News La laserterapia per curare gli infortuni più comuni in mountain bike

Staff

Redazione
12/17/10
3,834
941
0
Visit site
In Italia, secondo i dati di Eurac Research, ci sono circa 2 milioni di appassionati di mountain bike che regolarmente dedicano il proprio tempo libero a lunghe pedalate. Un numero tale da rappresentare un campione particolarmente significativo per l’analisi degli infortuni. “Per quello che è il movimento del ciclista –...
Leggi tutto...
 

tunerz

Biker Birraiolos
5/9/12
10,699
6,193
0
Brixia!
Visit site
Bike
la mia
Ho una spalla disarticolata che mi ha infiammato tutti i tendini e i legamenti,soprattutto sovraspinato, sottoscapolare e con interessamento del bicipite e del pettorale..sono 6 mesi che sono fermo con la palestra e da un mese e mezzo abbiamo iniziato una terapia con laser,tens e Tecar..nel giro di poco la.sitiazione è migliorata,ma nel mio caso ho ancora dolori,forse da imputare al fatto che l'articolazione,essendo fuori sede e spostata "indietro" tiene in tensione un legamento e appena sforzo,questo si stira..ora sto aspettando risposta delle RX e a gennaio dovrò fare una ecografia,ma nel mio caso purtroppo l'operazione sembra l'unica soluzione
 

albatros_la

Biker assatanatus
6/25/09
3,366
2,700
0
Collegno (TO)
www.flickr.com
Purtroppo, al pari - praticamente - della totalità delle terapie strumentali ortopediche, anche la LLLT ha avuto ben poche conferme scientifiche di efficacia. Ci sono studi che dicono che c'è un'efficacia, altri che non c'è. Quando è così il meglio che si può fare e vedere cosa dicono gli studi Cochrane, e qui se l'asino non casca se non altro è in bilico. Ho sempre curato i miei diversi infortuni con terapie strumentali, massaggi specifici e fisioterapia. Laser, tecar, onde d'urto... Le ho passate un po' tutte. Forse il fisiatra più sincero che ho conosciuto ha detto la cosa più verosimile: "non facciamoci illusioni, i migliori trattamenti ortopedici strumentali non superano il 25 % di successo". Si riferiva alle onde d'urto (in certi posti, un'autentica tortura). Tanto vale farli, sia chiaro (spesso non è una scelta), ma la manipolazione e il recupero con esercizi mirati sono ciò che ha maggiore peso, se non l'unico, dati alla mano.
 
Last edited:
  • Like
Reactions: Maiella

Daniele Titi

Biker novus
11/20/21
3
0
0
37
Sant'omero
Visit site
Bike
Scott
Ho una spalla disarticolata che mi ha infiammato tutti i tendini e i legamenti,soprattutto sovraspinato, sottoscapolare e con interessamento del bicipite e del pettorale..sono 6 mesi che sono fermo con la palestra e da un mese e mezzo abbiamo iniziato una terapia con laser,tens e Tecar..nel giro di poco la.sitiazione è migliorata,ma nel mio caso ho ancora dolori,forse da imputare al fatto che l'articolazione,essendo fuori sede e spostata "indietro" tiene in tensione un legamento e appena sforzo,questo si stira..ora sto aspettando risposta delle RX e a gennaio dovrò fare una ecografia,ma nel mio caso purtroppo l'operazione sembra l'unica soluzione
Salve! La ringrazio per il suo commento; a mio parere occorre aspettare esito di RX e soprattutto della ecografia che ci darà una indicazione più precisa della condizione dei legamenti. L'operazione ovviamente è competenza e cura dell'ortopedico, tuttavia ci tengo a dire che un percorso mirato costituito da sì la somministrazione di Terapia fisica come laser e Tecar da lei effettuato , ma anche da esercizio terapeutico dei distretti vicini possa essere un arma in più per poter (ammesso che non sia necessario intervento chirurgico) ripristinare un collegamento funzionale di tutta la spalla . Ne parli con il suo fisioterapista di fiducia . La ringrazio
Daniele Titi
 

tunerz

Biker Birraiolos
5/9/12
10,699
6,193
0
Brixia!
Visit site
Bike
la mia
Salve! La ringrazio per il suo commento; a mio parere occorre aspettare esito di RX e soprattutto della ecografia che ci darà una indicazione più precisa della condizione dei legamenti. L'operazione ovviamente è competenza e cura dell'ortopedico, tuttavia ci tengo a dire che un percorso mirato costituito da sì la somministrazione di Terapia fisica come laser e Tecar da lei effettuato , ma anche da esercizio terapeutico dei distretti vicini possa essere un arma in più per poter (ammesso che non sia necessario intervento chirurgico) ripristinare un collegamento funzionale di tutta la spalla . Ne parli con il suo fisioterapista di fiducia . La ringrazio
Daniele Titi
Intanto grazie

Dalle RX risultano anche alcune calcificazioni e un artrosi cronica..a gennaio dovrò fare una eco e penso anche una RM..purtroppo appena sposto un peso sento dolore nella parte frontale,proprio nell'intersezione tra spalla/pettorale/bicipite..bisogna capire se la dislocazione tiene in tensione un tendine e quindi mi crea problemi o se appunto rinforzando la zona posso migliorare..vorrei evitare l'operazione per vari motivi..speriamo bene
 

Daniele Titi

Biker novus
11/20/21
3
0
0
37
Sant'omero
Visit site
Bike
Scott
Ho una spalla disarticolata che mi ha infiammato tutti i tendini e i legamenti,soprattutto sovraspinato, sottoscapolare e con interessamento del bicipite e del pettorale..sono 6 mesi che sono fermo con la palestra e da un mese e mezzo abbiamo iniziato una terapia con laser,tens e Tecar..nel giro di poco la.sitiazione è migliorata,ma nel mio caso ho ancora dolori,forse da imputare al fatto che l'articolazione,essendo fuori sede e spostata "indietro" tiene in tensione un legamento e appena sforzo,questo si stira..ora sto aspettando risposta delle RX e a gennaio dovrò fare una ecografia,ma nel mio caso purtroppo l'operazione sembra l'unica soluzione

