Elka

xawier2002

Biker forumensus
1/13/07
2,256
-1
0
49
pistoia
Bike
santa cruz bronson all.
Questo quello che dice elka

La filosofia Elka Suspension’s
Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri clienti alte prestazioni, prodotti di qualità, sostenuta un servizio clienti che non ha eguali sul mercato.
Fin dall’inizio Elka Suspension ha puntato tutto sul rapporto con i clienti.
Noi crediamo che ognuno meriti la stessa alta qualità dei prodotti e la stessa attenzione di ogni corridore professionista, indipendentemente dalla propria abilità di guida.
Abbiamo guadagnato quindi la nostra reputazione conquistandoci un cliente alla volta grazie all’offerta di prodotti che si adattano alle loro esigenze, consegnati entro in un tempo davvero veloce rispetto alle altre case concorrenti e rispetto alla tendenza di questo settore che molto spesso affianca un miglior servizio al cliente con tempi d’attesa più lunghi.

Elka Stage 5
L’approccio di Elka Suspension al mondo della Mounatin Bike è lo stesso che ci ha contraddistinto come leader in altri campi delle sospensioni come: ATV, veicoli Side-by-Side e motociclismo.
Si analizza la geometria del veicolo (bike) e si adattare il nostro prodotto per ottenere il massimo rendimento possibile a seconda dello schema di sospensione
I nostri clienti possono quindi beneficiare degli stessi vantaggi che otterrebbero da una sospensione personalizzata (tuning) direttamente dalla fabbrica, senza alcun costo aggiuntivo.

L’ammortizzatore Elka è stato sviluppato appositamente per le gare di discesa (down hill) e tutte le discipline così dette gravity (Free ride – sloop style).
La sospensione quindi dovrà affrontare problemi diversi a seconda anche del tipo di schema che ha un determinato telaio.
Bici a lunga escursione hanno bisogno di un maggior smorzamento globale dovuto al fatto che sono state progettate per assorbire grandi impatti, ma allo stesso tempo devono garantire un’ottima sensibilità su dossi ed asperità più piccole.
La sospensione perciò deve essere estremamente delicata sui terreni accidentati, ma deve offrire anche ottime prestazioni in fase di pedalata.
Come di grande importanza dev’essere l’assorbimento delle ondulazioni senza dover rinunciare alla stabilità in curva e snaturare le geometrie del telaio.

La maggior parte delle case costruttrici concorrenti cerca di fornire una piattaforma stabile per la pedalata esagerando con lo smorzamento o indurendo eccessivamente l’inizio della corsa dell’ammortizzatore e quindi facendo lavorare il pistone con una corsa troppo lenta.
Altre case hanno studiato un sistema per evitare il fondocorsa.
Anche se questo approccio può avere dei vantaggi, la nostra opinione è che queste caratteristiche sono state sviluppate per mascherare un problema molto più profondo: le sollecitazioni che subisce un’ammortizzatore quando lavora male sono una vasta gamma e tutte dovute ad una sbagliata calibrazione dello smorzamento che non è adattato allo schema della sospensione della bici.
Non è strano vedere infatti che la maggior parte delle nostre dirette concorrenti proviene dal mondo dell’XC e si è evoluta portandosi dietro un background derivante da quel mondo adattandolo alle discipline gravity.



Sia le regolazioni ad alte che a basse velocità sono poste in cima al serbatoio.
Questo permette al biker di regolare la velocità di compressione potendo utilizzare infinite possibilità di tuning interno e intuitive regolazioni esterne.
Le valvole idrauliche possono perciò essere tarate in base alla progettazione dello schema di sospensione che ogni telaio ha, con un’intervallo di regolazione che permettono un tuning più preciso e fine grazie agli incrementi più piccoli su cui si va a lavorare.

Se opportunamente calibrato, questo sistema consente ai nostri tecnici di comporre la giusta dose di bassa velocità di smorzamento producendo perciò come effetto una sensazione complessiva della sospensione che non ha eguali: ferma, agile, stabile e veloce.
Il telaio tende a mantenere la sua altezza da terra, ad avere minore utilizzo di escursione, a ridurre i movimenti indesiderati della sospensione dovuti anche agli spostamenti di peso che non influenzeranno più la geometria della bici.
In breve quindi la bici vi sembrerà molto più stabile per tutto il range di escursione grazie ad un’ammortizzatore che riduce notevolmente le forze che la bici restituisce attraverso le sollecitazioni.

La differenza principale tra il nostro prodotto e la concorrenza è come esso reagisce ai grossi impatti, alle vibrazioni e in situazioni in cui la trazione è limitata.
Maggior parte dei concorrenti utilizzano valvole così dette “poppet valves”, sistemi o aperti o chiusi, basati sulla realizzazione di determinate pressioni all’interno dell’ammortizzatore dopo un impatto.
Con questa tipologia di tecnologia dovete perciò scegliere e ricercare un compromesso tra confort e stabilità della sospensione.

