Tech Corner Come tagliare i tubi e spurgare un freno Formula R1

scr1

Biker nirvanensus
7/16/07
25,823
3,824
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
SIAMO ANDATI A TROVARE LA FORMULA PER VOI!!!!!


•Buonasera a tutti eccoci ancora a proporre tecnologia nel Tech Corner, per mostrare un qualcosa che attualmente difficilmente si trova in filmati o altre documentazioni.



•Mtb Forum nella persona di SCR1, è riuscito ad entrare nella ditta Formula per mostrarvi dal vivo come si prepara un kit tubi e come si spurga un loro freno, in modo tale da mettervi nella condizione e nella sicurezza di operare nei modi e metodi corretti.

Vista la richiesta impellente di alcuni di voi di mostrare ciò , ci siamo presi cura di accontentarvi , entrando dentro la ditta produttrice che resede a Prato in Toscana e si fregia di due aziende, la prima nel cuore di Prato di 2400 Metri quadri sviluppati su due piani dove si provvede al montaggio freni ed alle operazioni di finitura dei dischi, la seconda posta sempre nelle vicinanze di Prato di 3200 m quadri dove si produce l'intero freno dallo stampo alla lavorazione CNC , con ben 10 macchine a controllo numerico.


La Formula è una ditta ITALIANA, dinamicissima che produce freni di alto livello, con un knowHow molto sviluppato e sempre in cerca di immettere novità sul mercato, tanto che in pentola ha molte cose che bollono.

Stabilimento Prato via Erbosa:

Stabilimento_Prato_8_.jpg
1619715935338.png

Sala montaggio, piano superiore:

Stabilimento_Prato_5_.jpg

1619715965013.png



Magazzino piano inferiore:

Stabilimento_Prato_3_.jpg
1619716019100.png

Officina Isola:

Stabilimento_Isola_1_.jpg

1619716043569.png
Stabilimento_Isola_4_.jpg


Stabilimento_Isola_5_.jpg


Stabilimento_Isola_6_.jpg


Stabilimento_Isola_7_.jpg






Il titolare dell'azienda nella persona del sig. B. Andrea , ci ha messo a disposizione il responsabile del reparto ricerca e sviluppo ( sig. Otto ) per soddisfare le nostre esigenze. Ma andiamo ad iniziare la nostra avventura, mostrandovi il materiale necessario per tale operazione.

FASE PRIMA : Taglio tubi e loro inserimento nell'alloggio pompa.

Iniziamo con il kit necessario per posizionare un tubo freno:

CIMG12251.JPG



SPILLO , OGIVA, RACCORDO FILETTATO, CUFFIA PROTEZIONE:

1619716169160.jpeg
CIMG12261.JPG



REGOLAZIONE DEL TUBO:

PROCEDERE SUBITO CON IL TAGLIO TUBO ALLA MISURA DESIDERATA A MEZZO DI APPOSITO CUTTER COME IN FIGURA:

1619716639976.png
CIMG12271.JPG



ECCO COME SI PRESENTA IL TUBO DOPO IL TAGLIO , NETTO E BEN CONCENTRICO:


CIMG1228.JPG
1619716723883.png


Procediamo ora ad inserire in ordine gli accessori necessari per innestare il tubo nella pompa:

prima la CUFFIA

poi il RACCORDO,

l'OGIVA


ed infine lo

SPILLO INTERNO

pressandolo bene all'interno della tubazione, in maniera che poggi bene la testa al tubo:

CIMG1229.JPG
1619716846936.jpeg

Una volta montati gli accessori andiamo ad inserire il tubo nella pompa come in foto, curandoci di ingrassare con del grasso al silicone(poco) il raccordo metallico:

CIMG12302.JPG
1619716885715.jpeg

Una volta inserito il tutto nella pompa , mentre con una chiave aperta di 10mm serriamo il raccordo (7 /Nm) , teniamo sempre ben in pressione il tubo, in maniera che aderisca perfettamente al fondo della pompa e che la guarnizione dello spillo faccia bene il proprio lavoro :

CIMG12311.JPG



Ecco come si presenta l'impianto a lavoro ultimato, che richiede massimo 5 minuti DI PREPARAZIONE con una pulizia invidiabile.
(sempre meglio eseguirlo, se possibile, a tubo scarico di olio):

CIMG1232.JPG
1619717457438.png

FASE SECONDA:
RIEMPIMENTO DELL'IMPIANTO.


