La Salsa beargrease di nonnocarb: test in progress! (con test cerchi in carbonio)

barbasma

Biker dantescus
30/7/10
4.768
-10
0
49
Valdisotto, per lavoro Varese
Secondo me il discorso che le fat vanno montate leggere per sfruttarle e' lo stesso che vale per qualsiasi mtb

Ovvio che se avessi i soldi mi comprerei la bici top... ma non avendoli e per altro non essendo un forte pedalatore... vado piano e basta.

Imho lo stesso per le fat... posso permettermi solo fat da 15kg? Eh andro' piu' piano... mica posso morire per comprarmi i cerchi carbon.... e comunque da quanto leggo gia' latticizzando si perde tanto peso...

Overend ha vinto il campionato usa con una fatboy senza carbonio o sbaglio? E non si contano le gare dove le onone fatty hanno fatto ottimi risultati... anche vinto...

Alla fine conta sempre la solita cosa.... la gamba (che io non ho)
 

 

barbasma

Biker dantescus
30/7/10
4.768
-10
0
49
Valdisotto, per lavoro Varese
dalle foto sembra il modello SL , un giocattolino da 6000 usd con telaio di AL ma impestata di cartonio (a partire dai cerchi Hed).
Puo' darsi ma anche se dai a me una bici da 6000 faccio cagare lo stesso... non e' che averla mi fa cambiare idea sulle fat... come il non avere una front 29 da 8kg non mi fa differenza sulle front... la mia pesa 13...

Senno' e' come dire che si fa skialp solo con sci da 800gr e la tutina ... io lo faccio con sci da 120 di centro...

Comprero' la fat perche' se voglio pedalare sulla neve... serve la fat... se pesa 15kg arrivero' dopo al rifugio a mangiare la polenta... estigatti ehah
 

FIL80

Biker popularis
4/6/12
54
0
0
Medicina
esatto riccardo, serve la hv, alto volume, è la micro floor drive hv/hvg

Dopo il tuo test, mi e' salita una scimmia pazzesca e anche io sono in fase di assemblaggio di una beargrease; a breve sarò alle prese con le pressioni delle gomme e ti chiedevo lumi.
Vedo che questa pompa non ha il manometro, quindi come faccio a capire quando sono "arrivato" con la pressione di gonfiaggio, e viceversa quando devo sgonfiare.. Hai un manometro portatile da consigliare? Grazie Mille!
 

[email protected]

Biker assatanatus
5/9/08
3.052
500
0
Bolzano
www.perbe.it
Bike
Cannondale Jekyll Carbon Team my 2015 - Canyon LUX CF SL 8.0 PRO RACE my 2019
Dopo il tuo test, mi e' salita una scimmia pazzesca e anche io sono in fase di assemblaggio di una beargrease; a breve sarò alle prese con le pressioni delle gomme e ti chiedevo lumi.
Vedo che questa pompa non ha il manometro, quindi come faccio a capire quando sono "arrivato" con la pressione di gonfiaggio, e viceversa quando devo sgonfiare.. Hai un manometro portatile da consigliare? Grazie Mille!

Mi permetto di rispondere, visto che la possiedo :-)
Il modello HVG ha il manometro

[url]http://www.lezyne.com/images/product/Product-handpumps-mcrofldrhvhvg-zoom2.jpg[/URL]

ciao
 
  • Mi piace
Reactions: NONNOBANSHEE

NONNOBANSHEE

Biker grossissimus
18/2/03
5.720
199
0
56
reggio emilia
Bike
fat
confermo quanto detto da [email protected]. ottima pompa forse la migliore x fat. c'e manometro a molla ma io uso questo digitale x problemi di vista.


Schwalbe Airmax Pro Digital manometro costa poco. da 12 a 16 euro.
ciao
 
  • Mi piace
Reactions: nonnocarb

[email protected]

Biker assatanatus
5/9/08
3.052
500
0
Bolzano
www.perbe.it
Bike
Cannondale Jekyll Carbon Team my 2015 - Canyon LUX CF SL 8.0 PRO RACE my 2019

nonnocarb

Redazione
11/11/03
14.384
192
0
61
Merano
www.meranobike.it
Dopo il tuo test, mi e' salita una scimmia pazzesca e anche io sono in fase di assemblaggio di una beargrease; a breve sarò alle prese con le pressioni delle gomme e ti chiedevo lumi.
Vedo che questa pompa non ha il manometro, quindi come faccio a capire quando sono "arrivato" con la pressione di gonfiaggio, e viceversa quando devo sgonfiare.. Hai un manometro portatile da consigliare? Grazie Mille!

confermo quanto detto da [email protected] ottima pompa forse la migliore x fat. c'e manometro a molla ma io uso questo digitale x problemi di vista.