Il nostro esclusivo circuito di compressione ad alta velocità invece è in realtà una valvola che regola la progressività , basato su un pistone e un sistema che regola la compressione che è basata su precaricato affidato ad una molla che controlla la resistenza iniziale delle valvole.
La regolazione della compressione ad alta velocità quindi in realtà aumenta o riduce il precarico della molla stessa.
Questa regolazione perciò controlla quindi la soglia in cui il circuito blow-off si apre a ridurre la pressione che si crea sull’ammortizzatore in seguito ad un impatto.
Dal momento che questo circuito è parallelo al circuito a bassa velocità di compressione, il passaggio da uno stato di massima progressività a massima sensibilità è regolare e progressivo, ma soprattutto proprorzionale alla forza dimpatto subito.
Il comfort che ne risulta è quindi unico e la trazione è ottimale in ogni situazione.



Il cicuito del ritorno studiato da Elka è estremamente vantaggioso sia per i bikers più duri (free rider) che gli amanti delle competizioni (racers).
Con una semplice manopola i bikers possono variare il ritrono: può essere veloce e agile (in base alle impostazioni preferite del pilota), ma anche variare in modo significativo impostando il ritorno più lento su ripercussioni importanti per prevenire qualsiasi “bucking” , effetto che potrebbe catapultare il pilota dalla bici.
Il circuito di ritorno Elka è basata sulla velocità a cui l’ammortizzatore risale alla piena estensione, a nostro parere, questo sistema è più immediato e molto più facile da impostare, perché l’ammortizzatore darà sempre la stessa sensazione su diversi tipi di impatti.
Questo ad esempio facilità di gran lunga il lavoro della sospensione in situazioni come il bunny hop per superare ostacoli senza però ad esempio incidere particolarmente in situazioni di impatto di taglio.
Il sistema Elka ha quindi tutti i vantaggi di un circuito del ritrono ad alte/basse velocità (simile ad un CaneCreek Double Barrel), senza la complessità di settare tutte le varie impostazioni.



Sul campo di gara perciò lo Stage 5 rende la bici ferma e stabile, veloce e agile in fase di pedalata.
In uscita di curva vi sentirete veloci e precisi perchè la sospensione non affonderà eccessivamente, se non per l’escursione strettamente necessaria.
Quest’ammortizzatore può aiutare ogni bikers ad aquisire sempre più fiducia nel proprio mezzo, fornendo l’impressione che più ci si affida ad esso, più lo si riesce a gestire in ogni situazione.

Elka Suspension da sempre si vanta di offrire uno dei migliori servizo-assistenza al cliente nel settore.
Ecco perché offriamo un 30-Days Satisfaction Guarantee.
Entro 30 giorni dalla data di acquisto, se per qualsiasi motivo un cliente non è pienamente soddisfatto del prodotto, lo ritireremo e risetteremo gratuitamente sino a completa soddisfazione.
A nostra conoscenza, nessun altra casa produttrice offre questo tipo di servizio al momento dell’acquisto di una sospensione.

I responsabili marketing della Elka poi chiudono con la più classica delle frasi ad effetto che, però, visto il prodotto offerto ed il servizio, ha il suo perchè:
 

Daniele77

Biker ultra
9/29/06
662
-5
0
UZZILAND VR
Ho montato l'elka e posso confermare che e' un'altro pianeta rispetto al fox dhx4 che avevo originale.
Nonostante non mi ritengo uno che va forte ma neanche fermo la uzzi e' cambiata radicalmente.:cucù:
 

xawier2002

Biker forumensus
1/13/07
2,256
-1
0
49
pistoia
Bike
santa cruz bronson all.
ho mandato una e-mail alle 11:50
alle 12:11 ho già ricevuto risposta dal distributore elka
 

xawier2002

Biker forumensus
1/13/07
2,256
-1
0
49
pistoia
Bike
santa cruz bronson all.
cart_elka.jpg


cart_elka2.jpg


Cartuccia elka stage 4: 395.00€

CARATTERISTICHE TECNICHE:
-regolazione esterna compressione a bassa velocità
-regolazione esterna in estensione
-controllo in compressione alle alte velocità gestito da pistone flottante e pacco lamellare
-idraulica in pressione con caricamento ad azoto
-disponibile per RockShox Boxxer 2010+ , Fox 40 e Fox 36
BENEFITS
-aumento sensibilità sulle piccole asperità
-aumento comfort di guida diminuendo l'affaticamento del rider
-riduce il diving in fase di frenata e in curva
-permette di usare l'intera corsa della forcella senza incappare in spiacevoli fine corsa
-permette un range di regolazione molto più ampio del modello di serie
 

guidofree

Aziende
3/2/04
499
-13
0
mantova
www.free-ride.it
dovresti chiedere direttamente a l distributore elka manda un e-mail vedrai che ti rispondono immediatamente

ciao a tutti.

