(atroce) dubbio sciolinatura fai da te

Fra#42

Biker forumensus
9/15/09
2,294
0
0
27
alba, CN
ragazzi ma se io quest'anno mi sciolinassi da me gli sci (uno da park e -spero- il Sir Francis da powder), indicativamente ogni quante uscite dovrei farlo?

grazie

cheers!

o-o
 
T

teoDH

Ospite
ragazzi ma se io quest'anno mi sciolinassi da me gli sci (uno da park e -spero- il Sir Francis da powder), indicativamente ogni quante uscite dovrei farlo?

dipende, quelli da park se li usi in park li devi sciolinare piuttosto spesso, diciamo ogni 5 o 6 uscite, se vuoi uno sci bello scorrevole anche in pista, mentre in powder dipende molto dalla neve e da quante discese fai, io li uso piuttosto spesso e intensamente, quando ce n'è, e li sciolino 4/5 volte a stagione...
ma la cosa più importante è tenere le solette sotto controllo, se iniziano a opacizzarsi quando sono asciutte, lo noti, ed è il momento di dargli una passata!
 
  • Like
Reactions: dieguito

kikhit

Biker incredibilis
12/9/03
12,599
587
0
Torino
www.thegroupmtb.it
dipende, quelli da park se li usi in park li devi sciolinare piuttosto spesso, diciamo ogni 5 o 6 uscite, se vuoi uno sci bello scorrevole anche in pista, mentre in powder dipende molto dalla neve e da quante discese fai, io li uso piuttosto spesso e intensamente, quando ce n'è, e li sciolino 4/5 volte a stagione...
ma la cosa più importante è tenere le solette sotto controllo, se iniziano a opacizzarsi quando sono asciutte, lo noti, ed è il momento di dargli una passata!

Quoto, più o meno stessa frequenza pure io quando uso regolarmente la tavola.
Poi dipende anche dal tipo di neve...le primaverili noto che mangiano molto di più la sciolina delle nevi fredde invernali, in fuoripista.
Io sono per la sciolinatura fai da te, quando ci prendi la mano fai in fretta ed hai ottimi risultati.

In aggiunta alla sciolinatura a caldo io dopo la giornata sulla neve do una passata con una sciolina della dakine che si può anche passare a freddo, strofinando con energia e lucidando con il sughero che è attaccato dietro la 'saponetta'.
 
T

teoDH

Ospite
In aggiunta alla sciolinatura a caldo io dopo la giornata sulla neve do una passata con una sciolina della dakine che si può anche passare a freddo, strofinando con energia e lucidando con il sughero che è attaccato dietro la 'saponetta'.
Io la sciolina fredda ce l'ho sempre dietro per emergenza, ma la metto prima di sciare, non dopo, perchè messe dopo tendono a seccarsi, la sciolina a caldo ingrassa la soletta perchè penetra più a fondo e dura di più, mentre quella fredda fa una patina, che funziona bene lungo la giornata ma non mantiene la soletta.
 

dieguito

Biker tremendus
4/3/07
1,394
-37
0
45
far west
www.dammiunabici.com
Quoto, più o meno stessa frequenza pure io quando uso regolarmente la tavola.
Poi dipende anche dal tipo di neve...le primaverili noto che mangiano molto di più la sciolina delle nevi fredde invernali, in fuoripista.
Io sono per la sciolinatura fai da te, quando ci prendi la mano fai in fretta ed hai ottimi risultati.

In aggiunta alla sciolinatura a caldo io dopo la giornata sulla neve do una passata con una sciolina della dakine che si può anche passare a freddo, strofinando con energia e lucidando con il sughero che è attaccato dietro la 'saponetta'.
azz, ne avete di voglia... ma avete pienamente ragione
un bel posto facile da pulire, un vecchio ferro da stiro liscio o qualcosa di caldo per sciogliere il blocco e via così

l'unico problema è avere uno spazio da sporcare senza problemi... e ti consiglio vivamente di fare un piccolo investimento, guanti, ferro da stiro liscio e con termostato, morse gommate, un solido piano di lavoro, spatola, pulitore spray per solette, panni puliti, carta assorbente.
tutto di qualità a costo di spendere un po'... oppure ti arrangi con un amico che ti tenga gli sci, un pentolino vecchio rubato in cucina, un giornale vecchio per terra e tanta tanta pazienza
 

kikhit

Biker incredibilis
12/9/03
12,599
587
0
Torino
www.thegroupmtb.it
Io la sciolina fredda ce l'ho sempre dietro per emergenza, ma la metto prima di sciare, non dopo, perchè messe dopo tendono a seccarsi, la sciolina a caldo ingrassa la soletta perchè penetra più a fondo e dura di più, mentre quella fredda fa una patina, che funziona bene lungo la giornata ma non mantiene la soletta.