Schwalbe Airmax Pro Digital manometro costa poco. da 12 a 16 euro.
ciao
esatto, il manometro sulla pompa serve a poco, ci vuole questo o-o
 
  • Mi piace
Reactions: NONNOBANSHEE

FabioTS

Biker forumensus
6/4/10
2.069
13
0
Trieste
Dopo circa 80 km di uscite (senza neve) con la nuova Beargrease Carbon, posso raccontare le mie impressioni.
Parametro di confronto è con la FatBoy che avevo fino a qualche me se fa.
Innanzitutto il telaio in carbonio è decisamente un telaio reattivo performante e nel contempo un po’ più “difficile” di quello in alluminio della FatBoy e per più difficile intendo che dona alla Bear caratteristiche più corsaiole. La leggerezza di tutta la bici si percepisce molto bene e con i cerchi della Kuroshiro aumenta ancora di più la leggerezza complessiva. Il tutto si trasforma in una fat con molto grip in salita a patto di trovare la perfetta pressione delle gomme, che al momento sono delle HuskerDu da 4’.
Quest’ultime, rispetto ai GC da 4,6’ le trovo meno precise o meglio devono essere tarate davvero bene altrimenti la bici diventa quasi indomabile. Le GC perdonano molto il gonfiaggio non perfettamente adeguato mentre gli Husker Du sono più sensibili.
In salita con la pressione giusta si arrampica benissimo e la potenza impressa sui pedali viene scaricata al 100% quindi con una progressione costante e lineare le salite intorno al 18-20% (gamba permettendo) vanno aggredite e vengono superate alla grande !
Molto interessante le possibilità in discesa dove si raggiungono su tratti sconnessi (pietraia) velocità elevate. In particolare in una discesa che conosco bene con la STJ da 27,5 arrivo intorno ai 45 kmh, con la Bear sono arrivato ai 41kmh senza accorgermene….ottima assorbimento della forcella in carbonio delle gomme sgonfie al punto giusto. Al momento non sono molto convinto dell’impianto frenante della Sram, non molto potente ma sufficiente.
In curva si piega bene e si mantengono buone velocità, a patto di anticipare l’inserimento, mentre nelle zone più prettamente trialistiche i passaggi lenti sono facilmente superabili.
L’effetto deriva l’ho percepito su asfalto, ma non è tanto fastidioso e siccome di asfalto ne faccio pochissimo per me non è un problema.
Sono incuriosito di provarla con gomme più larghe delle attuali da 4’ perché secondo me le potenzialità maggiori sono proprio in funzione dei gommoni.
Adesso mi manca la neve qui dalle mie parti e poi vi saprò dire

 

riptide

Biker serius
6/9/15
272
25
0
Dopo circa 80 km di uscite (senza neve) con la nuova Beargrease Carbon, posso raccontare le mie impressioni.
Parametro di confronto è con la FatBoy che avevo fino a qualche me se fa.
Innanzitutto il telaio in carbonio è decisamente un telaio reattivo performante e nel contempo un po’ più “difficile” di quello in alluminio della FatBoy e per più difficile intendo che dona alla Bear caratteristiche più corsaiole. La leggerezza di tutta la bici si percepisce molto bene e con i cerchi della Kuroshiro aumenta ancora di più la leggerezza complessiva. Il tutto si trasforma in una fat con molto grip in salita a patto di trovare la perfetta pressione delle gomme, che al momento sono delle HuskerDu da 4’.
Quest’ultime, rispetto ai GC da 4,6’ le trovo meno precise o meglio devono essere tarate davvero bene altrimenti la bici diventa quasi indomabile. Le GC perdonano molto il gonfiaggio non perfettamente adeguato mentre gli Husker Du sono più sensibili.
In salita con la pressione giusta si arrampica benissimo e la potenza impressa sui pedali viene scaricata al 100% quindi con una progressione costante e lineare le salite intorno al 18-20% (gamba permettendo) vanno aggredite e vengono superate alla grande !
Molto interessante le possibilità in discesa dove si raggiungono su tratti sconnessi (pietraia) velocità elevate. In particolare in una discesa che conosco bene con la STJ da 27,5 arrivo intorno ai 45 kmh, con la Bear sono arrivato ai 41kmh senza accorgermene….ottima assorbimento della forcella in carbonio delle gomme sgonfie al punto giusto. Al momento non sono molto convinto dell’impianto frenante della Sram, non molto potente ma sufficiente.
In curva si piega bene e si mantengono buone velocità, a patto di anticipare l’inserimento, mentre nelle zone più prettamente trialistiche i passaggi lenti sono facilmente superabili.
L’effetto deriva l’ho percepito su asfalto, ma non è tanto fastidioso e siccome di asfalto ne faccio pochissimo per me non è un problema.
Sono incuriosito di provarla con gomme più larghe delle attuali da 4’ perché secondo me le potenzialità maggiori sono proprio in funzione dei gommoni.
Adesso mi manca la neve qui dalle mie parti e poi vi saprò dire

Domanda. Ma per l'utilizzo che hai fatto finora e di conseguenza escludendo la neve che paragone puoi darci rispetto a alla krampus che tu hai già? La krampus non è destinato all'utilizzo della bear dove hai fatto la prova? Grazie

