E se volessi un freno a disco idraulico anteriore per la rr 5.2???

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Ciao a tutti. Premetto che sono ancora principiante di mtb e quindi oltre a capirci poco delle cose più tecniche non sono nemmeno molto bravo in fuori strada.

Detto questo passiamo al problema: giovedì di questa settimana sono andato a Monselice per farmi il mio primo giro in off road con la mia rr 5.2 dopo aver cercato un percorso adatto alle mie capacità di guida e anche di fiato... Trovato il percorso, quando lo stavo facendo nelle discese mi accorgevo che i freni erano si potenti ma si doveva esercitare abbastanza forza con le due dita sulla leva, sia anteriore che posteriore e nelle discese più ripide fuori strada dove dovevo rimanere anche in piedi sulla bici sentivo che si faceva parecchia fatica a rimanere attaccato alla bici mentre frenavo. Quindi ho dovuto rallentare e scendere più piano ma sempre in piedi se no mi rompevo a metà io a stare seduto. E così mi è venuto in mente che nei freni delle moto ad esempio basta un dito e poca pressione sulla leva per frenare come si deve. Da questo mi sono chiesto: ma vuoi vedere che esiste qualcosa del genere anche per le bici? Detto fatto eccomi qui a chiedere a voi se posso montarmi un freno a disco idraulico al solo anteriore perché al posteriore per ora non me ne faccio niente facendo la maggior parte di km su strada. Se facessi tutta strada allora non avrei nemmeno chiesto ma dato che la prima uscita mi è piaciuta molto e la rifarò a breve, volevo sapere se c'era modo di montarmi almeno il freno a disco anteriore sulla mia rr 5.2. So che c'è il problema della leva che è tutta integrata con le leve cambio e il mozzo anteriore dovrebbe essere predisposto come da sito decathlon, ma non lo è, e quindi volevo sapere da voi se s poteva fare e con che spesa questa modifica. Che non mi convenga di più passare ad una 5.3 magari il prossimo anno dopo l'inverno e montarci lì un freno idraulico all'anteriore che è già tutta predisposta per via dell'impianto frenante a disco meccanico di serie.

:nunsacci:
 

sam87

Biker popularis
7/3/06
92
0
0
Verolavecchia (BS)
dovresti cambiare il mozzo e vedere se la forcella ha l'attacco per la pinza. su una 5.2 non credo valga la pena, solo l'impianto anteriore + mozzo ti costerebbe come mezza bici.
 
  • Like
Reactions: Diosantos

Diosantos

Biker serius
5/2/10
180
2
0
Alatri (FR)
Bike
Frw Canmore
Purtroppo questo problema affliggeva(e in parte mi affligge ancora)anche me..ma fortunatamente la mia forcella con il mozzo era predisposta per il montaggio di dischi e ho deciso di prendere un meccanico per l'anteriore,perchè secondo me l'idraulico da molte + noie in fatto di manutenzione ma è molto più morbido e credo faccia al caso tuo...comunque in commercio ci sono adattatori da attaccare al telaio..se il tuo telaio è abbastanza buono può reggere la forza della frenata idraulica altrimenti ci sono adattatori che sfruttano il perno del v-brake per "scaricare la forza"..una volta risolto il problema dell'adattatore c'è da cambiare mozzo o direttamente cerchio se non supporta il montaggio del disco...poi bisogna vedere se il gioco vale la candela...io ancora sto vedendo tra i sivende della mia provincia per trovare un'adattatore posteriore perchè non mi va di cambiare telaio..spero di averti aiutato un pò ^^
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Partiamo dal presupposto che la 5.2 ha la predisposizione su telaio e forcella originale per i freni a disco. Ho notato che se devo fare questa modifica poi, a parte togliere i freni vbrake, devo anche cambiare la leva del freno/cambio in quanto sulla 5.2 la leva freno è integrata con quella del cambio. Il che significa che dovrei almeno cambiare la leva di sx per il freno anteriore. Considerando che nei freni a disco la leva c'è già compresa con tutto il resto, mi resta da metterci un mozzo adatto alla bisogna e i comandi del cambio anteriore. Se vado sull'usato almeno per il gruppo freno anteriore a disco idraulico, di cui mi interessa poco la manutenzione perché se va fatta la si fa e bona, e il mozzo o un cerchio già con un mozzo per i dischi o con disco già montato penso di trovarlo e di essere a posto. Poi resta da comprare nuovi i comandi del cambio anteriore. Spenderei un centinaio di euri sicuramente a prendere tutto anche se usato e una 5.3 costa 350€ nuova ma con freni meccanici, il che significa che se cambio almeno l'anteriore partono altri tanti euro per un gruppo freno a disco idraulico anteriore. Boh!!!
 