sempre nello zaino, quello sì, soprattutto quando la neve è un po' marcia e fa zoccolo, ma anche dopo per quanto un po' secchi è sempre meglio che lasciare la tavola...a secco... ;-)

la fredda è utile anche per una passata alle pelli quando fanno zoccolo, se si sale con sci/split ;-)
 
T

teoDH

Ospite
an vecchio ferro da stiro liscio o qualcosa di caldo per sciogliere il blocco e via così

Ecco... quello sarebbe meglio evitarlo... con 50 euro compri il ferro base della mapex o della toko, a temperatura regolabile... le scioline sono delicate, e tossiche, se iniziano a far fumo ti respiri della schifezza, e col tempo bruci le solette, specie se sciolini spesso... Il ferro da stiro è poco preciso anche se ha la regolazione della temperatura, ogni sciolina ha la sua temperatura di fusione, ed è bene rispettarle alla lettera.
Considerato che il ferro lo compri una volta e ti dura per sempre, ti fa risparmiare tanto, in sci e in salute.

per il posto e lo sporco, la sciolina sporca pochissimo, e con due colpi di scopa fai pulito dove lavori in un secondo, e se non hai una cantina, puoi sempre costruirti un banchetto su cui posizionare le morse, ci metti sotto un nylon o un sacco dell'immondizia e non sporchi nulla nemmeno in casa...
 

dieguito

Biker tremendus
4/3/07
1,394
-37
0
45
far west
www.dammiunabici.com
Ecco... quello sarebbe meglio evitarlo... con 50 euro compri il ferro base della mapex o della toko, a temperatura regolabile... ... e non sporchi nulla nemmeno in casa...
ma va? :cucù:

ci vuole cervello come per tutte le cose, ma se non hai il ferro vanno bene tante altre cose... sciolina a freddo in primis.

in casa si sporca e la sciolina s'infila ovunque con i suoi bei ricciolini (prova a spazzarla dal cemento non lisciato e sciolinerai il pavimento)... oltre alla puzza di cera sciolta.
lasciamo perdere se fai anche lamine e fianchi, lì ci vorrebbe la maschera contro le polveri fini.

p.s.: la lista della spesa minima gliel'ho scritta, suggerendo un minimo di qualità. l'esperienza se la farà da solo... sperando che non bruci mai le solette
 
  • Like
Reactions: kikhit

ANDREAMASE

Biker meravigliosus
10/9/03
17,511
8,286
0
55
vicenza
Bike
una da strada e una no!
interessante....:nunsacci:
se gli esperti fossero così gentili e generosi da spiegare in modo "basico" la procedura....:adore!:
tipo: " la sciolinatura in poche mosse"!!!:volo:

:celopiùg:
 

dieguito

Biker tremendus
4/3/07
1,394
-37
0
45
far west
www.dammiunabici.com
interessante....:nunsacci:
se gli esperti fossero così gentili e generosi da spiegare in modo "basico" la procedura...
tipo: " la sciolinatura in poche mosse"!!!:volo:
in poche mosse la vedo dura... ma ci si può provare.
ovviamente non lo faccio di mestiere e scrivo ciò che farei sulla mia attrezzatura...
uso il sito toko visto che non conosco nessun loro rappresentante... semplice comodità

morse di qualità e specifiche, un solido appoggio e buona illuminazione. guanti e grembiule sono consigliati.
http://www.toko.ch/en/products/tools/fixation/ski-vise-freeride

tutte le operazione da punta a coda, soprattutto le prime volte

dando per scontato che la soletta sia regolare e priva di buchi e tagli, bisogna pulirla con solvente specifico, panno e olio di gomito. usando eventualmente anche la spazzola metallica.
http://www.toko.ch/en/products/tools/base-tuning/waxremover-hc3250ml

si fonde la sciolina usando un angolo del ferro e facendola cadere sulla soletta
http://www.toko.ch/en/products/tools/base-tuning/t8-800w-eu
quanta sciolina? il minimo indispensabile per coprire tutta la superficie.
l'ideale sarebbe fare una serie di gocce ravvicinate su tutta la lunghezza e poi passare il ferro per distribuirla in maniera uniforme su tutta la soletta in un solo passaggio.

