Frequenza di pedalata media in mtb

john deere power

Biker cesareus
1/19/13
1,737
139
0
varese interland
Visit site
Bike
cube elite scr 29"
Sì, si alza un po', specie in contesti agonistici.
In allenamento ho notato che non è una regola assoluta: certi esercizi mi sembra che non mi vengano sempre meglio a cadenza più alta (certe tabelle da 2min-3min ho notato che le percepisco più "fastidiose" sopra le 90rpm piuttosto che intorno alle 80-85).
e' come dicevo sopra. alla fine il ritmo ideale e' individuale, piu' si va ai limiti, piu' viene naturale quello che e' piu' comodo o meno faticoso a sensazione. quello che conta e' aumentare la potenza erogata, che equivale ad aumentare la velocita' di crociera in certe situazioni
Su questo faccio un po' fatica a rispondere, perché non pratico il primo. Per lo più lavoro nella seconda zona che descrivi.
caspita, spingi sempre forte insomma :mrgreen:
 

valerio_vanni

Biker grossissimus
12/5/14
5,379
1,826
0
Visit site
caspita, spingi sempre forte insomma :mrgreen:
Sì, dal ritmo "normale" non ho un gran margine verso l'alto.
Da dire un giorno "oggi ci tiro il doppio del solito". Sì, un po' di più posso fare... ma il limite non è lontano.

Comunque non trovo tutto uguale quell'intervallo di bpm: se lo divido in due ci riconosco zone abbastanza differenti.
 

5cento27

Biker tremendus
3/24/15
1,142
275
0
irpinia
Visit site
Ho intenzioni di fare una allenamento specifico per migliorare la mia forma ed iniziare con l'allenamento in Z2. Ho una 27.5" con guarnitura doppia 38 24 e PP 11 36, ho anche la bdc. Conviene allenarmi in Z2 con la mtb o la bdc ? farei solo asfalto.
 

john deere power

Biker cesareus
1/19/13
1,737
139
0
varese interland
Visit site
Bike
cube elite scr 29"
Ho intenzioni di fare una allenamento specifico per migliorare la mia forma ed iniziare con l'allenamento in Z2. Ho una 27.5" con guarnitura doppia 38 24 e PP 11 36, ho anche la bdc. Conviene allenarmi in Z2 con la mtb o la bdc ? farei solo asfalto.
non cambia nulla, a parità di potenza impiegata, o più semplicemente sforzo profuso, cambierà la velocità di crociera, dato il diverso scorrimento delle due bici
 
  • Like
Reactions: orli

avalonice

Biker grossissimus
4/2/09
5,398
3,865
0
ovunque
Visit site
Bike
con le ruote
Ho intenzioni di fare una allenamento specifico per migliorare la mia forma ed iniziare con l'allenamento in Z2. Ho una 27.5" con guarnitura doppia 38 24 e PP 11 36, ho anche la bdc. Conviene allenarmi in Z2 con la mtb o la bdc ? farei solo asfalto.
Allenarsi in Z2 vuol dire passeggiare, per potersi allenare in questo range di frequenza serve tanto-tanto tempo perchè occorre fare grandi volumi, per un non-prof che non dedica la giornata alla bici è meglio scegliere allenamenti più brevi ma più intensi.
Comunque allenarsi in Z2 ha un senso quindi non sarò io a dirti di non farlo.
Mantenersi in Z2 in MTB è molto difficile almeno di non pedalare sugli argini ma anche qui ti basta un rilancino dopo una curva per alzare le frequenze cardiache.
Quindi se fai solo asfalto è meglio la BDC che ti permette ritmi blandi e velocità ragionevoli, inoltre dovendo stare in sella per molto la BDC risulta più comoda.
 