Diosantos

Biker serius
5/2/10
180
2
0
Alatri (FR)
Bike
Frw Canmore
se il problema è la leva del freno metti un meccanico...è meno morbido ma la leva rimane quella..e risparmi un pò di euri..per il fatto della manutenzione intendo..se strappi un cavo idraulico poco puoi fare...se strappi il meccanico lo puoi sostituire tu con una guaina e un nuovo cavo..questo è il mio punto di vista poi sta a te decidere ^^
 

Diosantos

Biker serius
5/2/10
180
2
0
Alatri (FR)
Bike
Frw Canmore
può sembrare ma non voglio costringere nessuno a comprare un freno meccanico xD..è solo perchè io mi ci sono ritrovato bene :D
 

Boda

Biker grossissimus
2/21/10
5,432
7
0
Nel mondo.
Conosco molto molto bene quella bici.
La prima cosa che devi fare è cambiare forcella e ti consiglio almeno una Rock Shox Tora 318 ad aria settata a 100mm non di più.
L'instabilità che senti in discesa non è dovuta ai freni ma alla forcella che non copia le asperità.
Detto questo poi solo dopo direi di passare al freno e secondo me un avid Juicy 3 è più che sufficiente. Entrambe le cose le trovi sul mercatino se aspetti e fai un poco di ricerca. La forcella è assolutamente il primo upgrade perché la tua è molto pericolosa se fai off road e si rovinerà nel breve volgere di circa 500 km.

Boda
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Il mio problema è che ho poca forza nelle braccia in generale e dopo un pò che tenevo frenato in discesa sempre con due dita se no non frenavo abbastanza mi veniva male alle dita e dovevo cambiare in continuazione le dita con cui frenavo. L'inclinazione della leva va bene per me. Il problema è solamente la forza da applicare alla leva. Un tubo di un freno idraulico, se in treccia anche con il rivestimento esterno, prima che lo rompi ci vogliono le cannonate. Non li rompono a fare cross con le moto, vuoi che si rompa un tubo da bici?? Ok che saranno più robusti per le moto ma in ogni caso non penso facciano roba che fa schifo per le bici. Comunque non mi preoccupa la cosa della manutenzione e delle possibili rotture. Se ti si rompe un filo mentre sei in giro con un freno meccanico quanto tempo ti serve per cambiarlo? E' vero, un tubo per un freno idraulico è peggio se si rompe perché poi devi cambiare quello, rimettere l'olio e controllare bene che non si siano fatte delle bolle quindi può significare anche rimanere in mezzo alle montagne per ore, però ci freni con un dito sempre, non c'è un filo d'acciaio che scorre in una guaina, quindi con tutte le resistenze d'attrito del caso e il problema che se si impolvera per bene si può anche bloccare o diventare più duro, e poi dal mio punto di vista un freno a disco idraulico è migliore in generale di uno meccanico, che secondo me è una grande cagata...
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Conosco molto molto bene quella bici.
La prima cosa che devi fare è cambiare forcella e ti consiglio almeno una Rock Shox Tora 318 ad aria settata a 100mm non di più.
L'instabilità che senti in discesa non è dovuta ai freni ma alla forcella che non copia le asperità.
Detto questo poi solo dopo direi di passare al freno e secondo me un avid Juicy 3 è più che sufficiente. Entrambe le cose le trovi sul mercatino se aspetti e fai un poco di ricerca. La forcella è assolutamente il primo upgrade perché la tua è molto pericolosa se fai off road e si rovinerà nel breve volgere di circa 500 km.

