Acquisto canadese

rufus

Biker superis
2/27/03
455
0
0
50
milano-pordenone
Ciao a tutti,

dal momento che in settembre andrò in Canada (tra le altre Vancouver...)avrei intenzione di acquistare un telaio della mia preferita (rocky) :-?
Girovagando in rete trovo uno shop a Vc che propone le amate a dei prezzi zenzibilmente inferiori a quanto si riesca a trovare in italia o germania...ovviamente c'è da tenere conto di
-vat (rimborsabile, ma quanto??)
-dazi
-spedizione (sono costretto a spedirla in Italia perchè il mio viaggio poi continua verso west e non mi sembra il caso di portarmela dietro...)

Ora, qualcuno di voi è in grado di dirmi se, a spanne, il gioco vale la candela???
Qualcuno ha fatto acquisti negli States o Canada e sa dirmi a quanto ammontano le voci sopra riportate?

grazie, grazie altrettanto

rufus
 

rufus

Biker superis
2/27/03
455
0
0
50
milano-pordenone
rufus said:
Ciao a tutti,

dal momento che in settembre andrò in Canada (tra le altre Vancouver...)avrei intenzione di acquistare un telaio della mia preferita (rocky) :-?
Girovagando in rete trovo uno shop a Vc che propone le amate a dei prezzi zenzibilmente inferiori a quanto si riesca a trovare in italia o germania...ovviamente c'è da tenere conto di
-vat (rimborsabile, ma quanto??)
-dazi
-spedizione (sono costretto a spedirla in Italia perchè il mio viaggio poi continua verso west e non mi sembra il caso di portarmela dietro...)

Ora, qualcuno di voi è in grado di dirmi se, a spanne, il gioco vale la candela???
Qualcuno ha fatto acquisti negli States o Canada e sa dirmi a quanto ammontano le voci sopra riportate?

grazie, grazie altrettanto

rufus



nulla??? :ueh: :ueh:
 

BMW_M_Power

Biker superioris
3/30/04
839
0
0
Da tutta Italia
Ascolta,

siccome sei un europeo, qualunque cosa acquistata da un paese non facente parte della CEE, importata in un altro paese (in questo caso l'Italia), è soggetta al pagamento dell' IVA nel paese di destinazione, solo nel caso in cui tale cosa sia destinata alla vendita o cmq abbia fini di lucro.
Quando tu vai in Canada, puoi acquistare tranquillamente quello che ti pare e spedirlo come vuoi. Ovviamente devi dichiarare che il pacco contiene materiale nn destinato alla vendita come ad esempio un Sample (campione gratuito) oppure un Gift (regalo). In genere si apportano queste diciture sulle etichette di spedizione (almeno così è con la USPOST).

Resta cmq il fatto che questo trucchetto di solito lo fa il venditore che vuole spedirti il prodotto con lo scopo di far risparmiare l'acquitente.
Visto che però tu comprerai la bici come privato e pagherai lì le tasse dovute (che sono cmq diverse da quelle Italiane) il problema non si pone cmq in quanto tu da privato, spedirai un tuo oggetto ad un altro privato, per cui sei automaticamente esentato dal pagamento di alcuna imposta presso il paese di destino.
Alla merce che spedirai infatti nn sarà associata nessuna fattura per cui la dogana non porrà al corriere alcun tipo di problema.

Se hai la fortuna di andare in Canada dunque e trovi un articolo che ti interessa a prezzi davvero competitivi puoi acquistarlo senza problemi. Ciò che però dovrai mettere in conto sono le spese di spedizione che ahimè, per una bicicletta completa possono anche superare i 200 dollari USA. Valuta dunque attentamente se il gioco vale la candela.