john deere power

Biker cesareus
1/19/13
1,737
139
0
varese interland
Visit site
Bike
cube elite scr 29"
Allenarsi in Z2 vuol dire passeggiare, per potersi allenare in questo range di frequenza serve tanto-tanto tempo perchè occorre fare grandi volumi, per un non-prof che non dedica la giornata alla bici è meglio scegliere allenamenti più brevi ma più intensi.
Comunque allenarsi in Z2 ha un senso quindi non sarò io a dirti di non farlo.
Mantenersi in Z2 in MTB è molto difficile almeno di non pedalare sugli argini ma anche qui ti basta un rilancino dopo una curva per alzare le frequenze cardiache.
Quindi se fai solo asfalto è meglio la BDC che ti permette ritmi blandi e velocità ragionevoli, inoltre dovendo stare in sella per molto la BDC risulta più comoda.
che significa velocita' ragionevoli? io darei per scontato che chi cerca di rimettersi in forma solo a inizio aprile, abbia molto poco tempo per allenarsi da novembre a marzo, quindi anche a giugno-luglio, non potra' mai raggiungere i livelli di chi va forte gia' a gennaio -febbraio.Secondo me la mtb e' molto piu' comoda , sia per posizione, che per possibilita' di attutire le vibrazioni, anche a forca bloccata, sulle scassatissime strade italiane, e da' piu' possibilita' di allenarsi lontano dal traffico su strade secondarie e piste ciclabili
 

avalonice

Biker grossissimus
4/2/09
5,398
3,865
0
ovunque
Visit site
Bike
con le ruote
che significa velocita' ragionevoli? i
Tra i 20 e 25km/h, raggiungerli in MTB occorre spingere.
io darei per scontato che chi cerca di rimettersi in forma solo a inizio aprile, abbia molto poco tempo per allenarsi da novembre a marzo
l'allenamento in Z2 ha un senso se inserito in un programma di allenamento nel quale si alternano lavori specifici e quant'altro, se lo scopo è quello di mettersi in forma basta pedalare fregandosene delle tabelle, dei tempi ecc.ecc.
Secondo me la mtb e' molto piu' comoda
data la mia esperienza posso confutare tranquillamente questa affermazione, poi se preferisci la MTB, usa la MTB nessuno ti dirà niente.
 

picca

Biker dantescus
6/24/14
4,627
4,904
0
Visit site
Bike
Frontino basco
Tra i 20 e 25km/h, raggiungerli in MTB occorre spingere.

l'allenamento in Z2 ha un senso se inserito in un programma di allenamento nel quale si alternano lavori specifici e quant'altro, se lo scopo è quello di mettersi in forma basta pedalare fregandosene delle tabelle, dei tempi ecc.ecc.

data la mia esperienza posso confutare tranquillamente questa affermazione, poi se preferisci la MTB, usa la MTB nessuno ti dirà niente.
Questo fa 35 di media senza impegnarsi tanto. Cambia argomento :rosik: .

Per il resto sono pienamente d'accordo con te, che, come al solito, non le spari a caso.
 
  • Haha
Reactions: john deere power

john deere power

Biker cesareus
1/19/13
1,737
139
0
varese interland
Visit site
Bike
cube elite scr 29"
Tra i 20 e 25km/h, raggiungerli in MTB occorre spingere.
caspita , probabilmente sono di un'altro pianeta. parlando di strada in pianura o falsopiano molto leggero 1-2%, la mia velocita' di crociera al fondo lento, in Z2, e' sui 27-29 orari in mtb senza scie
l'allenamento in Z2 ha un senso se inserito in un programma di allenamento nel quale si alternano lavori specifici e quant'altro, se lo scopo è quello di mettersi in forma basta pedalare fregandosene delle tabelle, dei tempi ecc.ecc.
se come ho inteso, vuole rimettersi in forma ,Z2 e' la base su cui lavorare qualche settimana, non come unico ritmo, ma per il grosso dell'uscita. Z3 e sopratutto da Z4 in su, vanno inseriti con criterio dopo un mese di fondo almeno, se si parla di diversi minuti consecutivi, ovviamente non fa testo il cavalcavia di 100 m a Z4-5
se preferisci la MTB, usa la MTB nessuno ti dirà niente.
premesso che da dieci anni abbondanti, dopo oltre vent'anni su strada , mi sono spostato con soddisfazione su terreni da gravel o mtb front, quindi sono piu' appagato che fare km e km su strade piene di traffico,trovo la posizione in mtb molto piu' comoda , nonostante in mtb abbia una posizione molto race, con molto dislivello sella -manubrio e molto allungato.
ne ho avuto la prova un paio di anni fa: ho ripreso in mano la mia rigidissima bdc dopo circa 6 anni, dopo circa un'ora su strade dopotutto in buono stato, avevo le braccia a pezzi. Non ero piu' abituato ad attutire le vibrazioni con il lavoro muscolare delle braccia
 

