Ma si può droppare con una single crown???

Fosforo (ex Viktor)

Biker forumensus
3/23/04
2,021
0
0
44
SICILIA TUTTA!!!!!!
Questa domanda è rivolta a tutti coloro che amano le forke monopiastra a lunga escursione. Personalmente io preferisco l'impostazione verso la quale va la RS con le boxxer ride, oppure una doppia piastra tipo la fox, quasi meno di tre chili. Insomma o si lavora sull'accorciamento o sul peso. Personalemnte ritengo più produttiva l'idea di lavorare sulla pedalabilità e la manegevolezza (tipo sterzate a 180 gradi come le stratos) sulle forke doppia piastra. Non metto assolutamente in dubbio che una monopiastra da 170mm sia bella e maneggievole per fare free-ride, avere la manegevolezza di una mono sul tecnico spinto è sicuramente impareggiabile. Ma c'è una cosa che non mi convince prorpio, per me si tratta di un limite invalicabile, come la mettiamo coi drop? Badate che non parlo nè di salti tipo dirt, nè di drop inferiori al metro e cinquanta o giù di lì, nè di drop affrontato con tecnica trial (bassa velocità, lavoro di corpo, si ammortizza con le gambe sul post). Parlo invece dei salti sporchi, su passaggi inventati sul luogo, magari anche a velocità, cercando sempre, nella massima prudenza e nel riconoscimento dei propri limiti, di osare un poco di più, di trovare il salto sempre più alto o tecnicamente sofisticato. Questo per me è un'aspetto fondamentale del freeride. Un amico con il quale esco ha spaccato per due volte una bergmann alice da 150mm sul cannotto. Indipendentemente dalle vostre idee sulla bergmann, che comunque reputo un'ottima forka, è innegabile che fra le forke monopiastra sia parecchio massiccia (steli da 36 e piastra enorme). Insomma, io non me la sentirei prorpio di fare freeride krasto con una monopistara, secondo me fisicamente non può reggere sollecitazioni eccessive nella parte dello sterzo, anche se è 1.5. Magari è solo un limite mio, magari detesto quella flessione che danno le monopiastra, almeno quelle che ho provato io, appena ti butti da più di un metro e mezzo. Voi cosa ne pensate? :8): :8):
 

ChristianR

Biker tremendus
2/18/03
1,210
355
0
Mottarone
Mah, non saprei...con le marze di solito sono ben pochi quelli che si lamentano per la rigidità, anche se l'unica che rientra nel discorso che fai tu è la Z150...

Bisognerebbe sentire chi ha una Sherman Breakout per esempio, che pare una bella bestia, anche se non posso dire altro avendola provata solo per pochi metri...Quella nuova poi sale a 170 mm di escursione!

La Boxxer Ride è una figata! Se non costa un rene però...

Ciao!
 
Upvote 0

Fosforo (ex Viktor)

Biker forumensus
3/23/04
2,021
0
0
44
SICILIA TUTTA!!!!!!
Per le marza non c'è solo la z150, a quanto pare tutti già sbavano per la 66. Fra le bergmann, oltre l'alice sc, c'è la ye men da 170mm, adesso sembra ci sia anche la fox 36, insomma è prorpio il trend del mercato, ma io non riesco ad appassionarmene per i motivi sopra elencati.
 
Upvote 0

rinoceronte

Biker marathonensis
7/28/03
4,272
0
0
41
south shore
qui c'è chi il metro lo salta con sintesi hantrax
con judy 100 avanti!!

e prima ancora se non erro il nome
con una marzocchi xc 500 o cose simili!!

manco 15 cm. di escursione avanti e dietro!!!
e 0 problemi!!

:-o
 
Upvote 0

Fosforo (ex Viktor)

Biker forumensus
3/23/04
2,021
0
0
44
SICILIA TUTTA!!!!!!
sharkcruiser said:
qui c'è chi il metro lo salta con sintesi hantrax
con judy 100 avanti!!

e prima ancora se non erro il nome
con una marzocchi xc 500 o cose simili!!

manco 15 cm. di escursione avanti e dietro!!!
e 0 problemi!!