Boda


Il mio problema non era il fatto dell'instabilità nel fuori strada ma il fatto che se anche andavo piano in discesa quindi senza beccare le buche a velocità sostenute e senza far lavorare più di tanto la forcella, il problema resta che devo sempre usare almeno due dita sulla leva dei freni e non ho tutta quella forza nelle mani e nelle braccia. Mi veniva male alle dita e dovevo cambiare in continuazione per proseguire. Se devo spendere tutti quei soldi per cambiare tutte quelle cose allora passo direttamente a un usato che monti roba migliore e che sia già frenata a disco idraulico con forcella più che decente. A 3/400€ nel mercatino forse si trova qualcosa dell'anno scorso o un paio d'anni fa in buono stato ma io non sono esperto e di prendere fregature sono capace in due secondi. Non conosco marche e modelli di qualsiasi componente da bici e ancora devo farmi una cultura su queste cose. Quindi non sarei in grado di scegliere un buon usato.
 
  • Like
Reactions: Diosantos

Diosantos

Biker serius
5/2/10
180
2
0
Alatri (FR)
Bike
Frw Canmore
il mio è solo un punto di vista calmo^^...non ho detto che ti devi comprare un meccanico xD...anche io amo molto gli idraulici a olio minerale :D...comunque approfitto per fare una domanda a boda:secondo te sono accessori venduti normalmente questi adattatori per pinze posteriori?? perchè sul web li ho trovati ma se li chiedo ai negozi qui in giro mi guardano storto come se parlassi in arabo ._.
 

Spinone

Biker infernalis
8/2/07
1,873
4
0
Lazzaronia
Penso che il problema sia abbastanza complesso.

In primis va' verificata l'attitudine della forcella e della ruota ad ospitare l'impianto a disco; molto rapidamente basta guardare se sulla parte inferiore sinistra della forcella (subito sopra allo sgancio della ruota nella parte di dietro) ci sono due asole forate oppure due perni filettati all'interno.
OK, se hai trovato una di queste due cose la forcella può andare, passa alla ruota, deve avere sul lato sinistro (ma anche nel destro, visto che con i freni a pattini è indifferente il verso di montaggio, che diventerà obbligato nel caso venga montato il disco) sei fori filettati.
Se anche questa condizione è soddisfatta cominciano i problemi.

Lo scoglio principale sarà la difficoltà di trovare il singolo impianto anteriore, sia nuovo che usato, perchè solitamente si commercializzano a coppie, quindi ti troverai a doverlo comprare come ricambio ad un prezzo abbastanza elevato.

Una volta aggirato questo ostacolo dovrai cambiare anche il manettino del cambio: stesso discorso che ho appena fatto per il singolo impianto frenante, però questo è più facile, perchè molti praticanti di downhill usano solo il cambio posteriore e capita abbastanza facilmente che prendano una coppia e rivendano quello inutilizzato.

Chiudendo, il succo che volevo estrarre da questo discorso è che secondo me 100 € non ti bastano per fare questa modifica, ma ci vorrà quasi il doppio;
a questo punto non ti conviene vendere la tua bici e comprarne una superiore, anche perchè non hai cosiderato ciò che ti voleva far notare Boda, cioè che se cominci a buttarti in discesa senza remore sarai presto appiedato in quanto la bici si comincerà a rompere molto spesso.

Una cosa su cui concordo pienamente è il fatto che se comunque deciderai di fare il passaggio, sicuramente è da preferire un impianto idraulico (che è difficilissimo che abbia dei malfunzionamenti se trattato nella dovuta maniera) piuttosto che uno meccanico.
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Penso che il problema sia abbastanza complesso.

