Gary Fisher misteriosa

janez64

Biker novus
7/17/17
8
1
0
37
Bergamo
Bike
Rockrider 5.2
Ciao a tutti, spero di scrivere nel settore giusto di questo ottimo forum.

Ho bisogno di aiuto per identificare questo modello di Gary Fisher, che ho recuperato e sto trasformando in gravel "dei poveri" (ho messo una simulazione in Photoshop dell'effetto finale...). Il nome riportato sul top tube è "MAHI MAHI" ma non riesco a trovare nulla che mi permetta di risalire a quali fossero le caratteristiche.

Premetto che ho già cercato nell'archivio di Vintage Trek, che riporta tutti i cataloghi di Gary Fisher, dal 1988 al 2010. Gli unici anni in cui la grafica del logo è quella che ho anch'io sul telaio sono il 1996 e 1997, tuttavia della Mahi Mahi non ve n'è traccia. Di sicuro so che è in acciaio CroMoly e che è misura 18".
Cercando sulla rete c'è giusto qualche immagine di questo modello, dello stesso colore tra l'altro, ma nulla di più. Che sia il nome con cui era commercializzato n Europa un modello diverso?

Un grazie a tutti comunque per l'attenzione.

Stefano
 

Attachments

  • IMG_20211204_173234.jpg
    IMG_20211204_173234.jpg
    394.4 KB · Views: 105
  • gary-fisher.jpg
    gary-fisher.jpg
    221.6 KB · Views: 105
  • Like
Reactions: rolly

andrea3province

Biker cesareus
9/1/05
1,794
188
0
Como
Bike
ORBEA RISE M10 - ORBEA RALLON M10 - NINER S.I.R. - MANTIS FLYING V 1996 - ORBEA WILD FS M10 - GIANT NRS 2005
Ciao, a me ricorda molto la hoo koo e koo…
 

janez64

Biker novus
7/17/17
8
1
0
37
Bergamo
Bike
Rockrider 5.2
Ciao, a me ricorda molto la hoo koo e koo…
Ciao, la hoo koo koo già nel '96 aveva la forcella anteriore ammortizzata. Io avevo pensato potesse essere la Tassajara con un nome diverso per il mercato europeo, ma non ho trovato tracce. E comunque sia il colore che la scritta Mahi Mahi non le trovo su nessun catalogo o documento. Grazie comunque

Stefano
 

adri.75

Biker tremendus
11/30/07
1,200
15
0
riviera dei fuori
Bike
Troppe
guardando in rete parrebbe un modello del 96, probabilmente fatto solo per alcuni tipi di mercati. Dalle foto che si vedono sembra il modello base base, cambio shimano sis. Magari il nome che avrebbe avuto sui cataloghi europei era poco commerciale e lo hanno cambiato!
 

janez64

Biker novus
7/17/17
8
1
0
37
Bergamo
Bike
Rockrider 5.2
guardando in rete parrebbe un modello del 96, probabilmente fatto solo per alcuni tipi di mercati. Dalle foto che si vedono sembra il modello base base, cambio shimano sis. Magari il nome che avrebbe avuto sui cataloghi europei era poco commerciale e lo hanno cambiato!
Ciao, grazie. Ho fatto un "supplemento di indagine" e concordo con la datazione al 1996 (nel '97 hanno cambiato la disposizione di cavi sull'orizzontale). I componenti in realtà non c'erano (ho recuperato solo il telaio nudo), ma misurando le geometrie sono abbastanza convinto che fosse una Marlin, la "media" delle rigide (entry la Wahoo, poi la Marlin e poi la Tassajara). L'unica differenza è la larghezza della scatola movimento centrale (la mia è 68 mm ma sui cataloghi viene riportato 73). Come componenti avrà un deragliatore post. XT da 9 velocità, pacco pignoni 14-34, guarnitura Truvativ stradale Elita 3.2 (50-39-30). Manubrio Deda Presa e comandi corsa Microshift. Avendo il cavo deragliatore anteriore che viene dall'alto, temo che dovrò costruire una puleggia da fissare alla base del piantone, visto che io non ho trovato deragliatori corsa da tripla con il tiraggio dall'alto, corretto?
 

adri.75

Biker tremendus
11/30/07
1,200
15
0
riviera dei fuori
Bike
Troppe
Ciao, grazie. Ho fatto un "supplemento di indagine" e concordo con la datazione al 1996 (nel '97 hanno cambiato la disposizione di cavi sull'orizzontale). I componenti in realtà non c'erano (ho recuperato solo il telaio nudo), ma misurando le geometrie sono abbastanza convinto che fosse una Marlin, la "media" delle rigide (entry la Wahoo, poi la Marlin e poi la Tassajara). L'unica differenza è la larghezza della scatola movimento centrale (la mia è 68 mm ma sui cataloghi viene riportato 73). Come componenti avrà un deragliatore post. XT da 9 velocità, pacco pignoni 14-34, guarnitura Truvativ stradale Elita 3.2 (50-39-30). Manubrio Deda Presa e comandi corsa Microshift. Avendo il cavo deragliatore anteriore che viene dall'alto, temo che dovrò costruire una puleggia da fissare alla base del piantone, visto che io non ho trovato deragliatori corsa da tripla con il tiraggio dall'alto, corretto?
per il deragliatore potresti fare qualche prova con dei vecchi deragliatori da tripla mtb, esistevano anche con tiraggio dall'alto (28/38/48). Da strada non esistono hai ragione.
 

janez64

Biker novus
7/17/17
8
1
0
37
Bergamo
Bike
Rockrider 5.2
per il deragliatore potresti fare qualche prova con dei vecchi deragliatori da tripla mtb, esistevano anche con tiraggio dall'alto (28/38/48). Da strada non esistono hai ragione.
Ci ho pensato... ma c'è il vecchio problema che i comandi per i der. anteriori stradali Shimano non "tirano" il cavo come quelli MTB e dovrei mettere la doppia puleggia della Problem Solvers, che ha un costo sproporzionato. La puleggia sul tubo piantone la faccio con poco e dovrebbe essere la soluzione che usano nel ciclocross...
 

adri.75

Biker tremendus
11/30/07
1,200
15
0
riviera dei fuori
Bike
Troppe
a questo non avevo pensato...............infatti Tomac usava come comando deragliatore sx il bar end shifter dura-ace e leva solo freno dura-ace.
 

janez64

Biker novus
7/17/17
8
1
0
37
Bergamo
Bike
Rockrider 5.2
a questo non avevo pensato...............infatti Tomac usava come comando deragliatore sx il bar end shifter dura-ace e leva solo freno dura-ace.
L'idea è sostituire questo:

con questi:

in teoria si ottiene lo stesso risultato con una frazione del prezzo... ma vedremo se la pratica confermerà... ;-)
 

adri.75

Biker tremendus
11/30/07
1,200
15
0
riviera dei fuori
Bike
Troppe
in alternativa al posto della fascetta potresti usare un collarino in alluminio per portaborraccia, tipo questo:
invece per le rotelline in alternativa ho visto usare delle rotelle del cambio post a cui sono stati asportati i denti e con un tornio fatto il canale per far scorrere il cavetto