manutenzione sentiero

pietro92

Biker extra
15/7/08
727
0
milano
ciao pietro92, ho cominciato a fare qualcosa, da solo ed è stato più duro che un'uscita in mtb pulire 500/600 mt di sentiero (in due volte). comunque..., ora che ho tirato via sopratutto ricci e castagne (5cm di spessore su tutto il tratto!) il sentiero è molto più percorribile anche se ci sono foglie nuove, comunque molto più facili da togliere rispetto a prima. adesso sto pulendo un tratto da radici e trochi morti per ottimizzare una traiettoria per infilare un salto naturale di circa 1/1.2 mt sfruttando un sasso tronco che dà sul sentiero. dopo di che dovrò metterci le palle per saltare! per fortuna ho la Prowler.
ti dico, faccio sto lavoro adesso così non sono costretto a restare fermo. ho notato che anche altri biker sfruttano questo lavoro, benchè non sia ancora riuscito a mettermi d'accordo per avere una mano. dovrei aprire un topic nuovo.
Sei un grande!:-)tutto da solo?chissà che fatica...io adesso parto per uno stage in inghilterra ma quando torno...se non c'è troppa neve...vengo ad aiutarti...anche per costruire!!!!
 

 

isartrails

Biker tremendus
30/12/07
1.245
5
Baviera
www.bikemotions.de
... per arrivarci è....
...fino ad arrivare a un punto panoramico dove un tempo c'era pure un punto ristoro...
...l'ambientazione è un enorme pratone in discesa...sulla destra c'è un sentiero..carino ma nulla di che,
...sulla sinistra c'è quest'altro che per fortuna ho deciso di prendermi coraggio e fare...
Non so, se ho capito bene.
Il tuo punto panoramico puo essere poco prima della "Bocchetta Zerla", punto di riferimento con grande bivio sulla "VML2" (Via dei Monti Lariani, parte 2) in senso contrario (verso S. Fedele).
Non mi ricordo bene, ma la tavola la credo aver vista prima della Bocch.ta Zerla (dopo un piccolo pezzo breve in discesa su qualche scalinata in legno mi pare).

Forse è questa, no...?

La foto l'ho fatta in aprile 2009 e la tavola è stata ancora in buona condizione.
Ho seguito il VML2 a destra e non ho provato nessun altro sentiero alla sinistra.
Il tuo sentiero a dove sbuca? A Pigra forse?? :nunsacci:
Sei in grado di postare una traccia gps?
 

Luke_Brixia

Biker ultra
22/11/08
612
177
Brescia
A luglio, armato di picco e badile, sono andato a creare una traccia per far passare le bici su una strada forestale a pochi km da casa mia che era stata interrotta a causa di una frana caduta in inverno. Si tratta della Obra-Campogrosso, chiusa al traffico motorizzato e pressochè abbandonata dall'amministrazione comunale che pure ce l'ha in carico. Si era creata una situazione di pericolo a parer mio con un paio di passaggi dove si rischiava di finire di sotto, e la strada in questione è molto frequentata da biker ed escursionisti. Miracolosamente dopo qualche settimana sono arrivate le ruspe del comune e hanno ripristinato la viabilità.
Ora: io abito qui e ovviamente è conosciuta la mia passione x la mtb, ma se vai in un posto dove non ti conoscono a sistemare un sentiero secondo me qualcuno viene a romperti le scatole. Se poi vai a mettere dei cartelli per segnalarlo ti vai a creare solo grattacapi, innanzitutto xchè non tutti approvano il nostro sport e poi pensa se qualcuno si facesse male su un sentiero che tu hai ripristinato e segnalato...
Credimi, quel sentiero liberalo da qualche sasso e goditelo con i tuoi amici,è la cosa migliore.

wow bikestrike 6 di obra!?? ahah quanti bei ricordi nel tuo paesino, quanti campiscuola nella casa lì in paese. in effetti è un po' che mi piacerebbe tornarci in mtb, chissà forse prima o poi trovo il tempo di farlo...
 

pietro92

Biker extra
15/7/08
727
0
milano
Non so, se ho capito bene.
Il tuo punto panoramico puo essere poco prima della "Bocchetta Zerla", punto di riferimento con grande bivio sulla "VML2" (Via dei Monti Lariani, parte 2) in senso contrario (verso S. Fedele).
Non mi ricordo bene, ma la tavola la credo aver vista prima della Bocch.ta Zerla (dopo un piccolo pezzo breve in discesa su qualche scalinata in legno mi pare).

Forse è questa, no...?

La foto l'ho fatta in aprile 2009 e la tavola è stata ancora in buona condizione.
Ho seguito il VML2 a destra e non ho provato nessun altro sentiero alla sinistra.
Il tuo sentiero a dove sbuca? A Pigra forse?? :nunsacci:
Sei in grado di postare una traccia gps?
ciao..scusa..ma torno adesso dall'inghilterra....:medita:
questa foto è praticamente alla fine del sentiero che parte molto piu in alto...e praticamente...guardando la foto....io vengo da sinistra e mi butto a destra....e costeggio la casa sempre a destra.....
 

