Intorpidimento mani

dario88ME

Biker novus
10/8/10
36
0
0
33
Messina
Oggi ho notato che in discesa (su terreno molto sconnesso) le mani mi si intorpidiscono perchè tengo il manubrio saldo. le uniche dita che rimangono "vive" sono quelle che toccano le leve dei freni.

Vorrei capire se è una cosa normale o no. e se è una cosa anormale (almeno entro certi limiti) vorrei capire a cosa è dovuta.
Le mie ipotesi sono:
-le mie manopole fanno pena
-i miei guantini non son abbastanza morbidi (ma hanno un grip troppo perfetto per cambiarli)
-le gomme troppo gonfie (con conseguente "rinculo" su tutto il mezzo)
-stringo troppo forte (ma se non lo faccio ho paura di arrivare a terra considerato che ho l'abitudine di scendere forte)

qualche consiglio?
 

rischiav

Biker superioris
5/11/10
999
0
0
Pisa
Bike
GT,LTK,Daccordi
Di sicuro le vibrazioni aiutano a far intorpidire le mani... o almeno quando giro con la rigida anche a me tendono ad intorpidirsi, e le regolazioni delle bighe (rigida e front) sono simili, per cui non vedo altra causa. Quindi probabilmente tenere le gomme molto gonfie aiuta un po'. Per curiosità che tipo di gomme hai e a quanto tieni la pressione?

Stessa cosa per manopole e guantini. A me è capitato di dover cambiare i guanti perché stringevano un po' troppo ai polsi e le mani tendevano ad addormentarsi, magari prova stringerli un po' di meno.

Secondo me però dovesti controllare la posizione delle leve dei freni. In discesa mano e avambraccio sono allineati o tendi a tenere il polso piegato? Perché nel secondo caso è normale che la mano si addormenti un po'. Se cerchi nel forum ci sono un sacco di post utili, in particolare quello sul posizionamento in MTB
http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=100127

Per quanto riguarda il manubrio, stringere alla morte non serve... ma io non proverei a stringerlo dolcemente... :smile::smile:
 

cicco

Biker superis
2/14/09
423
1
0
Sicilia - Enna
Oggi ho notato che in discesa (su terreno molto sconnesso) le mani mi si intorpidiscono perchè tengo il manubrio saldo. le uniche dita che rimangono "vive" sono quelle che toccano le leve dei freni.

Vorrei capire se è una cosa normale o no. e se è una cosa anormale (almeno entro certi limiti) vorrei capire a cosa è dovuta.
Le mie ipotesi sono:
-le mie manopole fanno pena
-i miei guantini non son abbastanza morbidi (ma hanno un grip troppo perfetto per cambiarli)
-le gomme troppo gonfie (con conseguente "rinculo" su tutto il mezzo)
-stringo troppo forte (ma se non lo faccio ho paura di arrivare a terra considerato che ho l'abitudine di scendere forte)

qualche consiglio?
Ciao. Ti consiglio le manopole "ergonomiche " della Ergon o quelle della Procraft (igrip confort)http://www2.hibike.it/shop/product/...e/s/Procraft-iGrip-Comfort-manopole-nero.html Anchio ho lo stesso problema e a breve me li comprerò . Il problema, a quanto pare, è la continua compressione del nervo ulnare e del mediale causato dalla forma della manopola che mal si adatta anatomicamente al palmo della mano.
 
  • Like
Reactions: DOGO

GIANLUCA80

Biker popularis
10/11/10
90
1
0
Mantova
anche a me succede che si intorpidiscono le mani soppratutto i mignoli ... quelli sono stra intorpiditi .
seguirò anch io il consiglio delle manopole ergonomiche il prima possibile
 

maurizio62

Biker tremendus
5/18/08
1,252
0
0
59
Ualtellina
Prova nei pezzi meno ostici a rilassare la presa delle mani, così dovresti capire se il problema è dovuto ad un'eccessiva tensione o a problemi tecnici......:medita:
 
  • Like
Reactions: walterita

Ernesto85

Biker superioris
11/7/09
945
0
0
Brescia
Bike
Cube
In discesa, molto probabilmente sposti il peso del corpo troppo in avanti, facendo eccessiva pressione in zona polso. Come dice cicco, è una questione di nervi, leggasi tunnel carpale. Quando fai discese prova a spostare meglio il peso posteriormente e magari dai una controllata al settaggio della forcella, se troppo reattiva.
 

Dane

Biker cesareus
5/4/09
1,715
0
0
GO/TS
quando ho iniziato ad andare in bici mi sono ritrovato subito con problemi ai tendini dei polsi. Ho avuto un fermo di 4 settimane la prima estate.
Ho fatto il test per verificare la presenza di sindrome del tunnel carpale di cui mi ero convinto: niente di tutto ciò.