Il_Tasso

ᛒᛅᚱᚢᚴ᛫ᚴᚼᛅᛦᛆᛏ
5/19/17
1,654
3,191
0
48
Perugia
Visit site
Bike
Cube Acid 2012, Dartmoor Hornet 2020
caspita , probabilmente sono di un'altro pianeta. parlando di strada in pianura o falsopiano molto leggero 1-2%, la mia velocita' di crociera al fondo lento, in Z2, e' sui 27-29 orari in mtb senza scie
Con quali gomme?
Enduro/dh da 2 x 1300g?
 

john deere power

Biker cesareus
1/19/13
1,737
139
0
varese interland
Visit site
Bike
cube elite scr 29"
Con quali gomme?
Enduro/dh da 2 x 1300g?
mah, con bici del genere io farei solo quelle specialita', non ci trovo senso andare per strada, se non per trasferimenti che immagino di un noioso :smile: , ma neanche nei percorsi da marathon- xc . Comunque le mie gomme le danno a 730 g l'una.ps, enduro e dh non li annovero nel ciclismo inteso come sport dove si pedala
 
Last edited:
  • Like
Reactions: Il_Tasso

DrPeperino

Biker ultra
5/15/14
640
519
0
Visit site
Allenarsi in Z2 vuol dire passeggiare, per potersi allenare in questo range di frequenza serve tanto-tanto tempo perchè occorre fare grandi volumi, per un non-prof che non dedica la giornata alla bici è meglio scegliere allenamenti più brevi ma più intensi.
Comunque allenarsi in Z2 ha un senso quindi non sarò io a dirti di non farlo.
Mantenersi in Z2 in MTB è molto difficile almeno di non pedalare sugli argini ma anche qui ti basta un rilancino dopo una curva per alzare le frequenze cardiache.
Quindi se fai solo asfalto è meglio la BDC che ti permette ritmi blandi e velocità ragionevoli, inoltre dovendo stare in sella per molto la BDC risulta più comoda.

Z2 secondo me non è passeggiare: non è un lavoro intenso, ma parliamo comunque di un livello di intensità che comporta adattamenti caridaci e muscolari. Lì per lì riesci a conversare, probabilmente con l'insorgere di un lieve senso di affanno, ma non si tratta di passeggiare (termine più associabile magari alla Z1 o al recupero attivo).
Tre o quattro ore di giro in z2 abbastanza costante li senti nelle gambe, qualunque sia il tuo livello di allenamento.

Anche il fatto che per un ciclista non professionista sia meglio dedicarsi ad allenamenti più brevi e più intensi è una considerazione che faccio fatica generalmente a condividere: immagino che tutti noi del forum non siamo professionisti. Per i non agonisti immagino valga di fare quello che si vuole (all'interno di limiti logici). Per tutti quelli che sono agonisti amatori è generalmente consigliabile allenare il fondo, e quindi fare Z2, magari in proporzione diversa a seconda di quelli che sono i propri obbiettivi: un amatore che voglia correre CX o XC magari fa meno volume e un po' più di intensità (quindi proporzione di Z2 un po' inferiore) rispetto a chi si allena più a tutto tondo o addirittura chi apprezza gran fondo e marathon e beneficia quindi da un ottima base aerobica.

