Frattura costole - dolori ad un mese

Manuel2k

Biker superioris
9/29/16
835
254
0
47
Roma
Bike
La Jekka, la "Giallona" e la Nana
Buongiorno, sono a chiedere consigli su cosa fare in merito all'infortunio capitatomi.

Sabato 15 settembre su un passaggio di rocce a fine giornata di discese ho stallonato anteriore e mi sono cappottato con conseguente caduta rovinosa urtando il fianco sinistro.

Grazie anche alla pettorina il danno è stato probabilmente inferiore a quanto sarebbe potuto succedere senza.
Gran dolore al costato e rientro a casa malconcio. Particolare dolore in presenza di colpi di tosse o peggio sternuti etc.

Non presentando comunque dolore alla pressione ne alcun "bozzo" ho ipotizzato erroneamente si trattasse di una costola incrinata.
Ho riposato circa una decina di giorni (nessuna attività sportiva) e pur migliorando sono andato a fare una lastra (proiezioni multiple rx emitorace sx) per sicurezza e per valutare la situazione e avere una idea dei tempi per il ritorno in bici.

In data 24 settembre faccio le lastre che riportano la seguente diagnosi:
Frattura dell'arco di riflessione anteriore della VI costa sinistra
Concomita irregolarità del profilo corticale dell'arco anteriore anche della VII costa verosimilmente anch'esso in esito post traumatico recente.
Non alterazioni plauro-paranchimali a sinistra

Visto che si tratta di frattura composta ho deciso quindi, su suggerimento del medico che mi ha refertato le lastre di interrompere l'off road per un mese buono.
In realtà mi sono del tutto fermato senza fare alcuna attività sportiva fino al 14 ottobre (primo giro in bici molto soft)

Ora (23 ottobre) il dolore al costato è quasi del tutto scemato.
Ho fatto due giri in bici negli ultimi 10 giorni in fuoristrada ma senza salti o grosse asperità e senza accusare dolore anche con respirazione affannosa.

Il problema invece (dolore/fastidio) persiste quando sono sdraiato e nello specifico nel dormire prono anche in assenza di cuscini.
Inoltre, sopratutto al risveglio, ho una fitta (fastidio più che dolore lancinante) sempre lato sinistro ma in posizione frontale quasi altezza sterno.
Il fastidio tende a sparire rapidamente appena mi alzo dal letto senza riproporsi nel corso della giornata.

E' il normale decorso o devo valutare di effettuare una visita?
Nel caso di nuova visita pensa sia necessario effettuare nuovamente la lastra e sempre solo emitorace sx (dove ho preso la botta)?

Grazie
Manuel

-------------------------------------------------------------------------------------------------------
Posto in questa sezione per avere il parere del medico e ringrazio anticipatamente tutti coloro che vogliano augurarmi una pronta guarigione.
La sezione, come da regolamento, non prevede alcuno scambio di commenti se non tra il richiedente e il medico stesso.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------

AVVISO DEL MODERATORE - ho già cancellato 7 interventi, in quattro tempi diversi ma nella stessa giornata, leggete le regole di questa sezione, il prossimo che interviene (a parte il dottor GPA) verrà bannato e non si accetteranno recriminazioni
 
Last edited by a moderator:

GPA

Biker dantescus
1/24/06
4,540
32
0
Vado Ligure
Fratture costali: sembrano banalità, ma sono molto fastidiose. Nulla di strano in cio che racconti