per il momento non abbiamo intenzione di produrre una cartuccia per marzocchi, se pero' in futuro le forcelle marzocchi torneranno sul mercato come qualche anno fa........allora le cose potrebbero cambiare e si potrebbe mettere in produzione una cartuccia specifica .

un saluto a tutti e grazie per aver aperto un topic per ELKA

Guido
FREE-RIDE
 

oddiokasko

Biker immensus
10/29/04
8,803
30
0
52
A' Maggica!
Bike
troppe
Nel forum c'è anche extremist e i ragazzi di bike-store che girano con ammortizzatori elkan, più anche qualche cliente di bike-store... tutti ne sono supersoddisfatti... io stò aspettando che arrivi la cartuccia della boxxer 2010 per provarla.... costano parecchio ma dicono che sono fantastiche...
 
  • Like
Reactions: mcpelo68

mcpelo68

BIKER SKLEROTIK
1/6/05
12,828
4,961
0
54
Cherries City
Bike
na Fury inferis , na Aspis damnatio , HellBoy
Nel forum c'è anche extremist e i ragazzi di bike-store che girano con ammortizzatori elkan,...

:celopiùg:grande LAPO !!!non sapevo che anche LAPO avesse costruito degli ammo!! :smile::smile:grande oddiokasko....mi fai morire...scusate x l'ot

ciauz
 

Daniele77

Biker ultra
9/29/06
662
-5
0
UZZILAND VR
Sono un vostro cliente e se queste cartucce vanno come l'ammortizzatore che stò usando ragazzi va da paura non ho mai provato di meglio ti cambia tutto e credetemi sono soldi spesi bene complimenti di nuovo.
 

vinzzz

Biker novus
7/6/06
16
0
0
potenza
Salve a tutti , da felice possessore di prodotti ELKA, vi riporto le mie impressioni !!
Partendo dal presupposto che il tutto "lavora con una demo 8 2011 e una forca RS Boxxer race .
La cartuccia per la forcella, cambia radicalmente ( in molto meeeeglio ) il modo di lavorare ed il funzionamento della boxxer, anche se inizialmente ho patito un pò la durezza ( taratura medium) ma vuoi per il mio peso ( 74 Kg bardato) vuoi per la mia guida, davvero mi stancavo troppo , poi per la modica cifra di 50€ ho mandato la cartuccia a Free-Ride e dopo 4 GG mi è ritornata con taratura SOFT e lì è iniziata la goduria:)))) Sensibile e progressiva, lavora tutta la forka e ancora nessun rumore molesto di fondocorsa , anche se misurando l' altezza dell o-ring sfrutto tutto !!
L' ammo Elka , lo stò usando da meno tempo , ma cmq rispetto al FOX ( non me ne vogliate possessori) è davvero un' altro pianeta, le regolazioni sono efficacissime, un clic fà sentire la differenza e pure non sono un super-pratico-fanatico-psicopatico di fine tuning !!
Che dire, davvero super soddisfatto, prodotti ottimi ad un prezzo giusto ( fatevi due conti con la concorrenza e poi mi dite) e un ottimo importatore.

Ps. ho provato più volte un TR 450 Elkizzato, paradossalmente lavora molto simile alla mia Demo..... Di conseguenza credo che davvero Elka regoli i propri ammo secondo una logica ben chiara :)))
 

Ultimi itinerari e allenamenti

  • Sentiero 2 Maddalena
    Sun, 25 Sep 2022 00:36:39 CEST
    [Routes] Italy - Lombardia, BS 18,20 km +742 mt Itinerario breve ma intenso salita semplice ...
  • Carega, Lessinia
    Sun, 25 Sep 2022 00:10:19 CEST
    [Routes] Italy - Trentino-Alto Adige/Südtirol, TN 48,51 km +2 622 mt Premetto di portarsi u ...
  • Trail area Montepimpio
    Sat, 24 Sep 2022 21:07:53 CEST
    [Routes] Italy - Lazio, VT 6,43 km +195 mt La trail area è sviluppata attorno alla locanda ...
  • Colle di Puriac - Valle Stura
    Sat, 24 Sep 2022 20:57:07 CEST
    [Routes] Italia - Piemonte, CN 21,28 km +951 mt Su idea di bubetta si parte martedì 23 giug ...
  • Attività pomeridiana
    Sat, 24 Sep 2022 18:27:01 CEST
    [Training] 37,88 km +681 mt 02:36:28 ...