Disavventura con recinzione elettrificata

Tanino

Biker superis
4/13/07
388
0
0
Cagliari - Bologna
Qualche giorno fa del sito GIScover scarico la traccia "Parco dei Gessi-Gorgognano".
Ieri approfitando della bella giornata, di buon mattino, decido di uscire in bici . Arrivato nei pressi di Botteghino di Zocca, dovevo abbandonare l'asfalto e prendere un sentiero...il problema è che erano due paralleli e dal gps non si capiva quale fosse quello esatto.
Il primo, che poi si è rilevato quello giusto, era quello messo peggio e sembrava terminasse in un campo.
Il secondo, quello messo meglio, iniziava però con una sbarra.
Essendo un'area di ripopolazione faunistica e non essendoci alcun cartello di proprietà privata, ma solo un cartello di divieto di sosta, decido di prenderlo pensando, come spesso accade, che la sbarra fosse stata messa dalla forestale per non far passare le macchine.
Aggirata la prma sbarra, dopo un centinaio di metri arrivo ad una seconda sbarra. Anche qui non c'era alcun cartello, mi guardo intorno, controllo il Gps e non vedendo alternative decido di scavalcarla.
Nel portare la bici dall'altra parte mi appoggio alla sbarra e prendo una gran scossa alla pancia, poco sopra i gioielli :paur::maremmac:, talmente forte che istintivamente ho lasciato la bici che fortunatamente non è caduta!!
Incredulo e anche un pò spaventato sono riuscito a riprendere la bici senza riprendere la scossa e sono tornato indietro!!
Ho poi preso l'altro sentiero e ho visto che c'era una casa e tutt'attorno correva una recinzione in filo spinato elettrificata, oltrettutto ai bordi del sentiero, sentiero sicuramente molto frequentato da bikers visto l'alto numero di tracce di bici!!

Oggi sono andato dai Carabinieri :arrabbiat:per capire meglio se la cosa è legale e con mio grade stupore mi hanno detto che queste recinzioni sono messe per non far entrare gli animali e non sono neanche illegali...per di più il proprietario non è tenuto a mettere alcun cartello di proprietà privata o che avvisi della presenza della recinzione elettrificata!! :-(

Fortunatamente non ho riportato alcun danno ma spero vivamente che quel figlio di puttxxa dell proprietario ci rimanga attaccato!!!

Tenete gli occhi aperti e se vedete un filo di rame che corre lungo la recinzione...sappiate che è elettrificata!!
 

BOBBYES30

Biker spectacularis
9/18/03
22,152
1
0
55
BULÀGNA da una vita!
azzzzo sono scosse a basso voltaggio, ma fanno male, causa l'alto amperaggio, credo (non sono un tecnico ma mi pare che ci vada attaccata una batteria da 6 volts). Insomma ne ho presa uno anche io in Trentino ma era di colore giallo vivo e ad altezza umana, si vedeva insomma!... Serviva a recintare un campo per le mucche al pascolo... ma io l'ho scavalcata lo stesso, fortuna avevo i guanti...
Ma tu non ti eri accorto di niente, alla sbarra non erano attaccati dei fili colorati o un nastro bianco piatto?

oink o-o
 

Tanino

Biker superis
4/13/07
388
0
0
Cagliari - Bologna
Mi ero un attimo insospettito per la presenza di un filo color rame, ma nulla più chi mai andava ad immaginare che un pazzo si elettrificava la recinzione della casa...non era di certo un pascolo in mezzo ai campi!!

Comunque mi sono informato meglio da un mio amico poliziotto:arrabbiat: e mi ha detto che i caramba mi hanno detto una gran cazzxxa!!
Quei dispositvi sono spesso usati per i pascoli, ma vanno segnalati con appositi cartelli e bisogna chiedere delle autorizzazioni.
Non possono essere elettrificate le recinzioni e ci deve almeno essere il cartello di proprietà privata.
In ogni caso se uno non riporta lesioni non si può procedere per vie penali, ma solo civili.
Io sinceramente non voglio invischiarmi in vie legali, ma domani voglio sentire sia la forestale che i vigili!!
 
Sembra anche a me una grande fesseria quella che ti hanno detto. Che il voltaggio sia basso non significa che non vada segnalato il pericolo. E se al posto tuo si fosse trovato un anziano con un pacemaker?????O peggio ancora un bambino piccolo????
Ma stiamo dando i numeri????
Si mettono i cartelli vicino alle recinzioni semplicemente per segnalare la presenza di un cane da guardia e non si fa' la stessa cosa con una recinzione elettrificata????????Mi sembra una cosa allucinante.

