Opinione Il pianeta si salverà da solo

aria

Biker velocissimus
9/23/13
2,504
842
0
Visit site
Chi ha viaggiato un pò lo avrà visto che ci sono tanti popoli poveri che vivono così (io ad esempio sono stato a cuba e in thailandia) e sicuramente hanno i loro problemi.. ma il loro impatto sull ambiente è infinitamente più piccolo rispetto a un occidentale di los angeles o di milano.
Io credo che presto o tardi i governi e l economia ci sposteranno verso quel tipo di stile di vita, me l aspetto.. la vedo come l unica soluzione concreta di dare un pianeta decente alle future generazioni.
già solo il fatto che hai viaggiato fino a cuba e thailandia hai inquinato di brutto. era proprio necessario andarci?

i governi non ci sposteranno di una virgola. Sarà il pianeta che con incendi, pandemie, alluvioni ecc ecc. ci farà cambiare rotta a furia di prenderci a mazzate
stai scherzando, vero? Scaldarsi con la legna è la cosa peggior che si possa fare in quanto a produzione di Co2
no, ha ragione l'utente, confondi gas serra con inquinanti, che sono cose del tutto diverse ;-) la legna per la co2 è il top. il problema è che produce altre emissioni e poi che dovremmo disboscare mezzo mondo se volessimo scaldare le case-colabrodo alle temperature di 22-24° come spesso avviene oggi.
https://www.truenumbers.it/regioni-territorio-cementificazione/

35 ettari al giorno cementificati in italia. Principalmente da attività commerciali e zone residenziali. E non so se hai una idea dell impatto che può avere "cementificare" un ettaro di terra, tra materie prime, fondamenta, muri, impianti, ecc... ecco moltiplicalo per 35. Ogni giorno.
Il tutto mentre ovunque è pieno di ruderi vuoti, ecomostri, capannoni sfitti, aziende fallite.. se fosse per me metterei in galera ogni sindaco che da il permesso per costruire queste cose e butterei la chiave.

Sul bonus ristrutturazione forse hai ragione.. ma a me puzza tanto di sperco a non finire.. una smobilitazione enorme di materie prime, industrie e artigiani per ridurti la bolletta di qualche centinaia di euro.. boh probabile che ho torto.. però mi puzza
sulla cementificazione ti dò pienamente ragione
sul bonus assolutamente no. il riscaldamento estivo ed il raffreddamento invernale sono il 33% circa delle emissioni globali. contano un bel po.
 
  • Like
Reactions: ant

aria

Biker velocissimus
9/23/13
2,504
842
0
Visit site
penso che l'elettrico sia la soluzione ma in questo momento è la cosa più facile da fare...Non va cambiato il tipo di combustibile va rivisto il modo di vivere e di conseguenza anche il modo di muoversi.
assolutamente d'accordo.
elettrificare le auto è un palliativo, non cambia di molto il problema, ma fa figo e conviene molto alle case costruttrici. Gattopardesco cambiare tutto perchè nulla cambi... Mentre in realtà andrebbe cambiato l'approccio sociale ed economico.
Tornare indietro 100 anni a qualcuno comunque starebbe bene...
trovo una emerita cazzata e trovo fastidioso chi dice "eh, ma vuoi tornare alle caverne o indietro di 100 anni".
cazzate. Negli anni 70 o 80 o 90 si viveva di merda? ci si lavava ogni settimana? si andava a cavallo? no. eppure una tv durava 10 anni, un frigo 15, un'auto pesava 800kg e non 2 tonnellate. E il consumo di barili di petrolio era molto più basso che oggi.
quindi non c'è nessun "tornare alle caverne", solo un po' più di sobrietà.
 

bughy1978

Biker superis
2/1/21
409
522
0
44
Berghem
Visit site
Bike
Trek Fuel EX8
già solo il fatto che hai viaggiato fino a cuba e thailandia hai inquinato di brutto. era proprio necessario andarci?

i governi non ci sposteranno di una virgola. Sarà il pianeta che con incendi, pandemie, alluvioni ecc ecc. ci farà cambiare rotta a furia di prenderci a mazzate

no, ha ragione l'utente, confondi gas serra con inquinanti, che sono cose del tutto diverse ;-) la legna per la co2 è il top. il problema è che produce altre emissioni e poi che dovremmo disboscare mezzo mondo se volessimo scaldare le case-colabrodo alle temperature di 22-24° come spesso avviene oggi.

