Nanga ... ci risiamo :(

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,913
312
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina

 

muldox

Diretur onorario
10/30/02
26,102
463
0
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
Ok certo. Sanno che la possibilita' della morte e' alta ...

Soprattutto sanno che lì nessuno ti viene a prendere, che è quello che Nardi dice verso fine intervista. Poi le storie eccezionali esistono, vedere ad esempio il soccorso alla Revol dello scorso inverno sullo stesso Nanga Parbat, ma purtroppo non finisce sempre così (ed il compagno della Revol infatti è rimasto su).
C'è da dire che in quelle condizioni di freddo e quota ad un certo punto si perde lucidità. Non una gran consolazione, ma meglio che soffrire fino all'ultimo istante di vita.
 

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,913
312
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
Soprattutto sanno che lì nessuno ti viene a prendere, che è quello che Nardi dice verso fine intervista. Poi le storie eccezionali esistono, vedere ad esempio il soccorso alla Revol dello scorso inverno sullo stesso Nanga Parbat, ma purtroppo non finisce sempre così (ed il compagno della Revol infatti è rimasto su).
C'è da dire che in quelle condizioni di freddo e quota ad un certo punto si perde lucidità. Non una gran consolazione, ma meglio che soffrire fino all'ultimo istante di vita.
quello che ha fatto Urubko e' oltre ogni immaginazione.
 

muldox

Diretur onorario
10/30/02
26,102
463
0
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29

gargasecca

Biker meravigliosus
8/17/05
17,266
1
4,267
0
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Innanzitutto RIP e cordoglio alle giovani famiglie.
Chiedo solo, visto che mi par di capire che avevano già rinunciato in passato...perché non tornare indietro anche questa volta?
Paura di una sconfitta?
Troppa sicurezza?
Sfidare e avere la spavalderia di esserci riusciti?
Chissà cosa si sono detti per resistere e convincersi di restare lassù fino all'ultimo.

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app
 

muldox

Diretur onorario
10/30/02
26,102
463
0
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
Innanzitutto RIP e cordoglio alle giovani famiglie.
Chiedo solo, visto che mi par di capire che avevano già rinunciato in passato...perché non tornare indietro anche questa volta?
Paura di una sconfitta?
Troppa sicurezza?
Sfidare e avere la spavalderia di esserci riusciti?
Chissà cosa si sono detti per resistere e convincersi di restare lassù fino all'ultimo.

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

Ma che domande sono?!?!? Non sono scesi perchè non ce l'hanno fatta. Se poi si sia trattato di un errore di valutazione delle proprie forze e/o delle condizioni ambientali o di un incidente questo ancora non si sa. A me pare più credibile la seconda ipotesi, visto che in caso contrario avrebbero quantomeno comunicato di trovarsi in difficoltà.
 

gargasecca

Biker meravigliosus
8/17/05
17,266
1
4,267
0
44
--Roma--
Bike
Orbea Rallon M-Team 2020 - Cinelli The Machine 1992
Ma che domande sono?!?!? Non sono scesi perchè non ce l'hanno fatta. Se poi si sia trattato di un errore di valutazione delle proprie forze e/o delle condizioni ambientali o di un incidente questo ancora non si sa. A me pare più credibile la seconda ipotesi, visto che in caso contrario avrebbero quantomeno comunicato di trovarsi in difficoltà.
Scusami, io avevo capito che erano rimasti si bloccati...ma x salire non per rinunciare, forse ho capito male.

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app
 

muldox

Diretur onorario
10/30/02
26,102
463
0
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
Scusami, io avevo capito che erano rimasti si bloccati...ma x salire non per rinunciare, forse ho capito male.

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

Dubito che abbiano continuato a salire fino allo sfinimento, non avrebbe alcun senso. In ogni caso è certo che avessero già raggiunto una quota maggiore (mi pare che quando hanno comunicato per l'ultima volta fossero oltre quota 6000 m).
 

marco

Баба Яга
Diretur
10/29/02
36,962
3
8,111
113
49
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Boh, a me pare strano. Credibile se avessero trovato i corpi nella tenda, ma se il problema sono state le condizioni ambientali cosa ci facevano fuori dalla tenda? Io credo che finchè l'unico indizio sarà la famosa foto dei corpi nessuno potrà mai ricostruire con certezza cosa sia accaduto.

il freddo non ha senso, soprattutto perché nessuno dei due ha dato un allarme, quindi la cosa sembra che sia successa contemporaneamente.
 
