Legamento crociato

BikerScott

Biker forumensus
5/3/06
2,325
2
0
51
Abbiategrasso
Bike
Giant Propel Advanced Disc
ho fatto l'anteriore due anni fa.
il mio chirurgo mi ha consigliato la bicicletta (con sella alta e senza forzare troppo) dopo 5/6 mesi di fisioterapia, quest'ultima importantissima per recuperare.
in bocca al lupo per l'operazione.
 

Sersigno

Biker popularis
10/21/05
56
0
0
lecce
A febbraio mi dovrò sottoporre alla ricostruzione del crociato posteriore. Se qualcuno lo ha fatto ( anche anteriore ) dopo quanto tempo si torna in sella ??

ho rifatto crociato ant nel 97 .
Fai tanta fisioterapia prima di tutto nella quale sarà compresa anche la ciclette ma solo dopo il secondo/terzo mese x il resto dopo sei mesi ero in moto a fare una gara di enduro. Ti auguro lo stesso mio decorso post-operatorio ma stringi i denti xchè non sarà una passegiata.

Per curiosità hai rotto sia ant che post? io sapevo che il post non si opera
 

jastep

Biker tremendus
2/1/05
1,399
0
0
51
Sovicille (SI)
Fatto l' ant. sei mesi circs di fisioterapia da fare regolarmente e con costanza, anche quando non ne hai voglia. Fondamentale!!!!
 

tb14

Biker superis
1/26/06
392
1
0
Umbria
tony.ifastnet.com
Oggi mi è successa la cosa che non mi auguravo proprio. Ho fatto una seconda visita per avere conferma della diagnosi e sul da farsi ed il secondo ortopedico mi sconsigla la ricostruzione del crociato posteriore e si limiterebbe a pulire la cartilagine. Ora mi tocca trovarne un terzo o quarto ... Maremma ....
 

lanetwork

Biker cesareus
3/6/06
1,711
7
0
Brianza Alcolica...
Ciao,
io arrivo da un recente infortunio al crociato posteriore procurato alla bike extreme , più precisamente lesionato.
Da mia esperienza (curato dal miglior medico di un'ospedale della mia provincia tramite conoscenze) mi è stato detto che prima di tutto rompere o lesionare il cp è molto raro,in genere succede negli incidenti automobilistici quando rientra il cruscotto e la gamba va in iperestensione,a me è successo cadendo in una buca e prendendo il manubrio della bici sulll'anteriore del quadricipide,gamba in iperestensione e stiramento del cp.
Io personalmente ho portato la don joi per 30gg,poi ho iniziato con fisoterapia e nuoto , la bici dall'incidente l'ho toccata dopo 40gg circa.
Poi oltre ad avermi detto che non viene quasi mai operato mi ha anche spiegato il funzionamento del cp che a differenza del ca è molto meno sollecitato ed è protetto dal quadricipide, mentre il ca è più delicato perchè protetto dal bicipide femorale.
Questo è tutto quello che posso dirti oltre ad augurarti una buona guarigione.
 

GPA

Biker dantescus
1/24/06
4,540
32
0
Vado Ligure
Oggi mi è successa la cosa che non mi auguravo proprio. Ho fatto una seconda visita per avere conferma della diagnosi e sul da farsi ed il secondo ortopedico mi sconsigla la ricostruzione del crociato posteriore e si limiterebbe a pulire la cartilagine. Ora mi tocca trovarne un terzo o quarto ... Maremma ....

Avrei,se ti interessa rispondermi,alcune domande da farti.
1)la diagnosi di rottura del LCP come è stata fatta?
2)che tipo di trauma l'ha procurata?
3)come ti è stata motivata l'esigenza di ricostruzione?
4)sulla base di che cosa il secondo ortopedico parla di pulizia cartilaginea?
5)infine,sempre che tu voglia rispondere,quanti anni hai,che lavoro fai e che sport pratichi ed a quale livello sono altri dati,importanti come quelli sopra,per intavolare una discussione,tanto per cominciare,prima di farsi mettere i ferri addosso(e se te lo dice un chirurgo....) Ciao o-o
 

tb14

Biker superis
1/26/06
392
1
0
Umbria
tony.ifastnet.com
Avrei,se ti interessa rispondermi,alcune domande da farti.
1)la diagnosi di rottura del LCP come è stata fatta?
2)che tipo di trauma l'ha procurata?
3)come ti è stata motivata l'esigenza di ricostruzione?
4)sulla base di che cosa il secondo ortopedico parla di pulizia cartilaginea?
5)infine,sempre che tu voglia rispondere,quanti anni hai,che lavoro fai e che sport pratichi ed a quale livello sono altri dati,importanti come quelli sopra,per intavolare una discussione,tanto per cominciare,prima di farsi mettere i ferri addosso(e se te lo dice un chirurgo....) Ciao o-o