sulla cementificazione ti dò pienamente ragione
sul bonus assolutamente no. il riscaldamento estivo ed il raffreddamento invernale sono il 33% circa delle emissioni globali. contano un bel po.
Boh, sono un umile perito chimico ma C+O2=CO2 sbaglio? Sicuri chimicamente parlando che una ossidoriduzione come è la combustione non porti alla produzione di anidride carbonica?
Boh...
 

aria

Biker velocissimus
9/23/13
2,504
842
0
Visit site
Boh, sono un umile perito chimico ma C+O2=CO2 sbaglio?
e chi ha detto il contrario? :nunsacci: forse non ci siamo capiti.
semplificando molto, bruciare legna produce esattamente la stessa co2 che ha assorbito l'abero crescendo, per cui non altera il clima (è "circolare"). Il problema sono i combustibili fossili, che producono co2 "nuova" che NON è stata assorbita da alberi ma si aggiunge a quella "normale" dell'atmosfera, causando l'attuale deriva climatica.
quindi legna bene, petrolio-gas-carbone-ecc male.

questo, tralasciando l'inquinamento e parlando solo di co2
 

mtbfriend

Biker serius
5/23/17
132
80
0
53
ravenna
Visit site
Bike
bianchi methanol cv
Che periodo surreale che si sta vivendo, qui non c’è uno che creda nelle politiche dei governi (auto elettrica in primis ) idem fra i miei conoscenti , eppure basta accedere la tv e la manfrina è la
Solita da mesi , mah !
 

FABIUS_C

Biker serius
4/5/09
170
20
0
47
Acquabona (RE)
Visit site
Bike
YT JEFFSY CF PRO RACE 2018
questa mi è nuova.

produci la quantità di co2 che la pianta ha intrappolato nei suoi anni di vita... quindi è a bilancio quasi 0.... dico quasi perchè poi servono motoseghe e trattori per farla. però almeno da noi viene tagliata a rotazione e boschi hanno il tempo di rigenerarsi e infatti dop 30/40 anni si può tornare a tagliare in un taglio precedente perchè il bosco è ricresciuto.
Certo è che bisognerebbe non pretendere di stare a 30 gradi in casa in canottiera durante l'inverno, qesti sì che sono comportamenti devastanti.
 
  • Like
Reactions: boliviano

Tc70

Entomobiker
4/20/11
24,143
11,809
0
52
Provincia di Bs
Visit site
Bike
Picola ma carattarastica...
trovo una emerita cazzata e trovo fastidioso chi dice "eh, ma vuoi tornare alle caverne o indietro di 100 anni".
cazzate. Negli anni 70 o 80 o 90 si viveva di merda? ci si lavava ogni settimana? si andava a cavallo? no. eppure una tv durava 10 anni, un frigo 15, un'auto pesava 800kg e non 2 tonnellate. E il consumo di barili di petrolio era molto più basso che oggi.
quindi non c'è nessun "tornare alle caverne", solo un po' più di sobrietà.
Per tua informazione negli anni 70 e fino inizio 80 per alcuni si viveva ancora di merda...fino a 13 anni stavo nella merda, a pulire la stalla, non compravamo nulla, avevamo già quasi tutto, quello che ci serviva, dalle carni (che poi per colpa delle norme sanitarie degli anni 90 non ci si poteva macellare il maiale in casa e mio padre era macellaio), alle verdure alla frutta e una misera Fiat 500 usata, che mio padre monoreddito usava per andar al lavoro al macello comunale dalle 4 di mattina fino alle 15 del pomeriggio...si è spaccato la schiena per portarci fuori da quella situazione, e nel doposcuola me la spaccavo io con l'ascia e q.li di legna da spaccare...e tutto questo ha fatto scuola e lo augurerei a quei fighettini con la puzza sotto il naso, cresciuti a supermarket e uffici e che non sanno distinguere un pollo da una gallina o un toro da un bue...però ne osannano le prelibatezze non sapendo nemmeno da dove provengano...l' uomo ha perso il contatto con la terra e questi di ora sono i risultati, non ci sarò, ma vorrei vedere tra 100 anni se ci sarà ancora il genere umano, di cosa si nutrirà, se di fusibili, di batterie o pillole energetiche di dubbia fabricazione.
Aggiungo fino al 1978 non avevamo il bagno...buca nella concimaia per i bisogni e vaschetta acqua calda per lavarci...sono realtà periferiche e campagnole di quell' Italia che all' epoca non era nemmeno tanto considerata...
 