Bowhrik

Biker forumensus
8/8/08
2.283
2
33
Castelbolognese (RA)
Approfitto del topic già aperto per fare una domanda...
Un giorno guardando la cartina CAI della mia zona,ho notato un sentiero che non avevo mai visto,così pochi giorni dopo sono partito per l'esplorazione...
Ho trovato un sentiero stupendo da affrontare in MTB,solo che dalla metà alla fine del percorso era completamente abbandonato,pieno di rami che invadevano la traccia,tanto che mentre ero in mezzoho preso in pieno un sasso e nel saltare il manubrio ho spaccato il manettino del cambio...
Ora precisamente non mi ricordo se il sentiero era segnato appunto dal CAI o segnato sulla cartina solamente da una linea tratteggiata in nero...
Quello che volevo chiedere è,posso andare lì e tagliare quei maledetti rami??
E nel caso il sentiero fosse appunto un sentiero CAI,posso lo stesso o devo contattare qualcuno???

Ciao
 

rob.cri

Biker forumensus
18/4/09
2.143
0
mt.leoni bike park
infatti è questo che vorrei capire...ho degli amici in paese del cai e vorei capire un pò fin dove mi posso "spingere"...
rastrellare sassi e fogliame non vuol dire voler bene ai sentieri,specie nei periodi invernali,sassi e foglie rallentano la corsa dell'acqua,preservandolo più a lungo dall'erosione,se vuoi riparare dei tratti fallo sempre con dei tronchi che trovi in giro,e poi ricopri con la terra.
 

pietro92

Biker extra
15/7/08
727
0
milano
rastrellare sassi e fogliame non vuol dire voler bene ai sentieri,specie nei periodi invernali,sassi e foglie rallentano la corsa dell'acqua,preservandolo più a lungo dall'erosione,se vuoi riparare dei tratti fallo sempre con dei tronchi che trovi in giro,e poi ricopri con la terra.
in che senso scusa.....io vorrei togliere gli oggetti dalla striscia proprio per renderlo più veloce....
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
48.261
4.994
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Se il problema è l'erosione dell'acqua piovana non lo si risolve certo lasciando in loco i sassi nè tantomeno le foglie, ma creando vie di fuga per l'acqua in maniera che scorra via e non sul sentiero.
 

rob.cri

Biker forumensus
18/4/09
2.143
0
mt.leoni bike park
Se il problema è l'erosione dell'acqua piovana non lo si risolve certo lasciando in loco i sassi nè tantomeno le foglie, ma creando vie di fuga per l'acqua in maniera che scorra via e non sul sentiero.
si è vero, ma le foglie frenano l'azione dell'acqua, quindi anche l'erosione sarà più controllata, non si formeranno profondi canali dove ci infili dentro con tutta la bici, comunque pulire per renderlo più veloce o al limite più sicuro per tutti si può certomuovi i sassi più grossi, i rami, come dici te facendo delle canalette per far scorrere l'acqua, ma non mi metterei a rastrellare alla perfezione, sia per i motivi elencati sopra sia per rendere il percorso più pepato in fondo siamo mountain biker [modificato dal moderatore].
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
48.261
4.994
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
si è vero, ma le foglie frenano l'azione dell'acqua
Molto marginalmente, purtoppo verificato di persona nella Montagnola: le "canalette" si formano dove il terreno non consente l'evacuazione dell'acqua, ci sono sentieri mai puliti ormai impercorribili e sentieri ripuliti exnovo ed anche rastrellati perfettamente agibili. La chiave di tutto è la pendenza e la presenza di vie di fuga per l'acqua, se non ci sono come sul 10 di Cala Violina il sentiero ha il destino segnato.

...a non mi metterei a rastrellare alla perfezione, sia per i motivi elencati sopra sia per rendere il percorso più pepato in fondo siamo mountain biker [modificato dal moderatore].
Questo è ovvio, per "rastrellare" io intendo rimuovere i grossi ciottoli smossi che rendono più difficoltoso il passaggio, specie nei tratti lenti, non certo di togliere anche la polvere... quella va via con il passaggio dei biker ;-)

p.s. perdonami la modifica, ma credimi, è meglio così :prost:
 

rob.cri

Biker forumensus
18/4/09
2.143
0
mt.leoni bike park
Molto marginalmente, purtoppo verificato di persona nella Montagnola: le "canalette" si formano dove il terreno non consente l'evacuazione dell'acqua, ci sono sentieri mai puliti ormai impercorribili e sentieri ripuliti exnovo ed anche rastrellati perfettamente agibili. La chiave di tutto è la pendenza e la presenza di vie di fuga per l'acqua, se non ci sono come sul 10 di Cala Violina il sentiero ha il destino segnato.


Questo è ovvio, per "rastrellare" io intendo rimuovere i grossi ciottoli smossi che rendono più difficoltoso il passaggio, specie nei tratti lenti, non certo di togliere anche la polvere... quella va via con il passaggio dei biker ;-)

p.s. perdonami la modifica, ma credimi, è meglio così :prost:
non mi hai convinto un gran che, ma ti vedo molto preparato ed esperto in materia quindi la prendo per buona. per quanto riguarda l'appellativo che do a chi fa cross country professionistico, non era mia intenzione ferire nessuno, ma se cosi non fosse mi scuso con tutto il forum.
 

Discussioni simili

R
Risposte
0
Visite
1K
righi
R
Risposte
0
Visite
977
il peppino
I
Risposte
23
Visite
5K
milas27
M