manubrio flat o riser?

grt

Biker superis
10/31/07
473
0
0
Padova colli euganei
per la mia esperienza,avendoli usati tutti e 2 ti posso dire questo,la piega dritta mi portava ad una posizione più schiacciata sulle salite più pendenti al contrario della rise,capitava che nelle più pendenti la ruota anteriore tendesse ad alzarsi un po col la rise,postura più filante nei tratti pedalati veloci,meno ingombro nelle gare"in partenza" perché tenuto anche più corto.
La rise molto comoda perché meno coricato sul davanti,baricento più centrato alto in discesa...mi dava maggiore controllo.
Non penso che nessuno possa dirti cosa e migliore...è soggettivo,devi trovare quello che più si addice alle tue esigenze.
Questo è quello che posso dirti io,magari gli altri ti potranno dire l'esatto contrario.
 

patmikibo

Biker ultra
10/21/09
644
0
0
MILANO
Ciao a tutti

che differenza c'è nella guida tra una piega flat e una riser?

fisicamente dico - robe tipo gravità forze vettori- che differenza passa?

Per esempio per XC cosa è considerato mejor?

garazie di dipanarmi i dubbi

ciauz
Fuzz
per XC cattivo flat, per XC -hardtail-scampagnata-meno delirio in discesa, riser

pedalato forte, salita, aerodinamica flat, con riser maggior controllo sul tecnico in discesa e meno faticante sulle lunghe distanze, ciaoooo
 

fuzzonce

Biker serius
6/18/10
247
3
0
tra occidente e oriente
però se è solo una questione di baricentro la forma del manubrio non dovrebbe centrare, nel senso che l'altezza delle mani è regolabile attraverso pipa e distanziali.

sono confuso

Oppure il fatto che la curva pieghi verso l'alto porta ad agire sullo sterzo con forze differenti?

Ovvero, il riser offre un maggiore controllo sul tecnico e in discesa solo perché porta ad una posizione più alta ed è solitamente più largo? O proprio la sua forma contribuisce a questi vantaggi a prescindere da larghezza e altezza delle mani?
 

styx

Biker extra
10/14/09
785
60
0
Genova
per la mia esperienza,avendoli usati tutti e 2 ti posso dire questo,la piega dritta mi portava ad una posizione più schiacciata sulle salite più pendenti al contrario della rise,capitava che nelle più pendenti la ruota anteriore tendesse ad alzarsi un po col la rise,postura più filante nei tratti pedalati veloci,meno ingombro nelle gare"in partenza" perché tenuto anche più corto.
La rise molto comoda perché meno coricato sul davanti,baricento più centrato alto in discesa...mi dava maggiore controllo.
Non penso che nessuno possa dirti cosa e migliore...è soggettivo,devi trovare quello che più si addice alle tue esigenze.
Questo è quello che posso dirti io,magari gli altri ti potranno dire l'esatto contrario.

Ciao. GRT ha ragione. E'molto soggettivo. Io avevo qualche difficoltà nelle discese tecniche e ho da 3 anni la rise e mi trovo molto meglio nel controllo della bici.Un mio amico che non ha problemi in discesa continua a montare la piega dritta
 

fuzzonce

Biker serius
6/18/10
247
3
0
tra occidente e oriente
non resta che fare dei test quindi...

in realtà io sto pensando ad una flat dopo essere stato da un biomeccanico, il quale mi ha detto che dovrei stare in bici molto più basso come mani di quello a cui ero abituato.

Ho allungato e "reversato" la pipa e tolto i distanziali.
Per prendere ancora 15/20mm stavo pensando alla piega.

Tuttavia, piacendomi le discese tecniche (e sul carso triestino spesso sono molto tecniche, almeno per le mie capacità), non vorrei trovarmi in difficoltà...

vedremo

ciao
 

toni.bacan

Biker tremendus
8/22/07
1,268
1
0
Garda-Lessinia
Alla fine si, è solo una questione di baricentri, quindi in linea teorica se entrambi i manubri sono posizionati in modo da avere la stessa altezza, distanza dalla sella e apertura delle braccia ,sono identici. Però è molto difficile fare in modo che sia così, primo perchè i manubri Flat sono più stretti e "dritti" mentre i Riser sono più larghi di almeno 4cm (e già questo fa provare una differenza non indifferente) e tendono ad avere un'inclinatura di circa 8-11° verso il ciclista per una più confortevole presa (dovuto al fatto che si hanno le braccia più aperte e si vuole evitare di tenere i polsi piegati).
E poi i Riser guadagnao circa 3,5-4cm in altezza che non è poco.

Questo porta il ciclista a tenere una postura più "seduto sulla sedia" e meno da velocista, e le braccia larghe che consentono un maggiore controllo del veicolo sul terreno tecnico. Il tutto porta ad avere una considerevole perdita di prestazioni in fatto di velocità (vedi gare di XC) a favore però di un maggior comfort cicloturistico ed una maggiore versatilità verso l' AM leggero.

Ritornando alla domanda iniziale quindi, per l' XC è decisamente meglio un manubrio flat (e magari con la pipa che guarda in basso :mrgreen:)
 
  • Like
Reactions: Bandw

boksic69

Biker extra
12/18/06
709
3
0
Reggio Emilia
A me esteticamente sulle front da xc piacciono di piu i manubri flat ma con la nuova rockrider 8.2 del 2009 che monta un bel rizer bello largo si ha un maggior controllo della bici specialmente in discesa
Poi regolando distanziali ed inclinazione lo si deve posizionare correttamente in modo di non essere troppo seduti ma nemmeno troppo abbassati
Questa è l'impostazione della mia bici poi sulle preferenze di ogniuno di noi anche se possono sembrare strane non si può stare a discutere
Specialmente in mtb !!!
 

Ultimi itinerari e allenamenti

  • Attività pomeridiana
    Wed, 05 Oct 2022 21:04:02 CEST
    [Training] 1,92 km +7 mt 00:06:26 ...
  • Saetta 05-10-2022
    Wed, 05 Oct 2022 20:50:12 CEST
    [Training] 20,45 km +465 mt 01:44:18 ...
  • Argini e mare
    Wed, 05 Oct 2022 19:58:44 CEST
    [Training] 46,52 km +103 mt 01:39:33 ...
  • Work
    Wed, 05 Oct 2022 19:33:12 CEST
    [Training] 11,63 km +187 mt 00:53:58 ...
  • mercato vecchio Castelli
    Wed, 05 Oct 2022 17:35:33 CEST
    [Training] 70,65 km +459 mt 02:52:07 ...