Ciao GPA. Ho sempre letto con molto interesse i tuoi post vista la tua competenza in materia :-)

1- Ho hatto una RNM qualche mese dopo una caduta in moto ( correvo in pista circa 2 anni fà ) con un forte colpo sulla parte frontare del ginocchio. La RNM parla di "assottigliamento" del LCP e non di rottura. Il ginocchio ha una bella lassità ma all'epoca mi fu detto che la ricostruzione avrebbe cmq lasciato una lassità paragonabile a quella che ho ora e mi fu detto di curare il tono muscolare. Iniziai allora ad andare in MTB ed è stato amore a prima vista :-)

Ho fatto tutta la stagione 2006 di gare ma verso agosto-settembe mi sono comparsi degli scricchiolii e dolori sottorotulei. Temendo una condropatia ho fatto una seconda RNM che cmq non ha rilevato nulla di anomalo ( tranne un lieve versamento endoarticolare ). Non ha neanche rilevato il LCP lesionato :-(

Fatto stà che da Novembre una qualunque uscita in bici mi infiamma il ginocchio.
Ho fatto proprio quello che tu sconsigli ... cioè sentire più pareri. Oggi ho visto il terzo ortopedico. Questi i risultati:

Primo ortopedico - Vorrebbe fare la ricostruzione del LCP. Mi ha mosso il ginocchio e secondo lui il LCP è rotto .... non ha poi avuto tempo e voglia di capire se i dolori rotulei che ho siano dovutio a questo. Devo dire che non mi ha convinto molto .
Secondo ortopedico - E' d'accordo sul fatto che la ricostruzione del LCP non servirebbe a molto. Ho rilevato anche lui che il danno al LCP c'è ma la ricostruzione non la consiglia. La diagnosi è condropatia e farebbe una artroscopia per ripulire. Mi è sembrato convincente.
Terzo ortopedico. allineato con il secondo sul LCP ma prima dell'artroscopia proverebbe con 2 iniezioni di Curavisc ( credo che sia simile allo hyalhan ).

PS. Ho 40 anni pratico Motociclismo ( anche se non faccio più gare ) e Volo in Deltaplano ( unico sport col quale non mi sono mai fatto neanche un graffio :-)
 

GPA

Biker dantescus
1/24/06
4,540
32
0
Vado Ligure
Ciao GPA. Ho sempre letto con molto interesse i tuoi post vista la tua competenza in materia :-)

1- Ho hatto una RNM qualche mese dopo una caduta in moto ( correvo in pista circa 2 anni fà ) con un forte colpo sulla parte frontare del ginocchio. La RNM parla di "assottigliamento" del LCP e non di rottura. Il ginocchio ha una bella lassità ma all'epoca mi fu detto che la ricostruzione avrebbe cmq lasciato una lassità paragonabile a quella che ho ora e mi fu detto di curare il tono muscolare. Iniziai allora ad andare in MTB ed è stato amore a prima vista :-)

Ho fatto tutta la stagione 2006 di gare ma verso agosto-settembe mi sono comparsi degli scricchiolii e dolori sottorotulei. Temendo una condropatia ho fatto una seconda RNM che cmq non ha rilevato nulla di anomalo ( tranne un lieve versamento endoarticolare ). Non ha neanche rilevato il LCP lesionato :-(

Fatto stà che da Novembre una qualunque uscita in bici mi infiamma il ginocchio.
Ho fatto proprio quello che tu sconsigli ... cioè sentire più pareri. Oggi ho visto il terzo ortopedico. Questi i risultati:

Primo ortopedico - Vorrebbe fare la ricostruzione del LCP. Mi ha mosso il ginocchio e secondo lui il LCP è rotto .... non ha poi avuto tempo e voglia di capire se i dolori rotulei che ho siano dovutio a questo. Devo dire che non mi ha convinto molto .
Secondo ortopedico - E' d'accordo sul fatto che la ricostruzione del LCP non servirebbe a molto. Ho rilevato anche lui che il danno al LCP c'è ma la ricostruzione non la consiglia. La diagnosi è condropatia e farebbe una artroscopia per ripulire. Mi è sembrato convincente.
Terzo ortopedico. allineato con il secondo sul LCP ma prima dell'artroscopia proverebbe con 2 iniezioni di Curavisc ( credo che sia simile allo hyalhan ).