Iniziamo adesso la parte idraulica , cioè
l'immissione del liquido DOT4, attraverso specifica attrezzatura che vedremo in dettaglio, con passaggi molto significativi sull'operazioni da eseguire.

Osserviamo il materiale che occorre per eseguire tale procedura:

Kit di 2 siringhe +raccordi specifici , la N° 1 riempita con molto olio, la N°2 riempita soltanto nel tubo di connessione alla pompa.

1619717100201.png
CIMG1235.JPG



TECH CORNER:

La procedura di spurgo come la connessione del tubo è uguale per tutti i nuovi tipi di freno Formula, quindi per R1, The One ed RX.
La Formula raccomanda di usare solo e soltanto olio DOT 4 e non altre tipologie.
La Formula consiglia prima di iniziare la procedura di spurgo di smontare la pinza dalla bike in maniera da poter lavorare meglio ed in libertà.

La leva della versione dell'R1 può essere invece tenuta montata sulla piega , prendendo le opportune precauzioni vista la corrosività dell'olio DOT.

Come vedremo poi in seguito , nonostante la procedura sia uguale per tutti i nuovi modelli di freno , la pompa andrà posizionata per gli altri modelli in maniera diversa.

INIZIO PROCEDURA:

Iniziamo la procedura rimuovendo il grano di chiusura posto sulla pinza , senza aver paura della guarnizione perche è stata posizionata all’interno della stessa in maniera da non fuoriuscire, a mezzo di apposita sede ricavata di lavorazione.

OBBLIGATORIAMENTE LO START DELL'OPERAZIONE DEVE ESSERE QUESTO:

1619717655918.png
CIMG12361.JPG



ANDIAMO ADESSO AD INNESTARE LA SIRINGA NELLA PINZA E DEFINIAMOLA PER SEMPLIFICARE , SIRINGA 1:

CIMG12371.JPG
1619717890313.png


Prima di operare con le siringhe , innestiamo uno spessore nella pinza, senza smontare gli inserti frenanti(operazione che possiamo fare anche prima di connettere la siringa), che abbia uno spessore di 2,8mm(per inserti nuovi), in maniera da operare sempre con i pistoni in fondo corsa. Per tale finalità basta un qualsiasi spessore l'importante è mantenere in posizione i pistoni alla massima escursione in apertura , in modo da non immettere troppo olio nel circuito:
UPgrade del 5/01/2011:
Per chi vuole spurgare con inserti consumati , si consiglia di toglierli ed inserire uno spessore da 10,8 mm tra i pistoni .


1619718121489.jpeg
CIMG12411.JPG



Procediamo ora con la rimozione del grano dalla parte della pompa dove andremo ad innestare la siringa 2:


CIMG1238.JPG
1619718121314.jpeg


Innestiamo la siringa 2 nella pompa, come vedete per tenerla sempre eretta , cosa importante per non far entrare nel circuito aria durante la procedura di spurgo,Il tecnico ha usato una pinza a scatto fissata sull'attrezzatura , ma possiamo usare, per tale scopo, qualsiasi cosa da una molletta o altro accessorio per appoggiare la siringa, oppure farsi aiutare da un amico:

1619718123269.jpeg
CIMG1240.JPG



Le siringhe professionali hanno un'involucro in alluminio ,con tubo rigido per autosostenersi, in maniera che l'operatore possa agire in totale libertà, senza bisogno di alcun sostegno ed aiuto altrui , ma per un utente normale la spesa sarebbe eccessiva.


