che c'è di male in un portapacchi?

kind of blue

Biker superis
10/30/13
383
413
0
ferrara provincia
Non ho più di 10 o 11 litri di borse. Magari avendone di più penserei anche ad un portapacchi. Francamente non ci vedo nulla di sbagliato, a meno che tu non voglia fare fuoristrada serio.
chiaro che se i volumi sono quelli , suddivisi al 50% con il frame bag il seat bag è ottimo , diciamo che a mio avviso la massima capienza logica per il seat è appunto 5/7kg, insomma evitare roba così...... Frank-Van-der-Veken-Badlands-2020-Rig.jpg
 
  • Like
Reactions: andy_g

Ivo

Biker grossissimus
2/21/04
5,835
4,407
0
Bassa modenese
Bike
Enduro Expert 2010
Purtroppo sempre meno telai hanno la predisposizione per il portapacchi per cui non sempre si può scegliere.
 
  • Like
Reactions: gargasecca

andy_g

Biker assatanatus
4/27/06
3,406
884
0
Roma
Bike
Giant Trance
chiaro che se i volumi sono quelli , suddivisi al 50% con il frame bag il seat bag è ottimo , diciamo che a mio avviso la massima capienza logica per il seat è appunto 5/7kg, insomma evitare roba così...... View attachment 541214
D'accordissimo. I vantaggi essenziali delle borse da bikepacking sono, se utilizzate correttamente e fino a certi volumi, due:
aerodinamica migliore;
peso leggermente inferiore e più vicino al centro della bici.
Lo svantaggio è invece che il peso è più in alto.
Nella foto i vantaggi sono spariti, mentre lo svantaggio è decisamente amplificato, quindi direi che è instabile, poco maneggevole e poco aerodinamica.
 

ChristianR

Biker tremendus
2/18/03
1,237
383
0
Mottarone
Purtroppo sempre meno telai hanno la predisposizione per il portapacchi per cui non sempre si può scegliere.
Si beh insomma...se mi parli di bici normali usate per viaggiare come quella sopra allora direi che è abbastanza ovvio che non l'abbiano.
Ma tutto il mondo di bici gravel/adventure e bici specifiche per il settore non solo possono montare i portapacchi ma a volte anche più di uno e in svariate configurazioni.
 

Ivo

Biker grossissimus
2/21/04
5,835
4,407
0
Bassa modenese
Bike
Enduro Expert 2010
Si beh insomma...se mi parli di bici normali usate per viaggiare come quella sopra allora direi che è abbastanza ovvio che non l'abbiano.
Ma tutto il mondo di bici gravel/adventure e bici specifiche per il settore non solo possono montare i portapacchi ma a volte anche più di uno e in svariate configurazioni.
Se ad esempio guardi la foto del messaggio #20 vedi che anche lì il fissaggio del portapacchi non è immediato, quella del messaggio #21 non vedo i fissaggi.
 

ChristianR

Biker tremendus
2/18/03
1,237
383
0
Mottarone
Se ad esempio guardi la foto del messaggio #20 vedi che anche lì il fissaggio del portapacchi non è immediato, quella del messaggio #21 non vedo i fissaggi.
È appunto quello che ho scritto...una è una fatbike (esistono ancora?), l'altra una front da XC che mai avrà la predisposizione...forse la prima in alcuni ambiti o meglio per le sue origini di utilizzo era predisposta, poi per come sono arrivate al grande pubblico hanno perso gli orpelli.
Ma se guardi a bici più vicine al settore allora i portapacchi lì monti quasi ovunque.
Oh, poi c'è chi fa bikepacking e viaggi con la BDC pura...contenti loro...
:prost:
 

andy_g

Biker assatanatus
4/27/06
3,406
884
0
Roma
Bike
Giant Trance
Secondo me non c'è una soluzione migliore delle altre, è necessario comprendere bene cosa si vuole fare. Il merito delle borse da bikepacking è proprio di aver reso possibile viaggiare con bici di ogni genere agevolando il turismo veloce o l'escursionismo in alta montagna, per fare due esempi. Guarda caso alcuni innovativi, e costosi, portapacchi universali sono usciti dopo le borse da bikepacking, evidentemente serviva una scossa al mercato. E non dimentichiamo il vecchio zaino, che è l'ultima delle soluzioni che si possano desiderare, ma purtroppo a volte è anche l'unica. Certo, per i giramondo i portapacchi sono ancora quasi insostituibili, ma se vogliamo andare in vetta ad una montagna o attraversare una regione in pochi giorni probabilmente useremo altro.
 