Onestamente bisognerebbe vedere esattamente dove ti trovavi nell'area, se era una proprietà privata o meno. In caso negativo la cosa migliore sarebbe quella di fare un bell'esposto magari con delle fotografie con un tester (per far capire che passa della corrente elettrica) e trasmetterlo all'A.G. competente.


Regolamentazione opere di prevenzione: note per le recinzioni elettrificate.
1. La recinzione elettrificata per la quale viene erogato un contributo pari al 75% della
spesa sostenuta (contributo massimo 420 Euro) deve essere finalizzata alla prevenzione
dei danni causati dalla fauna selvatica.
2. La recinzione deve essere piazzata secondo le indicazioni fornite e come buona norma,
tenendo conto delle caratteristiche ambientali locali e della o delle specie selvatiche per
le quali viene predisposta.
3. Ogni installazione di una recinzione elettrificata deve essere eseguita utilizzando
materiali a norma e secondo le disposizioni normative vigenti (prescrizioni Cei EN
61011); all’installazione deve seguire una corretta manutenzione e utilizzo.
4. I recinti elettrici devono essere installati e fatti funzionare in modo da non causare
danni a persone, ad animali e all’ambiente circostante; devono essere fuori dalla
portata dei bambini e non subire danni meccanici o azioni non autorizzate causate da
terzi.
5. Nel caso si debba attraversare una strada pubblica con un filo o un conduttore del
recinto, devono essere avvertite le autorità competenti. La distanza verticale tra filo
conduttore e qualsiasi punto sulla superficie della strada deve essere di almeno 5 metri.
6. Nel caso si debba costeggiare con la recinzione elettrificata una strada o un sentiero
pubblico occorre segnalarne la presenza mediante targhette di attenzione fissate in
modo stabile ai pali o al filo del recinto, a breve distanza le une dalle altre. Le targhe
devono avere dimensioni di almeno 20 x 10 cm, colore giallo e scritte nere con
l’avvertenza “ Attenzione recinto elettrico” e/o il simbolo riportato qui sotto.

Si avverte che competono direttamente all’utente gli adempimenti ed ogni obbligazione ai
vigenti disciplinari e normative d’uso.


Quindi, per quel che concerne questo tipo di recinzioni è CHIARO che vi deve essere SEMPRE apposito segnale di pericolo esposto. Altrimenti, possono essere considerate NON A NORMA!!!!:il-saggi:
 

Attachments

  • 151.074.jpg
    151.074.jpg
    11.4 KB · Views: 23

ticiotix

Biker ciceronis
Diciamo così che probabilmente fra te e i Carramba non vi siete capiti.
Non è illegale creare recinti elettrificati se si rispettano le normative (cartelli, isolanti, bla, bla, ...)
In più, se si rispettano le tensioni di legge e i trasformatori sono limitati in corrente il massimo è prendere un pizzicorino del tutto tollerabile.
Il problema è che in zona ne ho viste un bel po' di casalinghe: trasformatori infilati dentro una tanica, cavi volanti et similia.
SuperIllegali e pericolose...
Forse tu sei andato a incappare in una bella sbarra che faceva contatto con il lato HT del trafo.
Roba da galera. E i CC saranno d'accordo.
Ciao
TT:
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
49,564
7,235
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Scusa, non mi sono spiegato bene. Volevo dire: è una normativa o un "foglio di istruzioni" di un produttore?

Beh, dal link da dove è stato preso quell'allegato credo proprio si tratti di una vera e propria regolamentazione .
Se vedi infatti il sito in qustione http://www.catouno.it/ (CHE NULLA A CHE FARE CON LA BRUTTA STORIA DELLA RECINZIONE, PER CARITA') è del Comprensorio Alpino di Torino, percio' direi trattasi di una fonte assolutamente affidabile.

Quindi, per quanto sopra, se esiste una regolamentazione ufficiale sulla costruzione ed installazione delle citate recinzioni, devono essere rispettate tutte le disposizioni in essa contenute, altrimenti, come ho già detto in precedenza, non essendo quello indicato dal forumendolo un impianto costruito a norma, gli estremi per un'azione legale nei confronti del proprietario della recinzione elettrica non debitamente segnalata ci sono tutti.
Poi, logicamente, è sempre a discrezione della "parte lesa" (anche se non ci sono danni fisici permanenti non significa nulla) la presentazione della denuncia-querela.

Infine, la mia è un'opinione basata semplicemente su quello che il forumendolo ha raccontato. A rigor di logica, è sempre opportuno un sopralluogo (nulla togliendo alla buona fede del segnalante) per verificare nella concretezza quanto riportato ed eventualemnte perseguire per le vie ritenute piu' opportune.:il-saggi:
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
49,564
7,235
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Beh, dal link da dove è stato preso quell'allegato credo proprio si tratti di una vera e propria regolamentazione .
Se vedi infatti il sito in qustione http://www.catouno.it/ (CHE NULLA A CHE FARE CON LA BRUTTA STORIA DELLA RECINZIONE, PER CARITA') è del Comprensorio Alpino di Torino, percio' direi trattasi di una fonte assolutamente affidabile.