PS. Ho 40 anni pratico Motociclismo ( anche se non faccio più gare ) e Volo in Deltaplano ( unico sport col quale non mi sono mai fatto neanche un graffio :-)

Bene,con questi dati possiamo fare qualche considerazione in più.
1)alla rnm i crociati non sempre si vedono bene,tant'è che spesso i radiologi parlano di "debolezza di segnale",rimandando alla clinica la diagnosi e la decisione definitiva.L'assottigliamento significa che il segnale è comunque presente,per cui è verosimile che il tuo LCP sia "sfilacciato" ma non rotto
2)questo non vuol dire che lavori in modo ottimale,perchè in queste condizioni potrebbe,in effetti,non lavorare per nulla.
3)però l'importanza del LCP rispetto a quella del LCA nella stabilità del ginocchio è molto minore,per cui negli ultimi tempi gli ortopedici tendono a non riparare più il posteriore,anche perchè i risultati sono molto più deludenti.
A questo proposito apro la parentesi personale. A 34 anni ho centrato un albero in moto,volando alcuni metri oltre e rompendomi tutti e 4 i legamenti del ginocchio sinistro in una volta sola( per te che hai i parametri motociclistici,considera,per avere un'idea della botta,che la piastra in magnesio della forcella del mio CR250 si è tranciata in due). Sono stato operato da quello che allora era il no.1 per il ginocchio,in aperto.Mi ha ricostruito tutti i legamenti,solo suturandoli,consigliandomi di non fare più nulla. Un anno dopo ero in windsurf tra le onde,nei boschi in mtb,tra i pali sugli sci. Morale: i collaterali si sono saldati con una lieve lassità,tollerabile(ora non si operano praticamente più),il CA tiene discretamente, il CP...praticamente non esiste,ed io ho la tibia posizionata 2 cm buoni arretrata rispetto a dove dovrebbe stare. Questo perchè non ho fatto una buona rieducazione,avendo troppa fretta di riprendere attività.
4)di conseguenza io non mi farei toccare il LCP,ma mi farei seguire da un buon fisiatra per un adeguato compenso muscolare
5)discorso condropatia: alla RMN si vede bene e si può anche stadiare,se non lo fa il radiologo lo DEVE fare l'ortopedico,se è in gamba. Per cui,se la condropatia non è dimostrata,io,personalmente,un'artroscopia con courettage articolare non me la farei fare.
6)il versamento poteva essere causa di dolore quando è stato dimostrato.Se il dolore persiste è possibile che vi sia una condropatia di grado lieve ma sintomatica,come pure potrebbe essere residuato,dopo il tuo trauma,un danno cartilagineo-meniscale non rilevabile alla risonanza ma pesante sintomatologicamente
7)nel caso,il trattamento con acido ialuronico potrebbe giovarti sempre che tu sia sicuro di essere ben posizionato sulla bici,cosa molto importante
8)discorso visite:il mio concetto è quello di informarsi su capacità e professionalità del medico prima di andarci,ma mi rendo conto che non sempre è possibile;nel tuo caso,vista la prima esperienza,hai fatto bene a sentire altre campane.
Spero di essere stato utile,fammi sapere come si sviluppa il caso. Ciao o-o
 

Cypher

Biker dantescus
3/27/05
4,519
20
0
41
Olgiate Olona (VA)
Bike
Cannondale Habit
Mi hanno ricostrutio il LCA partendo da un tendine a inizio maggio, a fine agosto ero in sella, senza forzare troppo ovviamente.
 

embolo

Biker dantescus
7/13/06
4,702
4
0
49
Carugate (MI)
A febbraio mi dovrò sottoporre alla ricostruzione del crociato posteriore. Se qualcuno lo ha fatto ( anche anteriore ) dopo quanto tempo si torna in sella ??


ciao TB14 sei stato operato? come è andata? io 3 settimane fa mi sono rotto il LCP, settimana prossima ortopedico con esito RMN.
 

Ultimi itinerari e allenamenti

  • Giro serale
    Mon, 26 Sep 2022 23:06:35 CEST
    [Training] 16,26 km +534 mt 01:22:54 ...
  • Attività pomeridiana
    Mon, 26 Sep 2022 20:44:49 CEST
    [Training] 1,91 km +14 mt 00:08:10 ...
  • Cervignano - Grado
    Mon, 26 Sep 2022 20:15:00 CEST
    [Training] 50,43 km +94 mt 02:00:12 ...
  • Giretto
    Mon, 26 Sep 2022 19:08:52 CEST
    [Training] 32,79 km +207 mt 01:38:48 ...
  • Asolo La Valle Cornuda
    Mon, 26 Sep 2022 17:54:51 CEST
    [Training] 65,86 km +488 mt 02:44:30 ...