è la parte "difficile", non bisogna mai insistere nello stesso punto. pena lo scollamento/cottura della soletta e attrezzo rovinato/da buttare.

quale sciolina? c'è solo l'imbarazzo della scelta, in genere si tengono tre tipologie per uso amatoriale, fredda, media e calda... e la media finisce sempre prima.
se non si lotta contro il cronometro, in genere basta una soletta ben mantenuta e "grassa" di sciolina.

una mezz'oretta di attesa e poi si spatola, con queste
http://www.toko.ch/en/products/tools/base-tuning/plexi-blade-4mm
questa è larga e flette un po' se impugnata male, ma copre tutte le esigenze.
si toglie l'eccesso di sciolina che non è penetrata, avendo cura di non spatolare la soletta per eccesso di pressione.
a fine stagione è sempre bene lasciare la sciolina non spatolata a protezione... anche se c'è dibattito nell'ambiente.

poi si spazzola, consiglio la spazzola in nylon che va bene per tante cose
http://www.toko.ch/en/products/tools/base-tuning/base-brush-nylon

infine si toglie la sciolina finita sulle lamine (con una spatolina di plastica e tanta attenzione), si lucida con un buon panno e l'attrezzo è pronto.

questa per me è la procedura minima, una preparazione seria è un'altra cosa.
per intenderci, va benissimo per girare senza problemi o intoppi, gli sci/snow non s'incollano e si rovinano meno, si fa meno fatica e si va più veloci.

le preparazioni da pro le lascio ad altri... tipo la traccia "abete rosso" del mago di foglizzo

p.s.: il tubo è pieno di video di sciolinatori...
p.p.s. : meno materiale userete, meno scarti avrete. risparmio per voi e l'ambiente. i professionisti usano le maschere antigas integrali... evitate i posti non ventilati e leggete sempre le avvertenze :il-saggi:
 

Ivan7

Biker superis
7/13/12
390
-2
0
Provincia PV
in poche mosse la vedo dura... ma ci si può provare.
ovviamente non lo faccio di mestiere e scrivo ciò che farei sulla mia attrezzatura...
uso il sito toko visto che non conosco nessun loro rappresentante... semplice comodità

morse di qualità e specifiche, un solido appoggio e buona illuminazione. guanti e grembiule sono consigliati.
http://www.toko.ch/en/products/tools/fixation/ski-vise-freeride

tutte le operazione da punta a coda, soprattutto le prime volte

dando per scontato che la soletta sia regolare e priva di buchi e tagli, bisogna pulirla con solvente specifico, panno e olio di gomito. usando eventualmente anche la spazzola metallica.........

Gran bella sintesi...chiara e sintetica su tutti i passaggi chiave da effettuare. Unico punto dove mi sento di mettere in guardia i principianti della sciolinatura fai da te, è l'uso della spazzola metallica nella fase di pulitura, io consiglio vivamente di evitarlo (se fatto non in modo adeguato, si potrebbe danneggiare la struttura della soletta), al massimo consiglierei di aiutarsi sempre con la spazzola in nylon.....
 
  • Like
Reactions: kikhit and dieguito

dieguito

Biker tremendus
4/3/07
1,394
-37
0
45
far west
www.dammiunabici.com
Gran bella sintesi...chiara e sintetica su tutti i passaggi chiave da effettuare. Unico punto dove mi sento di mettere in guardia i principianti della sciolinatura fai da te, è l'uso della spazzola metallica nella fase di pulitura, io consiglio vivamente di evitarlo (se fatto non in modo adeguato, si potrebbe danneggiare la struttura della soletta), al massimo consiglierei di aiutarsi sempre con la spazzola in nylon.....
"usando eventualmente anche la spazzola metallica"
eventualmente, mica sempre... e comunque ti voglio vedere a danneggiare la struttura della soletta con la spazzola in ottone.
forse intendevi l'impronta della soletta... ma si entra più nel dettaglio, direi.
tanto più che con la pulizia la soletta prende tutto un altro aspetto e si capisce subito se si sta esercitando un'eccessiva pressione.