In primis va' verificata l'attitudine della forcella e della ruota ad ospitare l'impianto a disco; molto rapidamente basta guardare se sulla parte inferiore sinistra della forcella (subito sopra allo sgancio della ruota nella parte di dietro) ci sono due asole forate oppure due perni filettati all'interno.
OK, se hai trovato una di queste due cose la forcella può andare, passa alla ruota, deve avere sul lato sinistro (ma anche nel destro, visto che con i freni a pattini è indifferente il verso di montaggio, che diventerà obbligato nel caso venga montato il disco) sei fori filettati.
Se anche questa condizione è soddisfatta cominciano i problemi.

Lo scoglio principale sarà la difficoltà di trovare il singolo impianto anteriore, sia nuovo che usato, perchè solitamente si commercializzano a coppie, quindi ti troverai a doverlo comprare come ricambio ad un prezzo abbastanza elevato.

Una volta aggirato questo ostacolo dovrai cambiare anche il manettino del cambio: stesso discorso che ho appena fatto per il singolo impianto frenante, però questo è più facile, perchè molti praticanti di downhill usano solo il cambio posteriore e capita abbastanza facilmente che prendano una coppia e rivendano quello inutilizzato.

Chiudendo, il succo che volevo estrarre da questo discorso è che secondo me 100 € non ti bastano per fare questa modifica, ma ci vorrà quasi il doppio;
a questo punto non ti conviene vendere la tua bici e comprarne una superiore, anche perchè non hai cosiderato ciò che ti voleva far notare Boda, cioè che se cominci a buttarti in discesa senza remore sarai presto appiedato in quanto la bici si comincerà a rompere molto spesso.

Una cosa su cui concordo pienamente è il fatto che se comunque deciderai di fare il passaggio, sicuramente è da preferire un impianto idraulico (che è difficilissimo che abbia dei malfunzionamenti se trattato nella dovuta maniera) piuttosto che uno meccanico.


Per quanto riguarda la predisposizione di forcella e telaio guarda qualche post più indietro che l'ho scritto. Il problema è che non c'è la predisposizione per il disco sul mozzo e quindi dovrei cambiare il mozzo. A questo punto faccio prima a valutare un buon usato piuttosto di fare upgrade. Vendo la mia bici qui sul mercatino ad esempio. Poi sempre sul mercatino posso cercare un buon usato sui 400€ che di certo ha già dei freni a disco idraulici e per ciò che devo fare io va più che bene. Magari prendo 200€ della mia rr 5.2 a cui basterebbe aggiungerne altrettanti per un buon usato. Che dici? Meglio così piuttosto che fare un upgrade?
 

Boda

Biker grossissimus
2/21/10
5,432
7
0
Nel mondo.
Allora, la 5.2, come la 5.3, è predisposta al freno a disco davanti e dietro.
L'adattatore della pinza viene venduto assieme alla pinza.
Per mettere i freni a disco sulla 5.2 bisogna avere solo i mozzi adatti e la bici non li ha quindi:

1) Compri un paio di ruote nuove complete.
2) Disassembli quelle che hai e cambi il mozzo.

Per quanto riguarda la forza nelle mani suggerisco di comprare uno di quegli attrezzi a molla che servono per allenarsi la presa della mano.

Il suggerimento che ti davo della forcella comunque ti si presenterà fra pochi chilometri purtroppo.

Un impianto idraulico completo lo trovi a poco usato sul mercatino ma ti mancano i mozzi, cosa a cui provvederai di sicuro se vuoi mettere il disco davanti, idraulico o meccanico che sia.

Boda
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Allora, la 5.2, come la 5.3, è predisposta al freno a disco davanti e dietro.
L'adattatore della pinza viene venduto assieme alla pinza.
Per mettere i freni a disco sulla 5.2 bisogna avere solo i mozzi adatti e la bici non li ha quindi:

1) Compri un paio di ruote nuove complete.
2) Disassembli quelle che hai e cambi il mozzo.