Affidabile ok, ma applicabile dove? Ci vorrebbe un riferimento ad una legge, nazionale o regionale o una disposizione analoga.
 
Guarda non vorrei dire una fesseria pero' con
DECRETO LEGISLATIVO 21 marzo 2005, n. 73 - Attuazione della direttiva 1999/22/CE relativa alla custodia degli animali selvatici nei giardini zoologici. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale italiana n. 100 del 2 maggio 2005)
si parla anche di come deve essere tenuta una rete elettrificata in ambito di custodia di animali selvatici. E' vero che in questo caso si parla specificatamente di giardini zoologici, ma sono altrettanto sicuro che questa norma debba essere applicata anche al di fuori di questo contesto.
In piu' è sempre bene ricordare che qualsiasi impianto (elettrico in questo caso) deve rispettare tutto cio' che rientra nella fattispecie di cui alla Legge 626/94 .
Spero di aver trovato dei validi riferimenti, altrimenti tocca andare a spulciare anche le normative in campo elettrico emanate in ambito CEI.....:celopiùg:
Ciaaaaaaa
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
49,564
7,235
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Farò ricerche più approfondite. Non sono sicuro che un regolamento specificamente indirizzato ai giardini zoologici sia applicabile altrove, ed anche il riferimento alla legge 626 e seguenti potrebbe non essere sufficiente.

In ogni casi se il manuale dell' impianto (che esiste di certo) prescrive determinate misure di sicurezza, disattenderle costituisce una chiara mancanza di cautela.
 
Farò ricerche più approfondite. Non sono sicuro che un regolamento specificamente indirizzato ai giardini zoologici sia applicabile altrove, ed anche il riferimento alla legge 626 e seguenti potrebbe non essere sufficiente.

In ogni casi se il manuale dell' impianto (che esiste di certo) prescrive determinate misure di sicurezza, disattenderle costituisce una chiara mancanza di cautela.

Perfettamente d'accordo.
Infatti ho visto sguazzando in rete (manco a farlo apposta...) ed esiste una chiara regolamentazione per la costruzione di impianti elettrificati della specie. Anche in quel caso in una delle disposizioni veniva chiramente indicato l'obbligo di segnalare con un cartello specifico il pericolo della corrente passante.
Purtroppo non era fatto un chiaro riferimento ad alcuna normativa vigente. Se riesco a ribeccare il link lo inserisco.
Onestamente non vorrei che poi la ricerca portasse ad un O.T. enorme:nunsacci:.
Resta pero' certo il discorso dell'obbligo del benedetto segnale. E da qua non si scappa.
 

Tanino

Biker superis
4/13/07
388
0
0
Cagliari - Bologna
Diciamo così che probabilmente fra te e i Carramba non vi siete capiti.
Non è illegale creare recinti elettrificati se si rispettano le normative (cartelli, isolanti, bla, bla, ...)
In più, se si rispettano le tensioni di legge e i trasformatori sono limitati in corrente il massimo è prendere un pizzicorino del tutto tollerabile.

Con i caramba ci siamo capiti benissimo perchè sono andato li con tanto di foto della recinzione e sbarra incriminati e coordinate GPS del posto!!!
Il maresciallo mi ha dato l'impressione di voler sbrigare in fretta la pratica perchè doveva andare a pranzo :magna: cosa vuoi che gli interessasse dei una recinzione elettrificata in mezzo alle campagne di botteghino di Zocca!!!

Cmq la cosa la chiudo qua, perchè non ho tutto sto tempo da perdere....una cosa è certa..la prossima volta starò più attento visto che alla pazzia e demenza delle persone pare non ci sia prorrio limite!!
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
49,564
7,235
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Con i caramba ci siamo capiti benissimo perchè sono andato li con tanto di foto della recinzione e sbarra incriminati e coordinate GPS del posto!!!
Il maresciallo mi ha dato l'impressione di voler sbrigare in fretta la pratica perchè doveva andare a pranzo :magna: cosa vuoi che gli interessasse dei una recinzione elettrificata in mezzo alle campagne di botteghino di Zocca!!!

Cmq la cosa la chiudo qua, perchè non ho tutto sto tempo da perdere....una cosa è certa..la prossima volta starò più attento visto che alla pazzia e demenza delle persone pare non ci sia prorrio limite!!

Scusa se lo dico, ma non ti sembra di esagerare? Sicuramente chi ha montato quel recinto non lo ha segnalato adeguatamente commettendo un'imprudenza: ma "pazzia" e "demenza" mi sembra un tantino fuori luogo.
 