Mantenersi in Z2 facendo MTB non richiede per forza di girare sugli argini. E' chiaro che se abiti sulle dolomiti ci sono delle difficoltà in più ad allenare il fondo, ma fintanto che si evitano giri fatti solo di salite ripide o percorsi poco scorrevoli si riesce senza troppi problemi. Magari l'offroad non ha la stessa continuità e omogeneità di pedalata dei giri su strada equivalenti, ma se uno non ha piacere a stare su strada o non ha o non vuole girare in bdc, è tranquillamente fattibile.

Anche sul discorso della comodità non riesco a capire il senso: mi sembra generalmente vero il contrario. La mtb è più ammortizzata e ha una posizione più eretta, se non fosse che è un mezzo meno efficiente come resa velocità/potenza (e quindi a pari percorrenza servono più ore, oppure più potenza), sarebbe sempre il mezzo che sceglierei per uscire.
 
  • Like
Reactions: fitzcarraldo358

ant

Biker assatanatus
6/4/04
3,050
4,708
0
Tra i due laghi e il Moncuni
Visit site
Bike
Santa Cruz HT "Orangina" - KTM Scarp prestige "scarpetta"
Z2 secondo me non è passeggiare: non è un lavoro intenso, ma parliamo comunque di un livello di intensità che comporta adattamenti caridaci e muscolari.
quello che dici è vero, in teoria. però anche per me Z2 in mtb è passeggiare. se voglio considerarla un'uscita, anche di fondo, almeno Z3
(abito in una valle alpina, diciamo zona prealpina, anche questo conta)

di mio prediligo robe intense e lavori di intervallo, ma perchè c'ho sempre zero tempo e 4-5 ore di fondo non le faccio praticamente mai.
però è sicuramente vero che anche in gara dopo le due ore mi spengo quindi sicuramente servirebbero, ad avere il tempo di farle.

PS il fatto che - in mancanza di tempo - meglio fare qualità che volume è un discorso condiviso da praticamente tutti i preparatori.
 

avalonice

Biker grossissimus
4/2/09
5,398
3,865
0
ovunque
Visit site
Bike
con le ruote
Z2 secondo me non è passeggiare: non è un lavoro intenso, ma parliamo comunque di un livello di intensità che comporta adattamenti caridaci e muscolari. Lì per lì riesci a conversare, probabilmente con l'insorgere di un lieve senso di affanno, ma non si tratta di passeggiare (termine più associabile magari alla Z1 o al recupero attivo).
Tre o quattro ore di giro in z2 abbastanza costante li senti nelle gambe, qualunque sia il tuo livello di allenamento.

Anche il fatto che per un ciclista non professionista sia meglio dedicarsi ad allenamenti più brevi e più intensi è una considerazione che faccio fatica generalmente a condividere: immagino che tutti noi del forum non siamo professionisti. Per i non agonisti immagino valga di fare quello che si vuole (all'interno di limiti logici). Per tutti quelli che sono agonisti amatori è generalmente consigliabile allenare il fondo, e quindi fare Z2, magari in proporzione diversa a seconda di quelli che sono i propri obbiettivi: un amatore che voglia correre CX o XC magari fa meno volume e un po' più di intensità (quindi proporzione di Z2 un po' inferiore) rispetto a chi si allena più a tutto tondo o addirittura chi apprezza gran fondo e marathon e beneficia quindi da un ottima base aerobica.

Mantenersi in Z2 facendo MTB non richiede per forza di girare sugli argini. E' chiaro che se abiti sulle dolomiti ci sono delle difficoltà in più ad allenare il fondo, ma fintanto che si evitano giri fatti solo di salite ripide o percorsi poco scorrevoli si riesce senza troppi problemi. Magari l'offroad non ha la stessa continuità e omogeneità di pedalata dei giri su strada equivalenti, ma se uno non ha piacere a stare su strada o non ha o non vuole girare in bdc, è tranquillamente fattibile.