Last edited:

marco del lest

Tutto fuorché il bitume
2/3/19
59
123
0
59
Val Nure
Bike
Specyalizzed fat boy
Se puo essere utile vi porto la mia esperienza di borse da bici e portapacchi apposito. Ho una fatt ( ne fanno ancora, come insinua qualche invidioso:mrgreen::mrgreen::mrgreen: e soprattutto ci sono ancora matti che le usano...) e faccio diverse uscite all'anno di 4/6 giorni, ciascuna, in totale autonomia prevalentemente su sentieri, mulattiere e strade forestali ma se devo per forza affrontare dei tratti di bitume mi armo di santa pzienza e si va. Da un paio di anni ho adottato delle borse stagne posteriori applicate ad un portapacchi della Tule modificato per la larghezza della fatt. Ho fatto sentieri decisamente impegnativi sia in salitta che in discesa, portaggio in spalla della bici per dislivelli infami, sùbito temporali e guadi con scivolata imprevista in acqua e devo dire che non ho mai avuto problemi ne di movimenti del caico ne di trovarmi il saccopiuma bagnato.
Per il bilanciamento non ho visto grandi differenze tra il portapacchi posteriore e la borsona da sella che usavo prima .
L'attacco delle borse ed i portapacchi li ho progettati secondo la mia esperienza e le mie esigenze e di solito completo l'insieme con uno zainetto con camel bag e trasporto di cose di rapido uso, tipo antipiogia, pannellino solare e cartografia.
se qquaòlcuno è interessato ho postato la descrizione del porta borse in queste discussioni
metto comunque un paio di foto della bici con il carico dell'ultima uscita di 4 giorni
Buone pedalate a tutti
IMG_20220803_125359_521 (1).jpg IMG_20220803_110828_532.jpg IMG_20220805_145908_978 (1).jpg
 

kikhit

Biker incredibilis
12/9/03
12,599
587
0
Torino
www.thegroupmtb.it
Io uso con piacere entrambe le soluzioni, dipende dal giro, dalla bici (bdc, gravel o xc), dal clima in cui pedalo, ecc. Un mesetto fa ho fatto un giro di più giorni con la xc per la Croazia, 99% sterrate, tratturi e sentieri, con saddle bag (poco piena, usando il telescopico), borsa sotto il top tube con roba pesante, frontloader, e due gorilla cage sulla forcella, tante borse e tutte cariche poco, bici super bilanciata e molto maneggevole in offroad; su quei percorsi le borse Vaude con portapacchi sarebbero state scomode e bici sbilanciata con troppo peso ppsteriore. Ora sono a fare una tre giorni in bdc, telaio in cartonio senza alcun attacco, anche qui borsa da top tube e saddle bag poco carica, più un borsello piccolo da manubrio, ma giro con pochissima roba. Giro di qualche mese fa in gravel, al fresco, vestiti pesanti per pedalare e per la sera, ecc, asfalto e strade sterrate molto easy, ho preferito le Vaude e portapacchi più borsello da manubrio. Le borse da bikepacking buone sono comode, hanno sacche interne che si sfilano in un attimo e via in stanza e dopo la prima volta montare e smontare da zero il set è roba da due minuti. Un grosso vantaggio del portapacchi è quello di non richiedere pellicole o prptezioni per il telaio… le borse da bp,specie in fuoristrada, con il tempo (poco) segnano per bene anche le vernici migliori.
 

@lberto

Biker assatanatus
3/21/06
3,415
289
0
Sedico - Belluno
Un set di borse classiche da portapacchi Ortlieb o Vaude o simili, hai presente quanto tempo ci vuole ad agganciarle e a sganciarle? E se ti serve qualcosa mentre sei in giro, quanto ci vuole ad aprirle e a chiuderle?
Io le monto e smonto abbastanza frequentemente (ho molte bici) e ci sto davvero un attimo. Per aprirle e chuderle poi... ma di cosa stiamo parlando scusa?
 

Ultimi itinerari e allenamenti