:-o


Difatti io parlavo di salti più alti, e della ricerca continua del limite.
Se un giorno ti sentissi pronto per saltare da 5 o più metri lo faresti mai con una monopiastra? O meglio, arriveresti mai con una monopiastra a quelle altezze o più?
Con una Jiunior t sicuramente sì, con una 66 non saprei.
 
Upvote 0

met

Biker extra
1/16/04
755
0
0
43
verona
la ricerca continua del limite :smile: :smile: :smile:
ma mi faccia il piacere!!!!
... cmq non è che la boxxer sia una forcella da dropponi tanto più di certe monopiastra .
se parli di salti di 5 metri , presupponendo che tu sappia di cosa stai parlando , la forcella a cui dovresti fare riferimento ha un nome preciso.
ma non te lo dico : indovina!
:smile:
 
Upvote 0

Fosforo (ex Viktor)

Biker forumensus
3/23/04
2,021
0
0
44
SICILIA TUTTA!!!!!!
Ho parlato di "ricerca" volendo intendere uno spirito molto leggero e spensierato. Non volevo in nessun modo lasciar capire che sono in grado di farlo, ma un giorno mi piacerebbe ed è per questo che, molto gradualmente, sto "ricercando". Non condivido le tue opinioni sulle boxxer. Sono assolutamente sicuro che le Marzocchi siano forcelle più resistenti (e qui mi riferisco alla robustezza dell'idraulica e del funzionamento e non a quella strutturale) delle RS, hanno bisogno di meno manutenzione e durano di più nel tempo. Però non condivido questa mania assoluta per le marzocchi, che inoltre è tipica italiana, soprattutto a discredito delle RS. A livello di robustezza strutturale non mi pare prorpio che le boxxer siano tanto esili rispetto alla junior t, certo lo sono rispetto ad una monster o ad una 888. Ma il discorso tendeva a far risaltare le differenze fra mono e doppia piastra, secondo me abissali rispetto a quelle fra doppie piastra con diversi gradi di robustezza. Non ho mai visto un video con qualcuno che salta giù da sei metri con una monopiastra, mentre invece ho visto farlo con le boxxer (anche se la maggior parte dei bikers usa le marza). Inoltre nel campinato del mondo di downhill (che comprendo non essere la redbull rampage) spesso c'è una maggioranza di RS che non di Marzocchi. Smettiamola di parteggiare pregiudizialmente per l'una o per l'altra. Entrambe le case sono case serie, a mio parere, ognuna offre qualcosa che manca all'altra, è ua quastione di scelte!!!
 
Upvote 0

met

Biker extra
1/16/04
755
0
0
43
verona
no!
se ne è parlato molte volte sul forum di questo discorso.
per sommi capi:
-le forcelle dei video e dei pro non sono le stesse che trovi nel negozio
-i pro hanno almeno un meccanico che li segue e possono permettersi di cambiare forcella al minimo segnale di problemi
-la forcella per i poveracci che ricercano il limite come dici tu rimane la monster , poichè è l'unica che abbina concreta affidabilità , scarso bisogno di manutenzione e decisa solidità.

è logico che con una forcella monopiastra non puoi avere le stesse risposte di una doppiapiastra sotto vari aspetti , a cominciare dalla rigidità.
ma fidati che la differenza tra una monopiastra da 150-170 e una boxxer è molta meno che tra una boxxer e una monster.
non sono pregiudizi , sono campi di utilizzo diversi .
 
Upvote 0

panzer division

Biker meravigliosus
7/28/03
18,672
1
0
44
Venezia Giulia.
met said:
la forcella per i poveracci che ricercano il limite come dici tu rimane la monster , poichè è l'unica che abbina concreta affidabilità , scarso bisogno di manutenzione e decisa solidità.

