Alcune riflessioni dopo 15 giorni all'Alpe d'Huez

vitamin

Biker ciceronis
10/22/07
1,535
724
0
Milano
Bike
YT Capra
Come da titolo ho passato i primi 15 giorni all'Alpe d'Huez, comprensorio che conoscevo già avendo corso la Mega alcune volte. In concomitanza c'erano i campionati nazionali francesi di Mtb, così ho potuto anche vedere in azione i vari Vergier, Estaque, Lapeyrie ecc.. (tanta tanta roba).
A parte ciò, vi sottopongo alcume mie rilessioni sul mondo Mtb osservato in questi 15 giorni:
- fa molto figo girare con il pezzo di copertone a protezione dell'obliquo
- le 26" esistono ancora, ho visto gente con vecchie Lapierre o Bergamont che ci davano del gas alla grande
- i noleggi di emtb fanno affari d'oro, in fondo la emtb è molto "democratica"
- il 90% di chi fa enfuro/gravity usa copertoni Maxxis
- le YT (Tues o Capra come la mia) sono zero diffuse
- basta con i guanti infilati nella banda elastica dei goggles sul casco....
- 10 giorni di pass illimitato a 135 euro è un prezzo veramente ottimo, in Italia i park forse dovrebbero rivedere le loro tariffe
- il tracciato EN1, ovvero quello della Mega da 20 km, per me è l'università dell'enduro, trovi ghiaccio, neve molle, fango, pietraie, radici, polvere ecc...
- un mare di ragazzini anche piccoli sui trails, in Francia la Mtb è uno sport veramente "scolare"