Inviato dal mio Moto E utilizzando Tapatalk
 

nonnocarb

Redazione
11/11/03
14.384
192
0
61
Merano
www.meranobike.it
Dopo circa 80 km di uscite (senza neve) con la nuova Beargrease Carbon, posso raccontare le mie impressioni.
Parametro di confronto è con la FatBoy che avevo fino a qualche me se fa.
Innanzitutto il telaio in carbonio è decisamente un telaio reattivo performante e nel contempo un po’ più “difficile” di quello in alluminio della FatBoy e per più difficile intendo che dona alla Bear caratteristiche più corsaiole. La leggerezza di tutta la bici si percepisce molto bene e con i cerchi della Kuroshiro aumenta ancora di più la leggerezza complessiva. Il tutto si trasforma in una fat con molto grip in salita a patto di trovare la perfetta pressione delle gomme, che al momento sono delle HuskerDu da 4’.
Quest’ultime, rispetto ai GC da 4,6’ le trovo meno precise o meglio devono essere tarate davvero bene altrimenti la bici diventa quasi indomabile. Le GC perdonano molto il gonfiaggio non perfettamente adeguato mentre gli Husker Du sono più sensibili.
In salita con la pressione giusta si arrampica benissimo e la potenza impressa sui pedali viene scaricata al 100% quindi con una progressione costante e lineare le salite intorno al 18-20% (gamba permettendo) vanno aggredite e vengono superate alla grande !
Molto interessante le possibilità in discesa dove si raggiungono su tratti sconnessi (pietraia) velocità elevate. In particolare in una discesa che conosco bene con la STJ da 27,5 arrivo intorno ai 45 kmh, con la Bear sono arrivato ai 41kmh senza accorgermene….ottima assorbimento della forcella in carbonio delle gomme sgonfie al punto giusto. Al momento non sono molto convinto dell’impianto frenante della Sram, non molto potente ma sufficiente.
In curva si piega bene e si mantengono buone velocità, a patto di anticipare l’inserimento, mentre nelle zone più prettamente trialistiche i passaggi lenti sono facilmente superabili.
L’effetto deriva l’ho percepito su asfalto, ma non è tanto fastidioso e siccome di asfalto ne faccio pochissimo per me non è un problema.
Sono incuriosito di provarla con gomme più larghe delle attuali da 4’ perché secondo me le potenzialità maggiori sono proprio in funzione dei gommoni.
Adesso mi manca la neve qui dalle mie parti e poi vi saprò dire
Perfetto direi! Secondo me le husker sono perfette per l'orsetta in tutte le condizioni, ho messo 4.6 gc dietro 4.8 bud davanti solo sulla neve o-o
 

FabioTS

Biker forumensus
6/4/10
2.069
13
0
Trieste
si, anche la Krampus normalmente passa negli stessi posti della Beargrease che poi è il percorso che è a 10 minuti da casa mia.
Con la Krampus si va più piano sia in su che in giù.
Personalmente le sensazioni che mi da pedalare la Krampus sono del tipo rilassante un trail molto easy...
Dove si assomigliano è la salita in quanto anche la verde di casa Surly scarica bene la potenza che imprimi ai pedali e le ruote da 29+ aiutano a superare bene quegli ostacoli che rompono il ritmo della pedalata (le classiche pietrone conficcate nel terreno) ovviamente causa il peso non si è cosi "veloci" come con una fat da 26.
In discesa la Krampus va bene ma da parte mia c'è un pò di titubanza nel lasciarla correre in quanto si è posizionati molto in alto, infatti stavo meditando il montaggio di un reggisella telescopico....

Anche in questo caso la pressione delle gomme è importante e posso dire che i 29x3 si possono sgonfiare alla stregua dei 26x4 o più.
Al momento sto utilizzando dei pneumatici da 29x3' tublessizzati della Bontrager i Chupacabra con cui mi trovo davvero bene, quasi quasi meglio dei Knard, hanno una mescola molto morbida e molto tassellata che fanno avere un ottimo grip e una notevole scorrevolezza.
Ancora una cosa, in curva non me la sento di piegare quanto come con la Beargrease ma credo per lo stesso motivo delle discese.
In buona sostanza le differenze sono praticamente nell'approccio più e meno "racing" tra le due.
Sempre se mi passate la definizione "racing" per queste tipologie di mtb,

Diciamo che la Krampus è come un buon vino da "meditazione" mentre la Beargrease è un ottimo e frizzante champagne...
:mrgreen:
 

[email protected]

Biker assatanatus
5/9/08
3.052
500
0
Bolzano
www.perbe.it
Bike
Cannondale Jekyll Carbon Team my 2015 - Canyon LUX CF SL 8.0 PRO RACE my 2019
Al momento non sono molto convinto dell’impianto frenante della Sram, non molto potente ma sufficiente.

Sono gli SRAM/AVID DB5 ?
Siccome me li ritroverò sulla bike che mi deve arrivare, ogni tua impressione sarà graditissima :-)

Grazie e complimenti ancora per l'acquisto

P.S.: ricordo male o sulla Beargrease 2015 dietro al max ci stava il pneumatico da 4.0" ?