Last edited:

Boro

Biker fantasticus
8/25/04
14,744
10,474
0
Reggio Emilia
Visit site
Se pensate che con la crisi covid dell'anno scorso il traffico aereo è sceso del 70% e oltre parendo azzerato ma in realtà è tornato ai livelli di metà anni novanta potete facilmente dedurre che in poco più di 20 anni qualcosa è scappato di mano... ;-)
 

specialfan

Biker popularis
3/28/10
45
30
0
brianza
Visit site
L'auto non è un problema, si stima che la produzione di gas serra prodotte dalle auto, a livello mondiale, sia inferiore al 1% (uno per cento).
Il grosso dei gas effetto serra (ma anche dell'inquinamento industriale) proviene dalle grandi realtà industriali piuttosto che dal riscaldamento domestico o dagli allevamenti intensivi...si è visto durante il lock-down di marzo 2020 come la qualità dell'aria non sia migliorata...
Poi se vogliamo credere alla barzelletta elettrica, ok, va bene...
PS lavoro in una multinazionale chimica, il mio sito non è grandissimo, ma il consumo di metano annuo è pari a quello di 4000 case...
E' risaputo che l'impatto dell'auto sull'inquinamento è molto inferiore rispetto a allevamenti intensivi, trasporto aereo, grandi industrie tuttavia, anche se per paradosso l'auto inquinasse zero, continuare a muoversi sempre e solo tutti in auto non è sostenibile per il traffico che generano le auto. Credo che una parte della soluzione sia anche quella di muoversi "meno" ma meglio, non dovendo per forza viaggiare ogni fine settimana
 

Tc70

Entomobiker
4/20/11
24,143
11,809
0
52
Provincia di Bs
Visit site
Bike
Picola ma carattarastica...
Credo che una parte della soluzione sia anche quella di muoversi "meno" ma meglio, non dovendo per forza viaggiare ogni fine settimana
Ecco, ad ogni wk bisogna emigrar in massa, milioni di persone si spostano per soli 2 o 3gg, sono stressati...per poi lamentarsi delle ore di coda o che non arrivan a fine mese, non ci andassero avrebbero meno stress e più denaro per arrivarci a fine mese...
E poi non meritiamo l'estinzione??!
 
Last edited:

ant

Biker velocissimus
6/4/04
2,359
3,528
0
Tra i due laghi e il Moncuni
Visit site
Bike
Santa Cruz HT "Orangina" - KTM Scarp prestige "scarpetta"
il riscaldamento estivo ed il raffreddamento invernale sono il 33% circa delle emissioni globali. contano un bel po.
Ho fatto per 15 anni il facility manager e tutt'ora mi occupo anche di quello.

Nei posti che "non è casa mia, non pago ecc." non avete idea del livello di "vizio" degli utenti.
L'utente medio pretende 18/19 gradi d'estate e 24/25 d'inverno, nei contesti commerciali e/o uffici....

Se faccio una statistica di come si comporta la gente con cui ho avuto a che fare (non dei like che mettono a Greta su facebook, quello che dicono quando nessuno li vede) mi stupisco che il Global warming non abbia già desertificato la pianura padana...
 

sirc57

molti mi stanno antipatici , alcuni molto di piu
12/12/09
1,093
1,065
0
terra di mezzo libera del cavolo che mi pare
Visit site
Bike
nessuna
Va tutto bene, ma quale sarebbe la soluzione quindi? Non spostarci? Passare le poche ferie che possiamo permetterci nelle grandi città, con clima e atmosfere post-apocalittiche? Morire di freddo l'inverno e liquefarsi d'estate? Questo è quello che vogliono farvi credere, anche con i mezzi più infimi, tipo, ad esempio, le varie gretine e le pubblicità con i bambini griffati Fendi che vi guardano con sguardo imbronciato tentandovi di farvi sentire in colpa come inquinatori del pianeta.
La soluzioni migliori, che sono sempre quelle che non piacciono ai padroni del vapore, sono semplici e naturali: favorire SOLO il commercio locale, imporre dazi sfavorevoli per tutto quello che viene trasportato attraverso navi container e aerei, investire nei piccoli borghi abbandonati, per favorirne l'occupazione lavorativa e quindi il ripopolamento. Continuare con i sovvenzionamenti di stato verso PMI che investono nelle piccole province, contrastare l'immigrazione selvaggia e detassare i piccoli commercianti. Tutto quello che favorisce i grandi tende a delocalizzare produzione e manodopera, con conseguente necessità di trasporti inquinanti. Io non mi sento in colpa se ad Agosto prendo la macchina, arrivo in Trentino, la lascio parcheggiata due settimane e mi godo il posto. Piuttosto mi sentirei in colpa se vivessi a Napoli o a Palermo e comprassi solo acqua minerale dal nord Italia (e viceversa).
hai ragione in tutto . dovresti leggere i commenti che fanno i verdi in merito alla cosa ,A loro sta bene che la gente vada a piedi inquini meno vada al lavoro in tram , o a piedi , eccecc poi quando dico che dovrebbero cominciare loro a fare cio'(milanesi intendo) apriti cielo ,Loro non possono perche' fanno un lavoro sempre di fretta e a piedi non vanno . poi quando dico che anche il telefonino inquina nel riciclo, che hanno batterie che magari non vengono riciclate , e che poi loro con la macchina vanno pure in ferie e magari vanno nei rifugi a mangiare ma in macchina si offendono pure , . -e non vado avanti perche' non vale la pena di descrivere altro ,Cementificazione? al mio paese un verde ha fatto costruire un parcheggio vicino a una stazione ferroviaria ,togliendo il verde alla campagna solo per far parcheggiare auto che non arrivano piu alla fermata ferroviaria perche' ormai i pendolari che andavano a Milano non ci sono piu ' .pero lui ogni tanto va a Brescia e parcheggia l'auto , davanti al bar dove parcheggiava ''prima ' perche' nel parcheggio nuovo ci stanno i drogati e gli spacciatori ,.Ecco un volantino che tra loro si passano .
 