K

Keima

Ospite
Stando a quanto ho letto esistono due foto dello stesso luogo, la prima fatta da Sapdara ma e’ carico di neve, e la seconda fatta da Txikon che mostra segni di una valanga e le due sagome! Magari erano più in alto coperti e la successiva valanga li ha portati più giù scoprendoli. Oggi potrebbero essere ricoperti nuovamente o trascinati più giù! Sono ignorante in materia ma sempre in base a quanto leggo li e’ un continuo di valanghe.
 

yura

Redazione
2/13/11
3,380
1,893
0
Varesott
Bike
Orbea Rallon
Che sia un versante pericoloso e molto non ci vuole un esperto per dirlo.
Però arrivare a dire che si siano suicidati mi pare proprio eccessivo: questa è l' ultima risposta di una intervista ad Alex Txikon che con Nardi aveva tentato la stessa salita sia nel 2015 (arrivati molto vicino alla cima) che l' anno precedente, per cui Sto arrivando! benissimo ciò di cui sta parlando:
"Può sembrare che abbiamo rischiato molto, ma è vero che la difficoltà della via comincia a 6000 metri mentre la pericolosità è soprattutto da campo 1 a campo 3. Serve velocità e molta attenzione per minimizzare gli inevitabili rischi. E questo è quello che abbiamo fatto. Le valanghe per fortuna non ci hanno coinvolto. Il problema è che il Nanga Parbat a marzo non ha vie di mezzo. Al sole c’è molto caldo e nell’ombra e di notte fa moltissimo freddo. Questo è il detonatore di tutte quelle valanghe. La via ci è sembrata in buone condizioni. Forse più sicura di quanto si pensa".

Detto ciò ribadisco che solo loro sanno il perchè sono andati, noi possiamo star qui a formulare ipotesi, comodamente seduti dietro ad una tastiera...
 

marco

Баба Яга
Diretur
10/29/02
36,962
3
8,111
113
49
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Che sia un versante pericoloso e molto non ci vuole un esperto per dirlo.
Però arrivare a dire che si siano suicidati mi pare proprio eccessivo: questa è l' ultima risposta di una intervista ad Alex Txikon che con Nardi aveva tentato la stessa salita sia nel 2015 (arrivati molto vicino alla cima) che l' anno precedente

Ocio che Txikon e Nardi erano quasi arrivati in vetta passando per la Kinshofer, non per lo sperone Mummery.

In ogni caso, la cosa interessante è che nel 1895 (!) Mummery lo sperone se l'era scalato tutto ed era arrivato al ghiacciaio. Mancava praticamente 1 giorno alla vetta, ma uno dei suoi compagni ha cominciato a stare male per via della quota e allora sono tornati indietro. Mummery è morto poi per una valanga, ma non sullo sperone, bensì sulla via del ritorno alla civiltà su uno dei passi che avevano deciso di provare per una via alternativa.
L'ho letto nel libro "Il razzo rosso" di Messner, che racconta la sua scalata al Nanga Parbat, quella in cui suo fratello morì.
 

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,913
312
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
Ocio che Txikon e Nardi erano quasi arrivati in vetta passando per la Kinshofer, non per lo sperone Mummery.

In ogni caso, la cosa interessante è che nel 1895 (!) Mummery lo sperone se l'era scalato tutto ed era arrivato al ghiacciaio. Mancava praticamente 1 giorno alla vetta, ma uno dei suoi compagni ha cominciato a stare male per via della quota e allora sono tornati indietro. Mummery è morto poi per una valanga, ma non sullo sperone, bensì sulla via del ritorno alla civiltà su uno dei passi che avevano deciso di provare per una via alternativa.
L'ho letto nel libro "Il razzo rosso" di Messner, che racconta la sua scalata al Nanga Parbat, quella in cui suo fratello morì.
tra i "da leggere". grazie
 

yura

Redazione
2/13/11
3,380
1,893
0
Varesott
Bike
Orbea Rallon
Ocio che Txikon e Nardi erano quasi arrivati in vetta passando per la Kinshofer, non per lo sperone Mummery.

In ogni caso, la cosa interessante è che nel 1895 (!) Mummery lo sperone se l'era scalato tutto ed era arrivato al ghiacciaio. Mancava praticamente 1 giorno alla vetta, ma uno dei suoi compagni ha cominciato a stare male per via della quota e allora sono tornati indietro. Mummery è morto poi per una valanga, ma non sullo sperone, bensì sulla via del ritorno alla civiltà su uno dei passi che avevano deciso di provare per una via alternativa.
L'ho letto nel libro "Il razzo rosso" di Messner, che racconta la sua scalata al Nanga Parbat, quella in cui suo fratello morì.

