I report del forum MONTE CENSO E NON SOLO...

20201222_124531.jpg

MONTE CENSO e non solo...

Nei giorni che precedono il nuovo lockdown di Natale approfittando di una giornata libera decido insieme a 2 amici di andare a percorrere un trail panoramico che ancora mi manca....il monte Censo sul lago d'idro.
Parto con Angelo e Nanni da Vestone affrontando una prima parte in asfalto, ottima per riscaldamento , sino a passare il borgo di Lavenone. Dopo l'abitato abbandoniamo la S.S ed entriamo nella stretta valle di Canale che con impegnativa salita ( specialmente nei tratti finali) ci porterà sino al passo di Cocca Bassa. La valle è veramente carina da percorrere on bike. Nella prima parte si segue il corso del torrente e in qualche caso lo attraversa sempre rimanendo su agevole strada forestale. Circa a metà, la valle si fa molto più stretta e con irte rampe , ci si alza tagliando i fianchi deila montagna iniziando ad avere una vista che spazia un po più lontano.




Nella foto Angelo mentre sale l'ultimo tratto di forestale. Poi dovrà abbandonarci per un problema tecnico al mozzo posteriore della ruota....che peccato

20201222_103731.jpg



Continuiamo da qui io e Nanni verso il passo di Cocca Bassa che ci darà poi la prima vista sull'ancor lontano lago d'Idro

20201222_104858.jpg

20201222_113238.jpg 20201222_113258.jpg 20201222_113306.jpg




Dopo avere fatto qualche scatto ci buttiamo a capofitto nella successiva discesa che ci porterà sulla rotabile asfaltata che sale da Anfo verso il passo di Baremone .
Avevo qualche dubbio sulla fattibilità del sentiero ma a parte qualche pianta caduta ( pochissime e facilmente aggirabili) siamo rimasti stupiti invece per la sua fluidità e il suo fondo super drenante visto che arrivavavamo da giorni di pioggia. Il sentiero corre sempre aggrappato al fianco della montagna scendendo stretto, con poca pendenza ma ricco di tornanti e curve tutte da guidare ....veramente super divertente. Nel video che ho allegato si vede bene .
Giunti all'asfalto si torna a salire su facile rotabile asfaltata sino al bivio che ci porterà con sentiero a tratti ripido sino in cima al monte Censo . Questo tratto è veramente molto bello ed è anche molto panoramico e dominante sul lago sottostante



20201222_123557.jpg



Dalla cima lo SPETTAKOLOOOO è fantastico perchè si può vedere il lago nel suo completo sviluppo dal paese a sud di Idro (Lemprato) sino alla parte nord di Storo. .L'ideale sarebbe di arrivare qui giornata limpida non come nel nostro caso.... che aggiungerà ancora maggior bellezza ad un luogo fantastico. Ci tornerò la prossima volta con tempo splendido!!!!

20201222_124550.jpg
20201222_124332.jpg

Dalla cima parte un entusiasmante discesa che ci porterà sino sulle rive del lago. Il percorso che affronteremo non è mai difficile se non in qualche breve passaggio ma il suo eccezionale sviluppo con fantastiche viste sul lago mi ha veramente divertito essendo il tipo di percorso che mi piace. Anche qui il fondo roccioso a volte un po smosso è affrontabile anche dopo pioggia per le sue caratteristiche drenanti.


20201222_124542.jpg



Divertiti arriviamo al borgo di Anfo e da li al lago dove prendiamo il sentiero che costeggia il lago sino al paese di Lemprato (Idro). Anche questo sentiero che corre lungo il lago e in un tratto addirittura sulla spiaggia ci è piaciuto molto . Sostiamo in un bar per rifocillarci e poi le nostre strade si dividono....Nanni ha un impegno e per strada asfaltata torna velocemente a Vestone mentre io decido di proseguire da solo per un'ultima salita in direzione Treviso Bresciano per andare a percorrerre un trail che mantengono i locals e che mi riporterà all'auto.
Mentre salgo scatto l'ultima foto al lago incastonato in questa bella valle che per i bikers è uno scrigno di sentieri stupendi da percorrere.

20201222_143617.jpg

Aggiungo così una ciliegina sulla buonissima torta e percorro cosi questo trail denominato Gorgu che risulta essere anche il più impegnatvo della giornata.
Differentemente dai primi due il terreno è più bagnato ed in alcuni tratti abbastanza viscidino ( nulla di che ) e il suo corso con passaggi più tecnici ed enduristici mette un valore aggiunto al giro completandolo nel miglior modo possibile. Giunto all'auto divertito mi riprometto di tornare a percorrere questo trail con una giornata senza una nuvola in cielo per poter apprezzare ancor più ciò che oggi ho potuto godere prima di rinchiudermi in casa per l'imminante lockdown.....

KE SPETTAKOLOOOOO stay tuned


Qui trovate la traccia:
https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/21188

Qui trovate il breve video:
 

Allegati

  • 20201222_123557.jpg
    20201222_123557.jpg
    620,9 KB · Visite: 2