Emorroide esterna trombosata

pulun1

Biker superis
12/15/07
351
1
0
Rosasco (PV)
Bike
Tante.. forse troppe..
Salve dottor Arzillo, dopo diversi anni mi ritrovo a scrivere di emorroidi e anche a chiederle un Suo parere.
Dopo un periodo in cui comunque a causa del caldo stavo andando meno in bicicletta mi ricapita, dopo 2-3 anni in cui non sapevo più cosa fossero, il problema emorroidi.
Stavolta dopo due giorni di gonfiore di solo una emorroide esterna destra, ho avuto due giorni di sanguinamento.
Mi rivolgo quindi al medico di base che mi da "una occhiata" e mi dice che ho una trombo-flebite emorroidale.
Mi consiglia di fare una visita in ospedale che probabilmente mi prescriverà una colonscopia perchè secondo lui il problema devo risolverlo.
Mi reco quindi in ospedale e dopo una visita "più accurata" fatta dal Dottor Piccolini Marco di Vigevano (PV) mi viene diagnosticata una Emorroide trombosata, esterna, ulcerata con coagulo e segni di recente sanguinamento. (cito dal referto medico) ER: negativa per lesioni vegetanti.
Mi viene prescritta una cura chilometrica per 30 giorni con Daflon 500mg, pomata, lavaggi con Anonet liquido, bagni di acqua tiepida e dieta, riposo ecc ecc ecc
Il dottor Piccolini conclude dicendo: "prenoti la colonscopia al termine della cura, verso settembre e poi la aspettiamo qui per l'intervento... e si dimentichi la bicicletta"

Ora... io non so quale odio nutra il dottor Piccolini verso la bici ma è possibile che anche dopo l'intervento io non possa più andarci per non rischiare delle recidive?!?
Poi il dottor Piccolini non mi ha detto nulla dell'intervento, della colonscopia, insomma non mi ha detto proprio nulla oltre a quello che c'è scritto nel referto.

Dottor Arzillo la ringrazio in anticipo e saluto.
Paolo Deagostino alias pulun1
 

Ultimi itinerari e allenamenti