Anche sul discorso della comodità non riesco a capire il senso: mi sembra generalmente vero il contrario. La mtb è più ammortizzata e ha una posizione più eretta, se non fosse che è un mezzo meno efficiente come resa velocità/potenza (e quindi a pari percorrenza servono più ore, oppure più potenza), sarebbe sempre il mezzo che sceglierei per uscire.
Ovviamente passeggiare è da prendere in senso lato e non in senso letterale, cosa abbastanza scontata.
Le attività in Z2 sono da considerarsi completamente aerobiche, quindi non c'è accumulo di lattacido; una attività del genere può essere mantenuta per tempi lunghissimi.
E' ovvio che un po' di sforzo in Z2 lo si fa, ma sentire le gambe dopo una pedalata di qualche ora in Z2 mi sembra alquanto strano per un ciclista abituale.
Se fai MTB (dove M sta per mountain) ti sfido a stare in Z2 facendo una salita al 25%, cosa non così rara, ma anche girando in pianura su sterrati con curve e controcurve, ostacoli, terreni molli ecc.ecc. che richiedono continui rilanci e scatti stare in Z2 non è così facile di fatto lo fai solo se vai su un argine, tranquillo tranquillo.
L'allenamento in Z2 ha un proprio valore ed ha una funzione precisa ma richiede tanto tempo; per chi non può/vuole dedicare decine di ore settimanali all'allenamento meglio concentrarsi su lavori specifici ben mirati.
La BDC è infinitamente più comoda di qualsiasi MTB, piccolo ragionamento a latere ma esplicativo: se quelli che fanno bikepacking quasi sempre (QUASI altrimenti qualcuno obbietterà....) usano bici con drop bar ci sarà un motivo, non credi.
 
  • Like
Reactions: ant

valerio_vanni

Biker grossissimus
12/5/14
5,379
1,826
0
Visit site
Z2 secondo me non è passeggiare
Io lo vedo poco più che passeggiare.

Anche il fatto che per un ciclista non professionista sia meglio dedicarsi ad allenamenti più brevi e più intensi è una considerazione che faccio fatica generalmente a condividere: immagino che tutti noi del forum non siamo professionisti. Per i non agonisti immagino valga di fare quello che si vuole (all'interno di limiti logici).
Il discorso che fa è questo: un andatura leggera richiede parecchio volume.
Il dilettante, che non ha a disposizione tanto tempo, se ci prova finisce per fare bassa intensità e poco volume. E oltretutto non ha più il tempo per le intensità più alte.

Anche sul discorso della comodità non riesco a capire il senso: mi sembra generalmente vero il contrario. La mtb è più ammortizzata e ha una posizione più eretta, se non fosse che è un mezzo meno efficiente come resa velocità/potenza (e quindi a pari percorrenza servono più ore, oppure più potenza), sarebbe sempre il mezzo che sceglierei per uscire.
Su questo concordo. Anzi, per quanto mi riguarda vale parecchio. La bdc l'ho provata qualche volta, e proprio non mi ci sono trovato come postura. Ho fatto tempi peggiori che con la mtb ;-)
 

valerio_vanni

Biker grossissimus
12/5/14
5,379
1,826
0
Visit site
Ovviamente passeggiare è da prendere in senso lato e non in senso letterale, cosa abbastanza scontata.
Le attività in Z2 sono da considerarsi completamente aerobiche, quindi non c'è accumulo di lattacido; una attività del genere può essere mantenuta per tempi lunghissimi.
E' ovvio che un po' di sforzo in Z2 lo si fa, ma sentire le gambe dopo una pedalata di qualche ora in Z2 mi sembra alquanto strano per un ciclista abituale.
Se fai MTB (dove M sta per mountain) ti sfido a stare in Z2 facendo una salita al 25%
Guarda, non c'è bisogno del 25%. Basta anche il 10-12%.
Al 25 (se sono reali, eh... non le cazzate "istantanee" che riportano gli strumenti GPS) la sfida è stare nella FC massima...
 
  • Like
Reactions: ant and avalonice

Classifica mensile dislivello positivo