P.S.: resta cmq il fatto che il trucchetto della transazione tra privati funziona solo quando si sta parlando di un pezzo o due. Se sono molte cose, potresti avere problemi...non succede nulla...ma potresti :)

Un buon trucchetto inoltre, a patto di poterselo permettere, è il seguente.
Ci sono numerosi negozi americani online di biciclette, come ad esempio l'arcinoto Cambriabike.com. Nel caso in cui si ha la fortuna di avere un parente negli States, dall' Italia puoi comprare una bicicletta in USA, pagandola ad esempio con Carta di Credito oppure tramite T/T. Fai recapitare il prodotto dal tuo parente il quale successivamente ti spedirà il prodotto in qualità di privato cittadino a un privato cittadino, evadendo in tal modo una semplice transazione tra privati. In questo modo hai risparmiato un macello di soldi di IVA e di commissioni dell'importatore...praticamente su una bici che quì in italia costa 5000 euro, ci risparmi almeno 1800 euro... fate la prova con una Bullit completa per esempio :)
 

rufus

Biker superis
2/27/03
455
0
0
50
milano-pordenone
BMW_M_Power said:
Ascolta,

siccome sei un europeo, qualunque cosa acquistata da un paese non facente parte della CEE, importata in un altro paese (in questo caso l'Italia), è soggetta al pagamento dell' IVA nel paese di destinazione, solo nel caso in cui tale cosa sia destinata alla vendita o cmq abbia fini di lucro.
Quando tu vai in Canada, puoi acquistare tranquillamente quello che ti pare e spedirlo come vuoi. Ovviamente devi dichiarare che il pacco contiene materiale nn destinato alla vendita come ad esempio un Sample (campione gratuito) oppure un Gift (regalo). In genere si apportano queste diciture sulle etichette di spedizione (almeno così è con la USPOST).

Resta cmq il fatto che questo trucchetto di solito lo fa il venditore che vuole spedirti il prodotto con lo scopo di far risparmiare l'acquitente.
Visto che però tu comprerai la bici come privato e pagherai lì le tasse dovute (che sono cmq diverse da quelle Italiane) il problema non si pone cmq in quanto tu da privato, spedirai un tuo oggetto ad un altro privato, per cui sei automaticamente esentato dal pagamento di alcuna imposta presso il paese di destino.
Alla merce che spedirai infatti nn sarà associata nessuna fattura per cui la dogana non porrà al corriere alcun tipo di problema.

Se hai la fortuna di andare in Canada dunque e trovi un articolo che ti interessa a prezzi davvero competitivi puoi acquistarlo senza problemi. Ciò che però dovrai mettere in conto sono le spese di spedizione che ahimè, per una bicicletta completa possono anche superare i 200 dollari USA. Valuta dunque attentamente se il gioco vale la candela.

P.S.: resta cmq il fatto che il trucchetto della transazione tra privati funziona solo quando si sta parlando di un pezzo o due. Se sono molte cose, potresti avere problemi...non succede nulla...ma potresti :)

Un buon trucchetto inoltre, a patto di poterselo permettere, è il seguente.
Ci sono numerosi negozi americani online di biciclette, come ad esempio l'arcinoto Cambriabike.com. Nel caso in cui si ha la fortuna di avere un parente negli States, dall' Italia puoi comprare una bicicletta in USA, pagandola ad esempio con Carta di Credito oppure tramite T/T. Fai recapitare il prodotto dal tuo parente il quale successivamente ti spedirà il prodotto in qualità di privato cittadino a un privato cittadino, evadendo in tal modo una semplice transazione tra privati. In questo modo hai risparmiato un macello di soldi di IVA e di commissioni dell'importatore...praticamente su una bici che quì in italia costa 5000 euro, ci risparmi almeno 1800 euro... fate la prova con una Bullit completa per esempio :)


grazie mille BMW_M_Power,

sei stato molto chiaro :-o :-o
ora, chiarito il fatto che di dazi e iva non se ne parla, ho provato a calcolare con UPS e DHL il costo della spedizione sulla base delle dimensioni di un cartone che possa contenere una bici, ma :sad: che costi!!!
magari mi avessero sparato 200 dollaroni , quì mi parlano di 6-700 eurozzi!!! :shock: :shock:

dov'è il trucco, o l'inganno??

grazie
 

rufus

Biker superis
2/27/03
455
0
0
50
milano-pordenone
vespaio said:
Oh Rufus,
visto che anche io sto per comprare un telaio, si fa il carico?!? Un Vertex Scandium per me, se ti avanza posto in valigia... :smile:
A parte tutto, gran bel posto il canada... lavoro o ferie?
Ciao!


Ciao vecchio,

ho letto il MP....
guarda, non è escluso che si possa fare, devo solo verificare un paio di cosette e poi ti faccio sapere....
il viaggetto non è per lavoro ma per piacere...anche se prima devo rispondere ad una domanda importante :prega:
got it???

mandi
raf