per un principiante è molto più "pericolosa" la fase di distribuzione della sciolina calda o la spatolatura... lì si che si possono fare danni gravi.
buone sciolinate a tutti
 

Ivan7

Biker superis
7/13/12
390
-2
0
Provincia PV
"usando eventualmente anche la spazzola metallica"
eventualmente, mica sempre... e comunque ti voglio vedere a danneggiare la struttura della soletta con la spazzola in ottone.
forse intendevi l'impronta della soletta... ma si entra più nel dettaglio, direi.
tanto più che con la pulizia la soletta prende tutto un altro aspetto e si capisce subito se si sta esercitando un'eccessiva pressione.

per un principiante è molto più "pericolosa" la fase di distribuzione della sciolina calda o la spatolatura... lì si che si possono fare danni gravi.
buone sciolinate a tutti

Sul fatto che sia molto più pericolosa la fase di stesura della sciolina, non c'è ombra di dubbio, infatti lo hai già ben sottolineato tu nella mini guida, volevo solo allertare chi si accinge le prime volte a prestare massima attenzione ad usare la spazzola metallica (soprattutto come pressione e numero di passate)....tutto qui!!!
 

dieguito

Biker tremendus
4/3/07
1,394
-37
0
45
far west
www.dammiunabici.com
...volevo solo allertare chi si accinge le prime volte a prestare massima attenzione ad usare la spazzola metallica (soprattutto come pressione e numero di passate)....tutto qui!!!
o-o
ci siam capiti, solo che mi dimentico sempre di mettere le faccine :pirletto:...

tanto più che hai sottolineato l'importanza di evitare eccessive pressioni, cosa giusta e saggia :il-saggi:

p.s.: e le lamine?
 

filixeo

Biker urlandum
7/10/13
501
435
0
34
Ferrara
Bike
Marin Team Issue
Ciao a tutti, recupero questa discussione.
Ho un paio di sci e scarponi che non uso da almeno sei anni. Per la precisione si tratta di un paio di Snowblade con degli scarponi molto ignoranti. Li ho conservati bene, non c'è ruggine sulle lamine e a prima vista sembrano a posto.
Sperando di riprendere a fare qualche discesa a casaccio, vorrei qualche informazione sulla preparazione del materiale: oltre alla guida sopra per la sciolina, cosa occorre fare alle lamine? Gli scarponi devono essere controllati in qualcosa?
 

Zeus78

Biker perfektus
9/3/15
2,826
1,412
0
Bike
*
premetto che vado in snow e non con gli sci...
non so quindi con che tuning e angolazioni si giri, con lo snow io uso un tuning di un grado e tiro le lamine a 89° in modo che l'angolo della lamina sia sempre di 90°
cosa occorre fare alle lamine?

se sono a posto (non ossido, non ruggine e dente della lamina continuo) niente, anche perchè come la spianatura della soletta (fatta a macchina in laboratorio) il tirare le lamine asporta materiale che non ricresce...
 
  • Like
Reactions: filixeo

Ultimi itinerari e allenamenti

  • M. Turu - Valle di Viù
    Fri, 30 Sep 2022 22:02:28 CEST
    [Routes] Italy - Piemonte, TO 24,67 km +1 004 mt Si parte da Lanzo, dopo Germagnano si sale ...
  • A zonzo
    Fri, 30 Sep 2022 21:54:12 CEST
    [Training] 5,45 km +80 mt 02:09:38 ...
  • Rifugio Fallere da Saint Nicolas - giro ad anello orario
    Fri, 30 Sep 2022 20:36:43 CEST
    [Routes] Italy - Valle d'Aosta, AO 28,02 km +1 315 mt Partenza da Saint Nicolas (1.200 mt) c ...
  • A zonzo
    Fri, 30 Sep 2022 19:34:28 CEST
    [Training] 5,50 km +82 mt 01:00:55 ...
  • A zonzo
    Fri, 30 Sep 2022 16:09:54 CEST
    [Training] 5,86 km +104 mt 01:04:29 ...