Sondaggio La migliore innovazione del decennio su protezioni e accessori

gipipa

Biker tremendus
5/27/07
1,101
238
0
torino
Visit site
Bike
specy enduro - mondraker kaiser - haibike lt8 dh8
sono molto indeciso tra caschi scomponibili e zaini con paraschiena
alla fine ho messo zaino. è un'innovazione enorme per la sicurezza.
mentre x i caschi alla fine è più che altro una comodità, ma esistono anche degli integrali leggeri
 

andy_g

Biker assatanatus
4/27/06
3,472
932
0
Roma
Visit site
Bike
Giant Trance
Ho votato il MIPS,, perché aumenta davvero la sicurezza, anche se ci sono alcuni sistemi simili che lo hanno preceduto e vengono utilizzati tuttora da alcuni marchi.
 

tunerz

Biker Birraiolos
5/9/12
9,466
5,033
0
37
Brixia!
Visit site
Bike
la mia
Caschi scomonibili e d3o..i primi li ritengo molto comodi,mentre il secondo l'ho provato in una caduta ed è davvero ottimo
 

drmale

Biker velocissimus
7/17/09
2,612
2,325
0
Brescia
Visit site
Bike
SC Blur, RM Altitude, StbCubeAttain, GaryFisherProcaliber1991, BMWr65Cust+AfricaTwin1100
Faccio parte della vecchia scuola, ritengo i profilattici ancora un ottima protezione. Ti salvano la vita e spesso anche la biga... Però hanno qualche migliaio di anni, per cui sono andato ot.
 
  • Like
  • Haha
Reactions: N.A.Z.A and ymarti

emmellevu

FAT-Biker meravigliosus
12/17/13
21,776
4,454
0
Monza e Brianza
Visit site
Bike
Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
Io ho votato il MIPS, tre anni fa l’ho provato sulla mia pelle e posso dire che ha funzionato.
Ho votato il MIPS,, perché aumenta davvero la sicurezza, anche se ci sono alcuni sistemi simili che lo hanno preceduto e vengono utilizzati tuttora da alcuni marchi.
Anch'io ho votato Mips che però non vincerà perché molti biker non sono consapevoli della differenza in termini di sicurezza.
Io l'ho scoperto tempo fa grazie ad un intervento del mitico @Hot
 
  • Like
  • Love
Reactions: pk71 and Hot

frenk

☠︎
6/8/05
10,927
2,831
0
-
Visit site
Bike
-
Tutte innovazioni utili e intelligenti, ma quella che ritengo veramente un miglioramento rispetto al passato riguarda i fluidi non newtoniani. Prima di questi "nuovi" materiali che permettono di creare delle protezioni snelle e funzionali, si utilizzavano ingombranti gusci in plastica rigida che sistematicamente si spostavano durante il riding (ginocchiere e gomitiere che scendevano, paraschiena che rimbalzavano sulla schiena) e a volte anche in caso di caduta, oltre a essere veramente scomodi per pedalare, quindi o si mettevano nello zaino o si legavano sulla bici, restando spesso senza protezioni nei saliscendi. Ora si possono indossare a inizio giro e dimenticarsi di averle addosso per tutto il giorno, assicurando un ottimo livello di protezione costante senza impacciare e limitare nei movimenti. A mio avviso è l'innovazione degna di rappresentare l'evoluzione delle protezioni di questo decennio, determinante nel cambiare il modo di andare in bici e quindi nel delineare la moderna MTB.
 

ymarti

Biker imperialis
9/16/03
10,246
2,301
0
Milano
Visit site
Bike
Specialized Demo 8 26 oldschool & Nukeproof Mega 29 newschool
Tutte innovazioni utili e intelligenti, ma quella che ritengo veramente un miglioramento rispetto al passato riguarda i fluidi non newtoniani. Prima di questi "nuovi" materiali che permettono di creare delle protezioni snelle e funzionali, si utilizzavano ingombranti gusci in plastica rigida che sistematicamente si spostavano durante il riding (ginocchiere e gomitiere che scendevano, paraschiena che rimbalzavano sulla schiena) e a volte anche in caso di caduta, oltre a essere veramente scomodi per pedalare, quindi o si mettevano nello zaino o si legavano sulla bici, restando spesso senza protezioni nei saliscendi. Ora si possono indossare a inizio giro e dimenticarsi di averle addosso per tutto il giorno, assicurando un ottimo livello di protezione costante senza impacciare e limitare nei movimenti. A mio avviso è l'innovazione degna di rappresentare l'evoluzione delle protezioni di questo decennio, determinante nel cambiare il modo di andare in bici e quindi nel delineare la moderna MTB.
Concordo su tutto.
E credo che gli studi in corso tra breve miglioreranno ancora di più questa tecnologia (leggerezza e protezione).
 
  • Like
Reactions: Etien

sahara

Biker serius
4/2/07
250
155
0
Insubria
Visit site
Bike
Specialized enduro expert

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
28,195
14,250
0
MI
Visit site
Bike
Varie
Se ne è parlato in abbondanza in passato. Sono stati linkati articoli come quello qui sopra e articoli che invece supportano ampiamente la validità del sistema. Sentire solo una campana non è il modo migliore di farsi una propria idea in modo equilibrato.
Per quanto mi riguarda per i pochi euro di costo aggiuntivo una protezione in più fa solo comodo.
Altri sistemi validi tanto quanto sono in commercio, ma personalmente non li ho mai provati.
Infine, visto che non è questo il tema del thread meglio chiudere qui il dibattito.
 