Jaky

Biker forumensus
9/21/07
2,299
-1
0
Novara
Bike
Focus Sam Team - On One Parkwood 27.5" - Surly Steamroller
Quei recinti, io non li ho mai visti segnalati...e garantisco che ne ho visti tanti, e un paio di tecche le ho prese...

Sicuramente non è piacevole entrarne in contatto, ma non c'è nessun pericolo...
 

gianlu71

Biker dantescus
11/28/06
4,913
1
0
gianlu71.blogspot.com
ce ne e' uno anche salendo da via covetta (sassuolo-modena) andando verso montebabbio... non e' segnalato neanche quello...ma e' ben visibile...anche perche' e' giallo. per il tuo caso essendo una sbarra...che sbarra la strada...forse va in torto chi la scavalca...poi magari mi sbaglio...:spetteguless:
 
Con i caramba ci siamo capiti benissimo perchè sono andato li con tanto di foto della recinzione e sbarra incriminati e coordinate GPS del posto!!!
Il maresciallo mi ha dato l'impressione di voler sbrigare in fretta la pratica perchè doveva andare a pranzo :magna: cosa vuoi che gli interessasse dei una recinzione elettrificata in mezzo alle campagne di botteghino di Zocca!!!

Cmq la cosa la chiudo qua, perchè non ho tutto sto tempo da perdere....una cosa è certa..la prossima volta starò più attento visto che alla pazzia e demenza delle persone pare non ci sia prorrio limite!!


Scusami ma non condivido completamente la tua opinione, non me ne volere. Prima scrivi che hai preso una scossa da queste benedette recinzioni e altrettanto giustamente lo segnali sul forum, cosi' eventualemente anche altri forumendoli non possano correre lo stesso pericolo.
Poi scrivi che non hai tanto tempo da perdere con queste cose....:nunsacci:
Se permetti è un po' contradditoria come cosa ed in piu' da come puoi leggere nei post in precedenza, ci siamo messi alla ricerca di qualche normativa in merito proprio per capirne qualcosa di piu'!Proprio per essere sicuri che quello che tu dici possa ritenersi una palese violazione di elementari norme di sicurezza.

Torno a dire che hai fatto benissimo a segnalare questa tua disavventura (bravo), pero' devi capire pure che certe cose è meglio che non si ripetano, no (okkio)?
Non è un processo alle intenzioni, assolutamente, anzi. Attraverso il forum si possono imparare tante cosine nuve, essere preavvisati di determinati pericoli che ci possono essere in talune zone: animali selvatici, buche, dossi e via dicendo.

Che dire, mi lasci un pochettino perplesso per questa tua presa di posizione, mi spiace che pensi soltanto e semplicemente che l'importante è che la "prossima volta debba stare piu' attento".
Io aggiungo invece che forse sarebbe dovuto essere il proprietario della recinzione ad essere meno superficiale e piu' attento al mantenimento delle norme di sicurezza, anche per evitare il ripetersi di analoghi incresciosi episodi ad altri disgraziati.

Vabbè, contento tu....:nunsacci::nunsacci::nunsacci:
 

Fölle 1

Biker superis
6/30/08
425
0
0
37
Peschiera del Garda (VR)
Tra l'altro, se la casa in questione si trova in una zona dove si verifica spostamento di fauna, senz'altro la cosa deve interessare l'ufficio ambiente del comune, perchè se c'è un bosco ci sono animali, e se ci sono, molto probabilmente son protetti e una rete elettrica, se approvata dall'ufficio ambiente, e quindi legale, deve portare anche tutte le targhette e compagnia bella! Se no gli fanno un :sculacci:così!

Cmq: i carabinieri qui sono propio le ultime persone a cui mi riferirei se avessi dei problemi del genere! Meglio la forsestale...
 

sembola

Moderatur cartesiano
Staff member
Moderatur
2/27/03
49,564
7,235
0
54
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
:offtopic:
Capisco che i tempi siano difficili e che ci sia tanto nervosismo a giro, ma sarà il caso di darsi tutti una bella calmata.

In questo solo topic prima si parla di "pazzia" e "demenza" (se fosse stato fatto apposta cosa sarebbe stato detto? olocausto??? :nunsacci:) , poi si maledicono le forze dell' ordine che non saprebbero fare niente...

Ripeto, vediamo di darci una calmata e ponderare bene le parole che si scrivono. Il forum è uno spazio informativo che deve servire a scambiare informazioni e conoscenze, non una specie di bar dello sport dove sfogarsi e dire le peggio stupidaggini. Pigiare sui tastini è semplice, troppo semplice forse, e sfortunatamente riesce anche conl cervello non collegato. Vediamo di regolarci, o qualcuno lo farà per noi.