Ho risolto col tempo:
1 - abbassando la pressione dei copertoni (adesso ho il tubeless e all'anteriore sto poco sopra i 2bar, posteriore 2,5 circa)
2 - forcella correttamente regolata
3 - leve freni girate più in giù
4 - nelle discese veloci lascio un po' scorrere, allentando un po' la presa sul manubrio
5 - manopole in spugna e sopratutto guanti ben imbottiti.

ho provato anche le ergon, comodissime in quanto il polso non si piega mai. Il problema è che in discesa finisco con lo stringere molto di più con il medio e l'anulare. Le manopole in spugna vanno quasi meglio e tengo quelle.

Il problema persiste se faccio discese tecniche e/o lunghe. In compenso nel giro di 1, max 2 giorni passa tutto.

Spero ti possa essere d'aiuto. Assieme a quello che è già stato detto (più o meno ho fatto una sintesi) è quasi tutto.


Riguardo al consiglio di tenere il peso indietro nelle discese: secondo me non è propriamente risolutivo. Infatti arretrando il baricentro ti ritroverai con l'anteriore scarico e la bici sarà meno controllabile. Finirà che nel tentativo di avere più direzionalità tenderai a stringere ancora di più.
Cerca di trovare un bilanciamento giusto. Per esempio io col tempo, risolvendo i problemi ai polsi come sopra, ho progressivamente abbassato e avanzato il manubrio. Non tornerei indietro....
Ripeto: è un parere soggettivo e tieni in considerazione che le discese molto tecniche le detesto (anche se qua non trovare pietra e rocce è una fortuna, quindi prima o poi toccano).


facci sapere se/come risolvi!
 

dario88ME

Biker novus
10/8/10
36
0
0
33
Messina
cercherò di essere il più chiaro possibile: i polsi stanno benissimo.
La parte che si intorpidisce è esattamente quella con cui stringo il manubrio e nello specifico solo le dita che non toccano i freni (che per me sono mignolo anulare e medio anche se parzialmente).

I guantini al polso sono morbidissimi dunque al massimo dovrebbe trattarsi del fatto che non hanno molta imbottitura (ma torno a dire che il grip è perfetto).

Ho pensato alle manopole perchè sono quelle di serie e sinceramente mi piacciono poco. quelle della ergon le ho viste ma mi hanno più volte detto che se scendo forte è meglio evitarle perchè sono scomode.

Sul fatto che sposto il peso in avanti non ci ho fatto caso ma probabilmente è vero perchè in alcuni pezzi di discesa, per sterzare più velocemente preferisco un po' più di peso davanti piuttosto che stare indietro.

sulla questione gomme....le ho troppo gonfie sicuramente, abituato alla bdc non riesco a tenere la pressione delle gomme bassa perchè ho il terrore di forare, in più per ora che la bdc è dal meccanico esco su strada con la mtb dunque le ruote le gonfio un po' di più delle pressioni consigliate.

per risolvere proverò a cambiare manopole (tanto anche esteticamente quelle di serie della cannondale sl sono orribili). a tal proposito, pur non essendo questa la sezione più adatta: mi conviene prendere un paio di ritchey con l'imbottitura in spugna o altro tipo o senza imbottitura? l'imbottitura dovrebbe far diminuire l'intorpidimento giusto?
 

muoversi

Biker superis
7/17/09
482
0
0
verona
:il-saggi: dopo anni di questo problema ho risolto con: manopole della ERGON, ginnastica specifica x colonna cervicale x contrastare l'iperestensione della stessa, forx con settaggio + soft
 

tommy77

Biker serius
4/5/07
157
7
0
45
lecco citta'
Bike
CANNONDALE jekyll4 , CANNONDALE FSI
:il-saggi: dopo anni di questo problema ho risolto con: manopole della ERGON, ginnastica specifica x colonna cervicale x contrastare l'iperestensione della stessa, forx con settaggio + soft


vado a comprare le ergon poi vi sapro' dire..
 

tommy77

Biker serius
4/5/07
157
7
0
45
lecco citta'
Bike
CANNONDALE jekyll4 , CANNONDALE FSI
vado a comprare le ergon poi vi sapro' dire..



appena tornato dal sivende acquistato le "eleven" non vedo l ora di provare se va' meglio.. mi ha detto che sono uguali alle ergon lui le sta usando e si trova benissimo!
 

dario88ME

Biker novus
10/8/10
36
0
0
33
Messina
ma non pensate che il problema si possa risolvere cambiando i guanti piuttosto che le manopole? io le ergon o quelle con forma similare non voglio prenderle perchè non mi danno sicurezza in discesa.
 

ilcentaurorosso

Biker dantescus
9/6/10
4,797
9
0
Paperopoli
cercherò di essere il più chiaro possibile: i polsi stanno benissimo. La parte che si intorpidisce è esattamente quella con cui stringo il manubrio e nello specifico solo le dita che non toccano i freni...