CIMG12391.JPG


BANCO SPURGO PROFESSIONALE:

1619718116183.png
CIMG1234.JPG


Procediamo spingendo olio dalla siringa uno alla siringa due , riempiendo la siringa lato pompa, precedentemente vuota, abbondantemente:

CIMG12431.JPG



FASE RIEMPIMENTO:

1619718279357.png

Durante l'operazione di transizione dell'olio da una siringa ad un’altra , dobbiamo comprimere più volte gli stantuffi delle due siringhe, in maniera che l’olio riesca a fluire da ogni parte dell’impianto, membrane pompa pistoni etc. e azioniamo più volte la leva del freno , rilasciandola velocemente , facendo lavorare la molla di recupero della corsa , sempre per la sicurezza che ogni spazio venga eliminato dalla presenza di aria. Questa procedura permette di riempire l’impianto in maniera assolutamente corretta.



FASE TERZA :

SPURGO ARIA DALL'IMPIANTO:



Una volta eseguito il riempimento dell’impianto, possiamo passare alla vera procedura di spurgo dell’aria. Per eseguire tale operazione lavoriamo in depressione sulla siringa 1 tirando lo stantuffo lato pinza per 4 / 5 volte(energiche e consecutive) , in tale maniera l’aria verrà eliminata:
1619718423194.jpeg

CIMG12441.JPG


TECH:


•Il fatto di azionare lo stantuffo della siringa, riporta una certa quantità di olio nella siringa 1, ed elimina completamente , per la depressione creata tutta l’aria rimasta nell’impianto. Questa procedura è assolutamente necessaria , perché la fase precedente permette il solo riempimento dell’impianto , ma non elimina l’aria. Una volta messo in depressione energicamente l’impianto le bollicine nella siringa 1 non arriveranno più.

A questo punto siamo nella condizione di partenza, con le siringhe 1 e 2 collegate, ma con l’impianto riempito e ben spurgato. Facciamo ora una leggerissima pressione sulla siringa 1(lato pinza)e rimuoviamo la stessa ripristinando immediatamente il grano di chiusura:

CIMG1245.JPG


RIPOSIZIONIAMO ORA IL GRANO DI CHIUSURA SUL LATO PINZA:

1619719103956.png
CIMG1246.JPG


Lavoriamo ora sulla siringa 2 (lato pompa) , prima creando una leggera depressione, poi spingendo leggermente un pò di olio all’interno , in maniera come in foto , che quando si stacca non entri aria ma fuoriesca una quantità minimale di olio:

CIMG1247.JPG
1619719214633.jpeg

Chiudere ora con il grano anche la pompa , interponendo sempre uno straccio per evitare che l’olio DOT vada su altri particolari:

CIMG12481.JPG
1619719265681.jpeg

E’ il momento di provare l’impianto , ponendo la pinza sul disco e testando la consistenza della leva , che deve essere pronta e ben rigida quando gli inserti si appoggiano al disco, debbono dare la sensazione di un qualcosa di incomprimibile :

CIMG12491.JPG

1619719255329.png

Per informazione vediamo che la pinza dell’RX 2010 va posizionata in verticale per operare la procedura di spurgo con leva rivolta verso il basso, mentre la versione The One 2009 , è la medesima ma con la leva rivolta verso l’alto, ciò dovuto esclusivamente all’accesso del granetto di immissione dell’olio.
Nella versione The One 2010 , la pompa si presenta come la versione R1 , quindi accessibile direttamente dalla piega in posizione normale:

CIMG1250.JPG
1619719387047.png

CONSIDERAZIONI FINALI:


•Il lavoro è ora terminato, con soddisfazione sicura dell’utente che apprezzerà un freno sempre pronto e potente nella sua funzione.




•Ringraziamo sentitamente la ditta Formula Brake che si è prestata gentilmente a questo tutorial.


•Saluti a tutti SCR1
 

Attachments

  • 1619716807343.png
    1619716807343.png
    3.4 MB · Views: 1
  • 1619716842603.png
    1619716842603.png
    3.6 MB · Views: 0
  • 1619716880693.png
    1619716880693.png
    4.2 MB · Views: 0
  • 1619716945934.jpeg
    1619716945934.jpeg
    343.6 KB · Views: 0
  • 1619716941367.png
    1619716941367.png
    3.6 MB · Views: 0
  • 1619717962916.png
    1619717962916.png
    4 MB · Views: 0
  • 1619718057488.png
    1619718057488.png
    4.3 MB · Views: 0
  • 1619719209615.png
    1619719209615.png
    4.2 MB · Views: 0
  • 1619719182051.png
    1619719182051.png
    4.1 MB · Views: 0
Last edited:

DANDEE87

Biker perfektus
12/15/07
2,819
0
0
Palermo
Bike
Kona wheelhouse
Davvero un intervento notevole......è sempre affascinante vedere dove vengono fatti i componenti che poi montiamo sulle nostre amate.....