.
ma fidati che la differenza tra una monopiastra da 150-170 e una boxxer è molta meno che tra una boxxer e una monster.
non sono pregiudizi , sono campi di utilizzo diversi .

concordo al 100%

se vuoi droppare senza aver paura di rompere (e romperti) ogni volta tutto devi andare sulla Monster. Noi siamo privati che fanno tutto questo per passione e coi nostri soldi, limite o non limite. un professionista puo droppare con una boxxer quanto vuole, possono cambiargliela ad ogni giro.
 
Upvote 0

Fosforo (ex Viktor)

Biker forumensus
3/23/04
2,021
0
0
44
SICILIA TUTTA!!!!!!
met said:
-la forcella per i poveracci che ricercano il limite come dici tu rimane la monster

Insisto dicendoti che quando ho parlato di "ricerca del limite" non alludevo in nessun modo ad un atteggiamento spocchioso che si vuol dar arie da professionismo. Molto più semplicemente si fa freeride, consapevoli dei prorpi limiti e delle prorpie incapacità, per quanto mi riguarda, e la ricerca del limite non è una cosa sistematica ma il semplice atteggiamento libero e spensierato che, in totale leggerezza e senza false illusioni, la volta successiva ti spinge a vedere se sei capace, nel gioco e nel divertimento infinito che è la mtb, a staccare da qualche centimetro in più e ad osare il passaggio che la volta precedente ti aveva messo paura. Io credo che questo sia un'atteggiamento comune alla maggior parte dei biker, e non ci trovo nulla di "povero". Non capisco perchè per questo dovrei sentirmi un "poveraccio".
 
Upvote 0

Fosforo (ex Viktor)

Biker forumensus
3/23/04
2,021
0
0
44
SICILIA TUTTA!!!!!!
met said:
-la forcella per i poveracci che ricercano il limite come dici tu rimane la monster

Insisto dicendoti che quando ho parlato di "ricerca del limite" non alludevo in nessun modo ad un atteggiamento spocchioso che si vuol dar arie da professionismo. Molto più semplicemente si fa freeride, consapevoli dei prorpi limiti e delle prorpie incapacità, per quanto mi riguarda, e la ricerca del limite non è una cosa sistematica ma il semplice atteggiamento libero e spensierato che, in totale leggerezza e senza false illusioni, la volta successiva ti spinge a vedere se sei capace, nel gioco e nel divertimento infinito che è la mtb, a staccare da qualche centimetro in più e ad osare il passaggio che la volta precedente ti aveva messo paura. Io credo che questo sia un'atteggiamento comune alla maggior parte dei biker, e non ci trovo nulla di "povero". Non capisco perchè per questo dovrei sentirmi un "poveraccio".
 
Upvote 0

panzer division

Biker meravigliosus
7/28/03
18,672
1
0
44
Venezia Giulia.
Viktor said:
met said:
-la forcella per i poveracci che ricercano il limite come dici tu rimane la monster

Insisto dicendoti che quando ho parlato di "ricerca del limite" non alludevo in nessun modo ad un atteggiamento spocchioso che si vuol dar arie da professionismo. Molto più semplicemente si fa freeride, consapevoli dei prorpi limiti e delle prorpie incapacità, per quanto mi riguarda, e la ricerca del limite non è una cosa sistematica ma il semplice atteggiamento libero e spensierato che, in totale leggerezza e senza false illusioni, la volta successiva ti spinge a vedere se sei capace, nel gioco e nel divertimento infinito che è la mtb, a staccare da qualche centimetro in più e ad osare il passaggio che la volta precedente ti aveva messo paura. Io credo che questo sia un'atteggiamento comune alla maggior parte dei biker, e non ci trovo nulla di "povero". Non capisco perchè per questo dovrei sentirmi un "poveraccio".

allora la metto cosi: un privato che spende di tasca sua, quando inizia a droppare oltre i 2 metri e non vuole rompere tutto o rischiare di farlo ad ogni salto, è bene che si orienti sulla Monster.
 