Per quanto riguarda la forza nelle mani suggerisco di comprare uno di quegli attrezzi a molla che servono per allenarsi la presa della mano.

Il suggerimento che ti davo della forcella comunque ti si presenterà fra pochi chilometri purtroppo.

Un impianto idraulico completo lo trovi a poco usato sul mercatino ma ti mancano i mozzi, cosa a cui provvederai di sicuro se vuoi mettere il disco davanti, idraulico o meccanico che sia.

Boda

La soluzione ruote nuove è la più costosa perché un cerchio anche uguale all'originale costa 34€ al decathlon quindi non oso pensare a cosa costa con mozzo predisposto per il freno a disco. Per quanto riguarda la forcella se giro principalmente su strada non mi si dovrebbero presentare problemi per i prossimi anni penso. Ovvio che se inizia a piacermi parecchio andare in off road la 5.2 la vendo e opto per un buon usato sui 400€ che penso si trovi già qualcosa di buono dell'anno scorso o un paio d'anni fa. A questo punto se devo fare tutto questo upgrade non penso mi convenga più per il semplice fatto che c'è da cambiare mezza bici per aggiungere un freno a disco o due... Impianto dei freni a disco usato dal mercatino (quanto può costare?) che ha già le sue leve freno, devo cambiare i comandi delle leve di entrambi i cambi se voglio montare i dischi sia davanti che dietro, poi devo cambiare almeno i due mozzi con uno sbattimento non indifferente (oppure compro direttamente una coppia di nuovi cerchi con mozzo predisposto ma è la soluzione più costosa). Per un totale di??? 200€? 300€? Più di quanto costa la bici nuova in pratica quindi veramente non ne vale la pena per il livello di bici a sto punto. Piuttosto cambio bici come ho detto ma questa non è la sede per la valutazione di un buon usato sui 4-500€...

:specc:
 

bruglur

Biker serius
7/8/10
185
0
0
Chiaravalle (Ancona)
Ciao, io ho la tua stessa bici e devo dire che mi sto trovando abbastanza bene anche nei percorsi un pò più impegnativi.... considera che io la prima cosa che ho cambiato nella bici è stata la forca , lo so che è antieconomico e per questa bici non vale la pena , ma l'ho cambiata con una Rock Show Reba race presa nel mercatino e devo dire che la bici è cambiata di molto anche in frenata perchè ovviamente essendo ad aria la forca quindi più morbida fa esercitare più forza sul terreno .... io cmq me la tengo così fino a che non trovo un occasione perchè non vale la pena spenderci soldi per mettere freni a disco , considera che devi cambiare sia il cerchio che i comandi del cambio anteriore e poi cmq un freno a disco sulla froca originale della RR 5.2 mi verrebbe da pensare che ti stressa troppo i piccoli steli della forcella (già oscilla così) .... spero di esserti stati di aiuto ... e cmq se vuoi aumentare la potenza di frenata secondo me ti conviene cambiare i pattini del vbrake , magari mettendoli più lunghi e con una mescola più buona ....
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Per quanto riguarda la potenza di frenata mi potrei anche accontentare di ciò che ho ora. Il problema è che per avere tanta potenza si deve fare sempre forza sulla leva, molto di più rispetto ad un freno a disco su cui usi un dito ed è già troppo. In ogni caso almeno la forcella la potrei cambiare è vero però dato che faccio 95% strada e il restante 5% sterrato poi non so quanto possa valerne la pena spendere un centinaio di euro per una forcella che vale la metà della bici quando potevo prendermi una rr 5.3 che era già migliore.
 

bruglur

Biker serius
7/8/10
185
0
0
Chiaravalle (Ancona)
A be quello si , la 5.3 è senza dubbio migliore ... però considera che ha dischi meccanici che da quanto ne so dovresti fare sempre molta forza sul freno perchè è stesso principio dei vbrake solo che al posto dei pattini ha delle pasticche che sfregano sul disco ... con i meccanici dovresti solo risolvere eventualmente il problema di quando si bagnano i pattini dei vbrake che non frenano più ... ma la forza che devi esercitare dovrebbe essere la stessa ...