Attachments

  • verdi e nascite.jpg
    verdi e nascite.jpg
    315.9 KB · Views: 23
  • Like
Reactions: lorenzom89 and Boro

Boro

Biker fantasticus
8/25/04
14,744
10,474
0
Reggio Emilia
Visit site
hai ragione in tutto . dovresti leggere i commenti che fanno i verdi in merito alla cosa ,A loro sta bene che la gente vada a piedi inquini meno vada al lavoro in tram , o a piedi , eccecc poi quando dico che dovrebbero cominciare loro a fare cio'(milanesi intendo) apriti cielo ,Loro non possono perche' fanno un lavoro sempre di fretta e a piedi non vanno . poi quando dico che anche il telefonino inquina nel riciclo, che hanno batterie che magari non vengono riciclate , e che poi loro con la macchina vanno pure in ferie e magari vanno nei rifugi a mangiare ma in macchina si offendono pure , . -e non vado avanti perche' non vale la pena di descrivere altro ,Cementificazione? al mio paese un verde ha fatto costruire un parcheggio vicino a una stazione ferroviaria ,togliendo il verde alla campagna solo per far parcheggiare auto che non arrivano piu alla fermata ferroviaria perche' ormai i pendolari che andavano a Milano non ci sono piu ' .pero lui ogni tanto va a Brescia e parcheggia l'auto , davanti al bar dove parcheggiava ''prima ' perche' nel parcheggio nuovo ci stanno i drogati e gli spacciatori ,.Ecco un volantino che tra loro si passano .
È il classico armiamoci e partite! Non se ne esce.
Per me ci vuole una bella carbon tax ed amen. Vuoi girare e sgasare, bene sgancia la pila.
Altro che weekend a Londra tanto il volo Ryan costa 50 euro, meno del treno o del taxi che ti porta dal terminale a centro città...
Il primo aereo che ho preso in vita mia a 16 anni, una tratta nazionale x la Sardegna di 45 minuti, costava nel 1990 300.000 lire se lo prenotavi a gennaio x luglio, altrimenti ne pagavi 600.000.
Cifre da 1/3 dello stipendio medio di quei tempi, un salasso che mi costo' mesi di sacrifici.
Bruciare petrolio, soprattutto per questioni secondarie come il turismo deve costare tanto.
Anche tutti quei corrieri che girano x portare a casa della gente ammenicoli inutili, tipo i pezzi delle nostre bici, devono costare un botto. Ti deve passare la voglia.
Altro che Prime che ti arriva a casa in un giorno il pacchetto di caramelle a spese zero.
Siamo tutti matti, altro che auto elettrica.
 

lorenzom89

Biker velocissimus
10/23/10
2,549
3,693
0
Russi(RA)
Visit site
Una delle frasi che più mi ha aperto gli occhi su come gira il mondo è questa:
"La nostra società premia un ottimo insegnante con una pacca sulla spalla, un eroe di guerra con una medaglia, e un bravo investitore che compra società sottovalutate con milioni di dollari" .

Mi sembra sia di warren buffett.