:il-saggi: dopo anni di questo problema ho risolto con: manopole della ERGON, ginnastica specifica x colonna cervicale x contrastare l'iperestensione della stessa, forx con settaggio + soft

Ecco ero tentato di dare la stessa interpretazione però non sono un medico e non mi andava di sparare a caso. Io la cervicale la terrei presente perchè l'intorpidimento delle mani è uno dei sintomi...
 

DOGO

Biker delirius tremens
7/13/05
11,792
10
0
Milano
Credo che il tuo problema venga dalla combinazione di diversi fattori (posizione leve, manopole, posizione in sella, regolazione elementi ammortizzanti, predisposizine, patologie latenti, tendenza a tali potologie, ecc...).

Io soffro di fastidio ed intorpimenti da settembre, quando un mix di freno anteriore da spurgare e tracciato tutto buche (Pila) mi hanno provocato una bella infiammazione, che fatica a sparire.

Esclusi anche nel mio caso interessamenti del Tunnel Carpale.

In discesa, molto probabilmente sposti il peso del corpo troppo in avanti, facendo eccessiva pressione in zona polso. Come dice cicco, è una questione di nervi, leggasi tunnel carpale. Quando fai discese prova a spostare meglio il peso posteriormente e magari dai una controllata al settaggio della forcella, se troppo reattiva.

Il tunnel carpale interessa le prime tre dita... quindi a meno che lui non freni con mignolo/anulare, direi che il suo problema non è originato dal TC.

tunnel carpale
Eviterei di sentenziare prognosi alquanto fantasiose.
La sindrome del tunnel carpale riguarda pollice, indice medio.
Tenendo conto che indice e/o medio sono quelli coinvolti nella frenata, e considerando che il nostro amico ha problemi “alle altre dita”, direi che il tunnel non c’entri nulla.
Secondo me però dovesti controllare la posizione delle leve dei freni. In discesa mano e avambraccio sono allineati o tendi a tenere il polso piegato? Perché nel secondo caso è normale che la mano si addormenti un po'.
1) non è normale
2) tenere allineati dorso della mano ed avambraccio, in discesa, non è corretto: la mano lavora come se “resistesse” ad un carico, che arriva dalle manopole (come quando si spinge qualcosa con i palmi delle mani o si fa panca piana in palestra). Un perfetto allineamento scarica il peso sul dorso della mano, e rischia di far “scivolare” la presa.
3) Occorre una “corretta inclinazione: eccessiva inclinazione può andare ad infastidire il tunnel carpale.
Quindi:
- no allineate
- no troppo angolo tra polso e dorso della mano.

PS: guardate la posizione del polso dei dowhiller e vedrete che mano ed avambraccio realizzano un “modesto” e congruo angolo.
 

crazyclimber

Biker popularis
3/20/10
47
0
0
Quargnento AL
sono daccordo con Dogo..io aggiungerei che se stringi troppo forte il manubrio in discesa ,perchè hai paura di perdere il controllo del mezzo,potresti essere,involontariamente più rigido di braccia e quindi non ammortizzare le asperità....causando eccessiva sollecitazioni ai polsi.
 

dario88ME

Biker novus
10/8/10
36
0
0
33
Messina
ringrazio tutti per i consigli ma vorrei ribadire che I POLSI NON HANNO NESSUN PROBLEMA. si tratta solo delle dita (anulare medio e mignolo) e un po' la parte di mano che chiude sul manubrio. non è una cosa che dura tanto, solo pochi minuti dopo la fine della discesa. in salita non ho nessun problema. credo che l'intorpidimento cui molti si riferiscono sia qualcosa di più grave del mio.
 

Ringhio81

Biker superis
7/25/10
344
2
0
Trentino
ringrazio tutti per i consigli ma vorrei ribadire che I POLSI NON HANNO NESSUN PROBLEMA. si tratta solo delle dita (anulare medio e mignolo) e un po' la parte di mano che chiude sul manubrio. non è una cosa che dura tanto, solo pochi minuti dopo la fine della discesa. in salita non ho nessun problema. credo che l'intorpidimento cui molti si riferiscono sia qualcosa di più grave del mio.

1) freni troppo. mollala :i-want-t::i-want-t:

2)cmq controlla l'arretramento sella, se sei troppo carico in avanti affatichi braccia, polsi, e mani.. prova a arretrare la sella di un centimetro.
 

Ultimi itinerari e allenamenti