Non posso esimermi dal reputare scr1

p.s. penso che il procedimento sia valido un pò per tutti i freni a disco idraulici no??
 

figaro54

Biker perfektus
6/11/08
2,746
5
0
51
Artena (Roma)
ragazzi che aziende che abbiamo in ITALIA!!!!
quando vedo queste cose sono orgogliosissimo e sempre piu' convinto della mia Italianofilia........................vabbe' ma queste sono cose che non centrano col servizio!!!

Bravissimi come al solito ed ottimo reportage.
e' molto utile questa procedura di riempimento e spurgo per fare le cose correttamente.
secondo me si puo' applicare anche ad altri impianti ed aiuterebbe a fare la procedura in una volta sola invece di ripeterla perche' magari quella maledetta bollicina di aria esce fuori dopo aver chiuso tutto (tranne shimano).
di nuovo bravi ed ad altri impianti, magari che richiedono accortezze particolari!!!................
 

belgarion

Biker superis
lavoro perfetto bravissimi

volevo chiedere se lo farete anche per altre marche di freni

e al diretur volevo chiedere se una volta finito tutti gli articoli avete intenzione di far stampare un libro con tutte le schede,
sarebbe molto utile e interessante

grazie
 

XSO

Biker popularis
11/22/09
74
0
0
Carso triestino
Vi faccio i miei complimenti per la interessante spiegazione... molto curata e descrive perfettamente e in modo molto professionale.
 

cestobike

Biker cesareus
3/2/09
1,784
3
0
Vicenza
bellissima recensione una delle migliori che ho mai letto...... molto simile a quella di marco su canyon........ COMPLIMENTI!!!!!!!!!!
 

scr1

Biker nirvanensus
7/16/07
25,823
3,824
0
Fiorentino ai 100%
Bike
Scott Spark910, Canyon Lux CF 9.0, Scott spark RC900 pro XTR12V
domandina rapida:
anche per gli shimano bisogna dare delle pompate con la leva (dopo aver messo i distanziali tra i pistoncini ovviamente) ??
e serve solo una siringa+tubicino vero? sopra c'è un serbatoio, non una valvola (e si lascia fuoriuscire e cadere l'olio...)
il freno in questione è questo
http://www.madison.co.uk/lib/photos/brm535kit.jpg

Ciao.
L'impianto Shimano differisce sia nel tipo di olio(minerale) che nella tipologia di spurgo.

Generalmente si lascia fluire l'olio dall'alto nella siringa sottostante la pinza.
Si può attuare anche la procedura inversa , facendo uscire olio dal serbatoio, ma occorrerebbe una dighetta di recupero, mentre per la depressione da sotto va bene.


Per i colpettini vanno dati anche nell'impianto shimano , ma alla tubazione e nei pressi della pinza in maniera da far scaturire fuori le bolle di aria.

In ogni caso ecco il documento :

http://techdocs.shimano.com/media/t...37A/SI_0037A_002_IT_v1_m56577569830648128.PDF
 

Maga040295

Biker ciceronis
8/2/09
1,588
20
0
lissone(mi)
domandina anche per me.....
io ho dei formula stramegavecchissimi,probabilmente i primi evolution idraulici,visto che erano in commercio 10/15 anni fa....
la procedura già la conoscevo....ma al momento di far girare l'olio nell'impianto più volte trovo la siringa attaccata alla pinza incomprimibile,come se ci fosse un tappo nel tubo....anche se apro il circuito togliendo lo stantuffo alla siringa in alto(leva)trovo lo stesso "tappo"
Ora,siccome i freni e i tubi hano 15 ani o giù di lì,e dentro ci sarà come minimo un muflone morto....è possibile che lo sporco abbia tappato il tubo???