Ah ok, non lo sapevo...sapevo però del tentativo di Mummery e per questo dicevo che catalogare il tentativo dei due poveri ragazzi come suicidio mi pare quantomeno poco felice. Certo, la scelta di farsi quella via in inverno è un azzardo, ritengo comunque che qualunque satita invernale lo sia, anche sulle Alpi, figuriamoci poi su una grande Himalayana.
Quello che cerco di spiegare in relazione al mio pensiero è che semplificare il tutto con il fatto che nessuno fosse mai riuscito nell' impresa non giustifica le critiche. Tutte le grandi prime salite sono stati dei passi avanti rispetto alle generazioni precedenti. Lo stesso Messner afferma che prima delle sue salite si riteneva impossibile salire senza bombole d' ossigeno a quelle quote, e ora è diventato obsoleto chi le usa.
 

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,913
312
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
https://corrieredelveneto.corriere....le-02d999ce-44a0-11e9-a492-e698148b1156.shtml
«Ne ho parlato con Txikon e credo che di incidente si tratti, proprio mentre stavano posizionando delle corde fisse. Non è possibile capire se in una fase di discesa, dopo avere comunicato la loro posizione, piuttosto che il mattino seguente, all’inizio di una salita». La posizione di entrambi i corpi vicino alla tenda rende difficile pensare che nessuno dei due non potesse raggiungere il riparo se non per via di un evento traumatico improvviso. Ballard e Nardi potrebbero essere stati investiti da una scarica sul posto, piuttosto che essere precipitati lungo le corde fisse. A sollevare delle perplessità è stato casomai il fatto che nessuno dei due fosse coperto di neve, tantomeno la tenda dopo tanti giorni di esposizione agli eventi atmosferici: «C’erano molto secco, vento e neve polverosa, inoltre la loro posizione potrebbe in qualche modo essere riparata dalla conformazione della montagna».
Mi pare abbastanza probabile
 

motobimbo

Biker nirvanensus
9/30/08
28,902
1,881
0
Cimino
Bike
reputazioni ricevute vecchio forum: 11.988
comunque sembra che Moro voglia partire per andare a recuperare i corpi....
 

muldox

Diretur onorario
10/30/02
26,102
463
0
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
https://corrieredelveneto.corriere....le-02d999ce-44a0-11e9-a492-e698148b1156.shtml
«Ne ho parlato con Txikon e credo che di incidente si tratti, proprio mentre stavano posizionando delle corde fisse. Non è possibile capire se in una fase di discesa, dopo avere comunicato la loro posizione, piuttosto che il mattino seguente, all’inizio di una salita». La posizione di entrambi i corpi vicino alla tenda rende difficile pensare che nessuno dei due non potesse raggiungere il riparo se non per via di un evento traumatico improvviso. Ballard e Nardi potrebbero essere stati investiti da una scarica sul posto, piuttosto che essere precipitati lungo le corde fisse. A sollevare delle perplessità è stato casomai il fatto che nessuno dei due fosse coperto di neve, tantomeno la tenda dopo tanti giorni di esposizione agli eventi atmosferici: «C’erano molto secco, vento e neve polverosa, inoltre la loro posizione potrebbe in qualche modo essere riparata dalla conformazione della montagna».
Mi pare abbastanza probabile

Fra le varie ricostruzioni sembra anche a me la più plausibile, ma credo che solamente sul posto si possa (forse) avere la certezza di ciò che è accaduto.
Comunque Moro dice cose intelligenti, soprattutto sul ruolo di merdbook e social vari.
 

spiri

Biker paradisiacus
4/17/10
6,913
312
0
treviglio
sites.google.com
Bike
liberazione, ettore, la meravigliosa, celestina
Fra le varie ricostruzioni sembra anche a me la più plausibile, ma credo che solamente sul posto si possa (forse) avere la certezza di ciò che è accaduto.
Comunque Moro dice cose intelligenti, soprattutto sul ruolo di merdbook e social vari.
mi chiedo se fosse cosi', cioe' una scarica improvvisa di sassi e/o ghiaccio, perche' la tenda sia rimasta intatta. Almeno cosi si vede dalla foto anche se di bassa risoluzione.
I parenti di Ballard hanno chiesto di lasciare Tom sulla montagna.