Purtroppo, al pari - praticamente - della totalità delle terapie strumentali ortopediche, anche la LLLT ha avuto ben poche conferme scientifiche di efficacia. Ci sono studi che dicono che c'è un'efficacia, altri che non c'è. Quando è così il meglio che si può fare e vedere cosa dicono gli studi Cochrane, e qui se l'asino non casca se non altro è in bilico. Ho sempre curato i miei diversi infortuni con terapie strumentali, massaggi specifici e fisioterapia. Laser, tecar, onde d'urto... Le ho passate un po' tutte. Forse il fisiatra più sincero che ho conosciuto ha detto la cosa più verosimile: "non facciamoci illusioni, i migliori trattamenti ortopedici strumentali non superano il 25 % di successo". Si riferiva alle onde d'urto (in certi posti, un'autentica tortura). Tanto vale farli, sia chiaro (spesso non è una scelta), ma la manipolazione e il recupero con esercizi mirati sono ciò che ha maggiore peso, se non l'unico, dati alla mano.

Purtroppo, al pari - praticamente - della totalità delle terapie strumentali ortopediche, anche la LLLT ha avuto ben poche conferme scientifiche di efficacia. Ci sono studi che dicono che c'è un'efficacia, altri che non c'è. Quando è così il meglio che si può fare e vedere cosa dicono gli studi Cochrane, e qui se l'asino non casca se non altro è in bilico. Ho sempre curato i miei diversi infortuni con terapie strumentali, massaggi specifici e fisioterapia. Laser, tecar, onde d'urto... Le ho passate un po' tutte. Forse il fisiatra più sincero che ho conosciuto ha detto la cosa più verosimile: "non facciamoci illusioni, i migliori trattamenti ortopedici strumentali non superano il 25 % di successo". Si riferiva alle onde d'urto (in certi posti, un'autentica tortura). Tanto vale farli, sia chiaro (spesso non è una scelta), ma la manipolazione e il recupero con esercizi mirati sono ciò che ha maggiore peso, se non l'unico, dati alla mano.
Salve ringrazio anche lei per il suo contributo. Di studi sul Laser ce ne sono svariati, e con varie risposte proprio per il fatto che tutti i laser non sono uguali. ASA ha un proprio laboratorio di ricerca interno grazie al quale fa ricerca e studi sulla terapia laser che poi ovviamente vengono pubblicati e validati. Ovviamente il mio riferimento dell'utilizzo del laser è molto legato alla fase acuta come descritto nell'articolo, ma la seduta di fisioterapia le posso assicurare che non si ferma alla mera applicazione passiva di un laser. Anzi già l'utilizzo del laser in un modo o in sfruttando un altra metodica può contribuire ad un feedback positivo post seduta .

Daniele Titi
 

Daniele Titi

Biker novus
11/20/21
3
0
0
37
Sant'omero
Visit site
Bike
Scott
Intanto grazie

Dalle RX risultano anche alcune calcificazioni e un artrosi cronica..a gennaio dovrò fare una eco e penso anche una RM..purtroppo appena sposto un peso sento dolore nella parte frontale,proprio nell'intersezione tra spalla/pettorale/bicipite..bisogna capire se la dislocazione tiene in tensione un tendine e quindi mi crea problemi o se appunto rinforzando la zona posso migliorare..vorrei evitare l'operazione per vari motivi..speriamo bene
Vedremo con RMN la situazione generale anche dei tessuti molli sicuramente, va valutato lo stato delle borse e la mobilità della clavicola e della scapola anche . Il percorso di recupero di una spalla dipende da persona persona certamente ma comunque include pazienza metodo e lavoro laddove non c'è indicazione chirurgica. Grazie mille per la sua risposta
 

MauroPS

Biker acciaccatus
1/29/17
6,516
4,954
0
57
Vicino Udine.
www.pistocco.com
Bike
Ragley Big AL
Purtroppo, al pari - praticamente - della totalità delle terapie strumentali ortopediche, anche la LLLT ha avuto ben poche conferme scientifiche di efficacia. Ci sono studi che dicono che c'è un'efficacia, altri che non c'è. Quando è così il meglio che si può fare e vedere cosa dicono gli studi Cochrane, e qui se l'asino non casca se non altro è in bilico. Ho sempre curato i miei diversi infortuni con terapie strumentali, massaggi specifici e fisioterapia. Laser, tecar, onde d'urto... Le ho passate un po' tutte. Forse il fisiatra più sincero che ho conosciuto ha detto la cosa più verosimile: "non facciamoci illusioni, i migliori trattamenti ortopedici strumentali non superano il 25 % di successo". Si riferiva alle onde d'urto (in certi posti, un'autentica tortura). Tanto vale farli, sia chiaro (spesso non è una scelta), ma la manipolazione e il recupero con esercizi mirati sono ciò che ha maggiore peso, se non l'unico, dati alla mano.
Nel mio caso (capsulite adesiva e calcificazione della cuffia dei rotatori) le onde d'urto hanno solo peggiorato la situazione, oltre che essermi costate un rene. Invece la laser terapia fatta nel pubblico mi ha tolto completamente l'infiammazione in 5 sedute da pochi minuti l'una...
per quanto mi riguarda è stata la terapia più efficace. toglie l'infiammazione e quindi il dolore ma i problemi ovviamente restano.
 

Classifica giornaliera dislivello positivo

Classifica mensile dislivello positivo