Upvote 0

met

Biker extra
1/16/04
755
0
0
43
verona
@viktor : scusami hai capito/mi sono espresso male

o-o

poveraccio non collegarlo a ricercatore del limite , era per dire noi poveracci che non possiamo permetterci un meccanico o di cambiare forcella ad ogni giro.
o-o o-o
 
Upvote 0

Fosforo (ex Viktor)

Biker forumensus
3/23/04
2,021
0
0
44
SICILIA TUTTA!!!!!!
met said:
@viktor : scusami hai capito/mi sono espresso male

o-o

poveraccio non collegarlo a ricercatore del limite , era per dire noi poveracci che non possiamo permetterci un meccanico o di cambiare forcella ad ogni giro.
o-o o-o

Scusami, avevo capito male o-o o-o

Comunque rimane che se per droppare oltre i due metri la boxxer è poco adatta, forse lo è ancor meno una forka monopiastra da 170mm, è così o voi la pensate diversamente?
 
Upvote 0

panzer division

Biker meravigliosus
7/28/03
18,672
1
0
44
Venezia Giulia.
Viktor said:
met said:
@viktor : scusami hai capito/mi sono espresso male

o-o

poveraccio non collegarlo a ricercatore del limite , era per dire noi poveracci che non possiamo permetterci un meccanico o di cambiare forcella ad ogni giro.
o-o o-o

Scusami, avevo capito male o-o o-o

Comunque rimane che se per droppare oltre i due metri la boxxer è poco adatta, forse lo è ancor meno una forka monopiastra da 170mm, è così o voi la pensate diversamente?

la boxxer non è che è poco adatta perchè si rompe, ma semplicemente perchè è una forcella per un uso race dh, pensata per quello e solo quello. la Monster non è una fork da dh (modelli 2003-2004), è pensata per tutt'altro uso, è da quella sicurezza in più nei drop.

cmq si, andare oltre i 2 metri con una monopiastra non è che mi ispiri tanta fiducia.
 
Upvote 0

Comaz15

Biker dantescus
11/1/02
4,932
51
0
-COLLI EUGANEI- Padova
Bike
Focus Sam²
Per chi è in grado consiglierei di farsi 2 conti sulla resistenza di una monopiastra e una doppiapiastra a parità di diametro degli steli: sono due strutture completmente diverse: la monopiastra è assimilabile a una mensola incastrata; la doppia a una trave a sbalzo con 2 appoggi per contrastare la flessione e uno (il canotto) per contrastare gli sforzi di taglio: 3 is mègli che uan!!! C'è poco da fare...

Io continuo a sostenere l'assurdità delle monopiastra da FR, nonostante le caratteristiche e i pesi si rivelino molto appetibili... ma solo perchè nessuno ha ancora investito in doppie con pesi decenti ed esc variabili.
 
Upvote 0

BePy

Biker ultra
COMAZ ti spieghi meglio per favore? nn ho capito.

"la monopiastra è assimilabile a una mensola incastrata; la doppia a una trave a sbalzo con 2 appoggi per contrastare la flessione e uno (il canotto) per contrastare gli sforzi di taglio: 3 is mègli che uan!!! C'è poco da fare... "

quali sarebbero gli sforzi di taglio e gli appoggi?

BIG666 droppa moooooooooltissimo con una monopiastra.
io droppo uno scalino con una DP e ho paura.
ma almeno son sicuro che nn mi scasso :-? :scassat:
 
Upvote 0

BrIxMtB

Biker augustus
2/5/03
9,596
0
0
34
Attualmente a Turin...
Bike
btwin
BePy said:
COMAZ ti spieghi meglio per favore? nn ho capito.

"la monopiastra è assimilabile a una mensola incastrata; la doppia a una trave a sbalzo con 2 appoggi per contrastare la flessione e uno (il canotto) per contrastare gli sforzi di taglio: 3 is mègli che uan!!! C'è poco da fare... "

quali sarebbero gli sforzi di taglio e gli appoggi?

BIG666 droppa moooooooooltissimo con una monopiastra.io droppo uno scalino con una DP e ho paura.
ma almeno son sicuro che nn mi scasso :-? :scassat:

aggiungerei che è una suntour da XC con 70mm...
 
Upvote 0