Per quanto riguarda la potenza di frenata mi potrei anche accontentare di ciò che ho ora. Il problema è che per avere tanta potenza si deve fare sempre forza sulla leva, molto di più rispetto ad un freno a disco su cui usi un dito ed è già troppo. In ogni caso almeno la forcella la potrei cambiare è vero però dato che faccio 95% strada e il restante 5% sterrato poi non so quanto possa valerne la pena spendere un centinaio di euro per una forcella che vale la metà della bici quando potevo prendermi una rr 5.3 che era già migliore.
 

Boda

Biker grossissimus
2/21/10
5,432
7
0
Nel mondo.
Tieni conto che i freni che hai fanno schifo.
Scusa se sono così diretto. Quella bici la conosco bene perché ce l'ha un mio amico e posso dirti questo. Per quello che costa è eccezionale, ma rapportata a quello che costa.
A fronte di un telaio molto robusto e ben costruito, molto bello esteticamente, hai però una dotazione di componenti tremenda.
Su quella del mio amico la forca è morta dopo 500 chilometri di uso leggero (lui pesa 65 chili, un fuscello). Adesso quella forca è rimasta con circa 2 cm di corsa e balla in maniera mostruosa sulle boccole ed è montata temporaneamente in attesa di una di ricambio non ammortizzata su una bici da città, ma è pericolosissima, ogni binario è un rosario perché non si spacchi del tutto.
Abbiamo deciso quindi di seguire una linea di un certo tipo. Che si fa? Si fa l'upgrade generale della bici oppure si cambia la bici in toto?
Se decidevamo di fare l'upgrade poi dovevamo andare fino in fondo, se decidevamo per la sostituzione non si doveva spenderci sopra una lira. Abbiamo deciso per l'upgrade e diluendo la spesa nel tempo abbiamo sostituito la forcella con una Tora 318 ad aria usata (100€). Inutile dire che la differenza è abissale. Poi una coppia di ruote migliori a spendere poco ma avere qualcosa di dignitoso (nozzi Novatec, cerchi DT Swiss X450, 140€), poi una pedaliera Deore presa usata (30€) con corone doppie 24-38, poi i freni XT (39€) che hanno rivoluzionato la frenata pur essendo V-brakes, poi un paio di pedali platform seri (40€), poi un attacco manubrio più serio (35€) solo perché l'originale era troppo lungo, poi sopratutto le gomme Schwalbe Nobby Nick Evo 2.10 ant e Racing Ralph Evo 2.10 post con camere XXL da 95 grammi (80€ tutto) che hanno rivoluzionato la bici. Poi deragliatore Deore usato (20€) e cambio LX usato (25€) e catena KMC 9V L Gold nuova (30€), adesso finalmente cambia. Abbiamo tolto due chili e mezzo e adesso la bici è assolutamente pedalabile, sicura, fruibile e divertente. L'unico errore è stato di non prendere una forca più leggera, se avessimo aggiunto 60 € avremmo avuto una Reba usata e tolto altri 600 grammi.
Valeva la pena, non valeva, chi lo sa? E' stata una scelta. Decidi bene cosa vuoi fare prima di iniziare un percorso sulla tua bici.