Comunque il succo è che oggigiorno gli sforzi delle menti più brillanti del pianeta sono tutti rivolti a uno scopo solo, FARE SOLDI, MONTAGNE DI SOLDI.
amazon, google, facebook, tesla, toyota, bank of america, nestlè, unilever ecc.. ecc.. sono solo alcuni nomi delle aziende più grosse al mondo.. e il loro obiettivo, come di tutte le aziende anche piccole a fianco a casa vostra è fatturare e fare utili!
A nessuno frega minimamente dell'ambiente, del pianeta, del futuro. L'unico obiettivo sono i bilanci annuali e trimestrali e portare a casa ottimi risultati.. A QUALUNQUE COSTO. e i costi che paghiamo spesso sono inquinamento, perdita di diritti dei lavoratori, problemi sociali e mentali.

Se per assurdo amazon domani dovesse capire che riducendo il proprio fatturato del 30% ridurrebbe il riscaldamento globale di 1grado (tantissimo) sapete cosa farebbe? Un bel nulla. I soldi e il fatturato vengono prima di tutto.
 

D-Lock

Biker dantescus
1/13/07
4,744
3,307
0
47
Varese
Visit site
Bike
Ibis Ripley 4 + SC Stigmata
E poi non meritiamo l'estinzione??!
No.

Io giuro non capisco questi commenti, che leggo qui e altrove, che dicono sempre "il genere umano è la rovina del pianeta, deve sparire, blablabla". Siamo in cima alla catena alimentare ed ecologica, siamo l'unica specie che ha adattato il pianeta invece di viverlo così com'è, facendo cazzate immani, ma che pare siano ancora rimediabili. E io confido ancora che abbiamo le capacità di sistemare queste cose.

Detto fuori dai denti, se tu ritieni che dobbiamo estinguerci, inizia. Io punto a vivere e a far vivere i miei figli.
 

ant

Biker velocissimus
6/4/04
2,359
3,528
0
Tra i due laghi e il Moncuni
Visit site
Bike
Santa Cruz HT "Orangina" - KTM Scarp prestige "scarpetta"
Bruciare petrolio, soprattutto per questioni secondarie come il turismo deve costare tanto
E non hai considerato le merci.
Ho un amico documentarista che si è preso la briga di seguire i passaggi di un comune pezzo industriale (nel caso un cruscotto di una Volkswagen).
Materie prime dalla Ruhr al Belgio per la lavorazione dei semilavorati (palline di polimeri termoplastico) poi nave+TIR o treno verso il nord Italia, dove ci sono le ditte specializzate negli stampaggi, indi di nuovo treno o TIR verso la Germania (magazzino di stoccaggio per la produzione Just in Time) infine stabilimento finale mi pare Romania dove finisce sull'auto e poi concessionario verso il cliente....
 

relli

Biker superis
9/9/04
435
63
0
55
FVG
Visit site
Bike
Ancillotti ScarabFR 2006
No.

Io giuro non capisco questi commenti, che leggo qui e altrove, che dicono sempre "il genere umano è la rovina del pianeta, deve sparire, blablabla". Siamo in cima alla catena alimentare ed ecologica, siamo l'unica specie che ha adattato il pianeta invece di viverlo così com'è, facendo cazzate immani, ma che pare siano ancora rimediabili. E io confido ancora che abbiamo le capacità di sistemare queste cose.

Detto fuori dai denti, se tu ritieni che dobbiamo estinguerci, inizia. Io punto a vivere e a far vivere i miei figli.
Ragionando così i tuoi figli ed anche i miei vivranno in un pianeta di [email protected]!
Ti ricordo che qualche giorno fa abbiamo finto le risorse per il 2021... a me pare che la storia che le cazzate che stiamo facendo siano ancora rimediabili è una gran bella scusa che ci andiamo raccontando.
 
  • Like
Reactions: Tc70

Boro

Biker fantasticus
8/25/04
14,744
10,474
0
Reggio Emilia
Visit site
Ma altri esempo banali, ai miei tempi, e parliamo di anni 90 non dell'800, nessun ragazzo maggiorenne e studente eccettuato pochi figli di papà più fortunati, aveva l'auto di proprietà. Si andava a scrocco dai genitori se era libera e per tratte brevi. Per il resto, bici, treno e al max ciclomotore.
Adesso ogni 18 enne, che lavori o meno, i genitori gli comprano subito la macchina.
La macchina deve essere un lusso, una necessità. Siamo troppo ricchi e spreconi.
Carbon tax modulata sul tipo di consumo, primario o secondario, e via.
Da subito.
 

Ultimi itinerari e allenamenti