In zona da me esiste il percorso della forcella Mostacin che -per chi lo conosce- è l'ideale per capire subito come si comporta questo tipo di bici. Bene: provata più volte lì, in discesa sul versante verso Maser e la frenata è sempre troppo luuuuuuuuunga....
  5. Ho l'impressione che questa gravel sia più una bdc adattata a gravel che non una gravel pura. Ho avuto modo di provare una Look 765 e l'impressione era diversa. Ma ho ancora molti dubbi sulle gravel stesse.
Ora le mie domande sono queste:
  1. Non è che le gravel siano un tipo di bici che non hanno senso di esistere? Voglio dire: non è che è un segmento creato a forza di marketing e recensioni ma che in realtà delle buone fitness bike copriva già egregiamente? vedi radon scart light 10.0 ma cene sono mille altre https://www.radon-bikes.de/it/trekking-cross/cross/scart-light/scart-light-100-2020/ In Germania io ho sempre visto i tedeschi girare con delle buone fitness bike prima dell'avvento delle gravel
  2. Esistono e conoscete delle gravel con una posizione più comoda? Teoricamente, rispetto ad una bdc, le gravel hanno una posizione più eretta ma io contino a non trovarmi eppure ho visto in giro delle gravel più carrozzate ed erette: cannondale, wilier, kona rove...
  3. Che cosa pensate delle fitness bike di buon livello a uso gravel?
  4. Qualcun altro si riconosce in questa esperienza "ok ma non soddisfacente. Bene ma non benissimo"'? O che ha avuto esperienze simili alla mia con le gravel?
Ringrazio tutti fin d'ora per commenti e suggerimenti.

Ciao
La gravel non e ne carne ne pesce...non eccelle in strada e non eccelle in fuoristrada...
 

75Cri

Biker superis
4/4/18
328
264
0
45
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
La gravel non e ne carne ne pesce...non eccelle in strada e non eccelle in fuoristrada...
In poche parole, facendo il paragone con la macchina; è un ottima utilitaria, non ci fai i rally, non ci fai le gare di formula, ma è perfetta per tutti gli impieghi. Quindi la domanda non è se vale la pena avere una gravel, ma in caso è : cosa prendere per affiancare la gravel? :)))::)))::))):
 

pasquale.roma

Biker serius
11/11/13
170
34
0
In poche parole, facendo il paragone con la macchina; è un ottima utilitaria, non ci fai i rally, non ci fai le gare di formula, ma è perfetta per tutti gli impieghi. Quindi la domanda non è se vale la pena avere una gravel, ma in caso è : cosa prendere per affiancare la gravel? :)))::)))::))):
Il problema che con una gravel hai tutto e nulla...non hai una fuoristrada e non hai una strada...se ti piace il fuoristrada...la affianchi con una mtb...se ti piace la strada...bdc...
 

fracama87

Biker serius
31/7/09
119
15
0
bologna
Okay ragazzi! Grazie a tutti per i pareri, opinioni, dritte, considerazioni ed eventuali tuning della bici. Vi ho letto con piacere e ho ricevuto un ottimo ritorno. Per me il thread si chiude qui... continuerò a seguirlo ma magari non sarò così attivo come ho fatto oggi. Su questo forum sono più un lettore che non un utente attivo quindi abbiate clemenza se sparisco.
Il capitolo gravel non è del tutto chiuso anche se oramai sono orientato ad una mtb per il giretto... (con forca rigida? Chissà!)...

Ti porto comunque la mia esperienza:

Avevo una mtb cannondale caad3 ammodernata come componenti (di suo era rimasto solo il telaio) per uso urbano. E mi sono voluto regalare una bici nuova per fare qualche giro (non faccio mai mtb solo strada, lungofiume ecc) e vedendo le gravel mi hanno ispirato.

In realtà ho comprato una cannondale caadx 105 in offerta sia per disponibilità sia per qualità prezzo a cui ho cambiato i copertoni con degli schwalbe da 1,5" antiforatura. Quindi tecnicamente è una cross road con ruote più larghe...
Prime uscite gran male al collo non riuscivo ad avere una buona presa su manubrio e freni. Già alla terza uscita la situazione è migliorata, quarta uscita ho fatto 100km (Bologna-Comacchio) di sterrato, ghiaia anche viottoli sconnessi per i campi e mi sono divertito molto.
E' un compromesso molto meno agile di un mtb ma molto divertente.

Ho fatto anche la salita di san luca con più facilità rispetto alla mtb (l'ho voluta fare anche come test) anche se la discesa è stata difficile e ovviamente a freno abbastanza tirato ma io le discese ho sempre fatto fatica a farle...

La gravel non e ne carne ne pesce...non eccelle in strada e non eccelle in fuoristrada...

Vero il problema è quando hai terreni misti fra sterrato, strada, lungo fiume, ghiaia...
Per un giro del genere la gravel è perfetta.
In strada i miei amici in mtb faticavano, io tenevo abbastanza il passo di chi era in bdc, in fuoristrada chi era in bdc faceva tantissima fatica. Io me la cavavo molto bene :D

Poi certo la via degli dei si può fare solo in mtb!
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: bigio65