Boda
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
Tieni conto che i freni che hai fanno schifo.
Scusa se sono così diretto. Quella bici la conosco bene perché ce l'ha un mio amico e posso dirti questo. Per quello che costa è eccezionale, ma rapportata a quello che costa.
A fronte di un telaio molto robusto e ben costruito, molto bello esteticamente, hai però una dotazione di componenti tremenda.
Su quella del mio amico la forca è morta dopo 500 chilometri di uso leggero (lui pesa 65 chili, un fuscello). Adesso quella forca è rimasta con circa 2 cm di corsa e balla in maniera mostruosa sulle boccole ed è montata temporaneamente in attesa di una di ricambio non ammortizzata su una bici da città, ma è pericolosissima, ogni binario è un rosario perché non si spacchi del tutto.
Abbiamo deciso quindi di seguire una linea di un certo tipo. Che si fa? Si fa l'upgrade generale della bici oppure si cambia la bici in toto?
Se decidevamo di fare l'upgrade poi dovevamo andare fino in fondo, se decidevamo per la sostituzione non si doveva spenderci sopra una lira. Abbiamo deciso per l'upgrade e diluendo la spesa nel tempo abbiamo sostituito la forcella con una Tora 318 ad aria usata (100€). Inutile dire che la differenza è abissale. Poi una coppia di ruote migliori a spendere poco ma avere qualcosa di dignitoso (nozzi Novatec, cerchi DT Swiss X450, 140€), poi una pedaliera Deore presa usata (30€) con corone doppie 24-38, poi i freni XT (39€) che hanno rivoluzionato la frenata pur essendo V-brakes, poi un paio di pedali platform seri (40€), poi un attacco manubrio più serio (35€) solo perché l'originale era troppo lungo, poi sopratutto le gomme Schwalbe Nobby Nick Evo 2.10 ant e Racing Ralph Evo 2.10 post con camere XXL da 95 grammi (80€ tutto) che hanno rivoluzionato la bici. Poi deragliatore Deore usato (20€) e cambio LX usato (25€) e catena KMC 9V L Gold nuova (30€), adesso finalmente cambia. Abbiamo tolto due chili e mezzo e adesso la bici è assolutamente pedalabile, sicura, fruibile e divertente. L'unico errore è stato di non prendere una forca più leggera, se avessimo aggiunto 60 € avremmo avuto una Reba usata e tolto altri 600 grammi.
Valeva la pena, non valeva, chi lo sa? E' stata una scelta. Decidi bene cosa vuoi fare prima di iniziare un percorso sulla tua bici.

Boda


Beh, secondo me spendere tutti quei soldi per la 5.2 ha senso solo nel caso fai il discorso del telaio buono e la vuoi trasformare in qualcosa di meglio. Ma facendo i conti sommando i prezzi dei componenti che hai postato vengono fuori 539€. Se aggiungi gli altri 60 se prendevi una forca migliore arrivi a 599€! 600€ a cui devi aggiungere i 250€ iniziali per la 5.2 ma quelli li escludiamo. Con 660€ dal deca hai una 8.1...
In ogni caso non penso che il telaio della 5.2 sia paragonabile a quello di una 8.1 ad esempio, sarà più scarso sicuramente in tutto.

Come detto nel post precedente farò 95% asfalto e il restante 5% se vado sui colli da solo qualche volta li a Monselice ma gli sterrati non saranno cose impegnative e le uniche cose impegnative saranno le salite che per il mio fiato sono molto faticose e lunghe. In ogni caso secondo me spendere 600€, anche se diluiti nel tempo, non ne vale la pena su una bici così, a meno che non si pensi di comprare un telaio più performante alla fine della corsa e si mandi in pensione la 5.2 originale rimontandole su tutti i pezzi originali togliendo quelli nuovi più performanti per metterli su un nuovo telaio migliore.

:omertà::omertà::omertà:
 

tosgat

Biker serius
7/14/10
161
0
0
Copparo (FE)
A be quello si , la 5.3 è senza dubbio migliore ... però considera che ha dischi meccanici che da quanto ne so dovresti fare sempre molta forza sul freno perchè è stesso principio dei vbrake solo che al posto dei pattini ha delle pasticche che sfregano sul disco ... con i meccanici dovresti solo risolvere eventualmente il problema di quando si bagnano i pattini dei vbrake che non frenano più ... ma la forza che devi esercitare dovrebbe essere la stessa ...

Si ha dischi meccanici ma con pochi soldi nel mercatino mi faccio un impianto idraulico e ho già le predisposizioni nei mozzi senza dover spendere molti soldi per cambiare anche i cerchi o i soli mozzi ad esempio.
 

Ultimi itinerari e allenamenti