frenk

☠︎
6/8/05
10,927
2,831
0
-
Visit site
Bike
-
In questi anni ho chiesto un parere sul MIPS a ingegneri di diversi marchi di caschi e la faccenda è piuttosto controversa. Alcuni sostengono che sia utile mentre altri sostengono che sia solo marketing ma comunque, visto che la gente lo chiede, propongono i loro caschi sia con che senza. Certo che con una differenza che normalmente si attesta intorno ai 30 euro per qualsiasi casco tra la versione con e quella senza MIPS, sarebbe interessante avere qualche dato più certo dagli stessi produttori di caschi in merito all'efficacia del sistema. Interessante invece l'approccio di Bell che non si limita a montare il classico sistema in versione standard ma assieme a MIPS ha sviluppato negli anni alcune evoluzioni del sistema integrate nel sistema di ritenzione o addirittura nella stessa calotta interna, flottante in questo caso.
 

emmellevu

FAT-Biker meravigliosus
12/17/13
21,776
4,454
0
Monza e Brianza
Visit site
Bike
Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
Sostenitori del mips leggetevi questo che è davvero ben fatto... ( io ce l'ho sul mio Bell super 2 e e mi sembra una emerita caxxxxta.. La coppulilla.di stoffa ha la stessa efficacia...) https://90rpm.blogspot.com/2017/11/mips-innovazione-o-marketing.html?m=1
Se ne è già parlato in altre discussioni, come ha scritto @Hot

Ognuno può leggere le diverse opinioni e trarre le sue conclusioni

Per come la penso io, spendere qualche decina di euro in più per aumentare la sicurezza in alcune tipologie di impatto è un ottimo affare. Ed il fatto che si possa ottenere lo stesso con una calotta in stoffa, anche fosse vero, non mi sembra rilevante, visto che credo nessuno di noi sia disposto ad andare in giro con la calotta di stoffa sul casco (che, tra l’altro, occluderebbe le prese d’aria).

La percezione del valore della sicurezza

A mio avviso, in questa discussione ed in tutte quelle che ricordo relative al tema della sicurezza in bici emerge una evidenza implicita: diamo un valore implicito alla sicurezza che è molto diverso tra diversi ciclisti.

Mi spiego con un esempio: quanto sarebbe disponibile a pagare ciascuno di noi per ridurre i rischi complessivi legati all’attività ciclistica dell’1%?
Credo che qualcuno risponderebbe: per solo l’1% non vale la pena spendere nulla o comunque al massimo pochi euro.
Altri (tra cui il sottoscritto) invece pensano: qualsiasi cosa migliora la sicurezza mi interessa e per l’1% sicuramente spenderei 50 euro, forse anche 100.

Sono curioso e vi chiedo: quanto spendereste in euro per aumentare la sicurezza dell’1%?

Per non intasare questo thread ho pensato di creare un sondaggio sul tema; lo trovate qui:
 
Last edited:
  • Like
Reactions: Hot

DoubleT

Biker extra
4/4/11
793
270
0
italia
Visit site
io la butto... se questi sono presidi per la sicurezza, e lo sono, senza ombra di dubbio, direi che dovrebbero essere più alla portata di tutti, e non ad ogni evoluzione costare sempre di più, o per lo meno risultare deducibili nella dichiarazione dei redditi dell’anno successivo di acquisto
 

emmellevu

FAT-Biker meravigliosus
12/17/13
21,776
4,454
0
Monza e Brianza
Visit site
Bike
Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
io la butto... se questi sono presidi per la sicurezza, e lo sono, senza ombra di dubbio, direi che dovrebbero essere più alla portata di tutti, e non ad ogni evoluzione costare sempre di più, o per lo meno risultare deducibili nella dichiarazione dei redditi dell’anno successivo di acquisto
La deducibilita' in dichiarazione dei redditi può avere un senso sociale e di gestione dei costi pubblici.
Invece a mio avviso il prezzo alla portata di tutti non ha senso se le innovazioni sono il risultato della ricerca e dell'ingegno di privati, che non lo fanno per beneficenza. Se si decidesse che alcune tecnologie devono essere vendute ad un prezzo sociale sostenuto dalle aziende ... allora le stesse aziende smetterebbero di spendere in ricerca e addio innovazione.
 
  • Like
Reactions: superskinny and Hot

Hot

Biker nirvanensus
9/30/12
28,195
14,250
0
MI
Visit site
Bike
Varie
io la butto... se questi sono presidi per la sicurezza, e lo sono, senza ombra di dubbio, direi che dovrebbero essere più alla portata di tutti, e non ad ogni evoluzione costare sempre di più, o per lo meno risultare deducibili nella dichiarazione dei redditi dell’anno successivo di acquisto
Perché il tuo casco o le ginocchiere le hai scaricate nella dichiarazione dei redditi?
Forse se fossi un'azienda potresti farlo per i DPI dei dipendenti.
Mentre da ciclista professionista avresti tutto in omaggio dagli sponsor.
Al nostro livello di amatori dovremmo avere cura di noi stessi, indipendentemente dalla deducibilità.
O forse preferiresti dedurre le spese mediche della traumatologia?
Quelle credo potresti farlo
 

DoubleT

Biker extra
4/4/11
793
270
0
italia
Visit site
Perché il tuo casco o le ginocchiere le hai scaricate nella dichiarazione dei redditi?
Forse se fossi un'azienda potresti farlo per i DPI dei dipendenti.
Mentre da ciclista professionista avresti tutto in omaggio dagli sponsor.
Al nostro livello di amatori dovremmo avere cura di noi stessi, indipendentemente dalla deducibilità.
O forse preferiresti dedurre le spese mediche della traumatologia?
Quelle credo potresti farlo
penso che tu non abbia capito assolutamente nulla di quello che volevo dire... colpa mia? può darsi... ma io se fossi in te rileggerei meglio e attentamente
 

Ultimi itinerari e allenamenti